Connect with us
Pubblicità

Trento

Operatori sanitari non vaccinati, Segnana: «Strutture monitorate, nessuna criticità»

Pubblicato

-

Nessun impatto critico per le strutture sul territorio trentino in relazione al personale non vaccinato e una situazione che nel complesso si mostra migliore rispetto a quanto inizialmente prospettato nelle settimane scorse.

È quanto emerso dal nuovo confronto sul tema degli operatori non immunizzati dal Covid nelle Apsp trentine. Un ulteriore momento di approfondimento, questa volta con i rappresentanti delle organizzazioni dei lavoratori, che segue il punto fatto la settimana scorsa tra Provincia, Azienda sanitaria, Upipa e Spes.

Al termine del confronto, che ha toccato anche i temi del fabbisogno di personale e i contratti, l’assessore provinciale alla salute Stefania Segnana  ha parlato di un momento utile per un chiarimento delle reciproche posizioni.

Pubblicità
Pubblicità

L’assessore ha accolto positivamente le iniziative messe in campo da alcune sigle sindacali a favore della vaccinazione e ha sollecitato tutte le organizzazioni a partecipare attivamente alla promozione della campagna, nell’importante ruolo di intermediazione con i lavoratori.

Il modo migliore per invitare ad aderire chi ha paura o nutre delle perplessità – è stato ribadito – è illustrare, sulla base delle valutazioni mediche e scientifiche, cos’è la vaccinazione. Nella convinzione che dal successo della campagna passi la possibilità per tutta la comunità trentina di ripartire, di riprendere pienamente le attività, anche in previsione del prossimo autunno-inverno.

All’incontro in videoconferenza hanno partecipato il dirigente del Dipartimento salute Giancarlo Ruscitti e del direttore dell’Unità operativa di supporto Rsa dell’Apss trentina Enrico Nava.

Pubblicità
Pubblicità

In apertura l’assessore ha sottolineato la valenza delle risposte messe in campo in collaborazione tra l’Amministrazione provinciale e l’Azienda sanitaria per rispondere a quanto evidenziato dalle Apsp in relazione ai timori sull’impatto del personale non vaccinato sull’offerta agli utenti.

La situazione delle vaccinazioni per gli operatori sanitari, è stato chiarito, viene costantemente monitorata da Apss, mentre restano aperti i tavoli tecnici con le strutture sulle eventuali modalità di supporto a livello organizzativo, al fine di garantire la migliore offerta possibile agli ospiti delle strutture.

Un obiettivo che secondo la valutazione offerta da Nava ai sindacati risulta attualmente centrato. Si conferma dunque la valutazione effettuata la scorsa settimana. Secondo il responsabile la situazione di pressione legata ai non vaccinati nelle strutture è stata limitata.

I numeri aggiornati vedono il coinvolgimento nelle lettere di sospensione inviate dall’Apss per una dozzina di infermieri, 9 terapisti della riabilitazione e di qualche decina di operatori socio-sanitari-Oss. Numeri nel complesso contenuti e che non hanno decretato particolari problemi organizzativi nelle Rsa sul territorio.

Rivolto ai sindacati, il dirigente Ruscitti ha precisato come il Trentino sia stato il territorio che ha puntato di più sulla modalità del dialogo e del confronto per sensibilizzare gli operatori sul tema della vaccinazione anti-Covid.

Il confronto con i sindacati ha toccato anche gli altri aspetti per le Aziende pubbliche di servizi alla persona. Riguardo al fabbisogno di personale, l’Amministrazione provinciale ha sottolineato gli investimenti messi in campo per aumentare l’offerta formativa rivolta ai nuovi infermieri e Oss, anche in collegamento con la nuova Scuola universitaria di medicina.

In generale da parte dell’Amministrazione verrà fatto tutto il possibile per sostenere le Apsp sul territorio, per evitare che eventuali difficoltà presenti e future delle strutture possano riverberarsi sugli ospiti.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza