Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

11 settembre 2001: vent’anni fa il drammatico attacco che cambiò per sempre il mondo

Pubblicato

-

Quattro attacchi suicidi coordinati e compiuti con altrettanti aerei di linea, dirottati da 19 terroristi di Al Qaeda colpirono prima l’America e poi il mondo intero.

Il primo aereo, un Boeing 767 dell’American Airlines, viene dirottato con 76 passeggeri a bordo su Lower Manhattan e plana verso il World Trade center, il complesso di edifici che ospitava le Twin Towers.

Centra la facciata della torre nord alle 8:46, le 14:46 in Italia. Iniziano le evacuazioni e i soccorsi ma nell’arco di 17 minuti un secondo Boeing 767, operato dalla United Airlines, si schianta sulla torre sud con 51 passeggeri a bordo. Nell’arco di meno di due ore crolleranno entrambe, uccidendo chi era rimasto incastrato nei piani più alti degli edifici, i soccorritori all’opera negli edifici e anche persone che si trovavano nei pressi degli edifici.

Pubblicità
Pubblicità

Alle 9:37, poco dopo lo schianto del secondo aereo sulla torre Sud, un Boeing 757 di American Airlines precipita sulla facciata ovest del Pentagono, la sede dell’esercito Usa.

Pochi minuti dopo un altro Boeing avrebbe dovuto abbattersi sul Campidoglio, la sede del Congresso americano, ma alcuni dei 33 passeggeri sono insorti e hanno cercato di manomettere il piano dei terroristi. Precipita a sua volta alle 10:03 in Pennsylvania, a 200 chilometri in linea d’aria dall’obiettivo che avrebbe dovuto distruggere.

Un fatto di cronaca che avrebbe cambiato il mondo e che provocò 2.977 vittime e oltre 6.000 feriti, pochi (si fa per dire) rispetto ai primi bollettini che parlavano che 30 mila possibili morti.

Pubblicità
Pubblicità

Sono passati vent’anni fa da quel drammatico 11 settembre vissuto in diretta davanti alle televisioni e i ricordi sono ancora molto vivi, come si trattasse di una finale del campionato mondiale di calcio, una medaglia olimpica.

In quel momento c’è chi era molto piccolo e di quanto successo ha letto poi sui libri,  chi era a scuola o sul posto di lavoro e ha capito subito che la sua vita sarebbe cambiata per sempre, e poi c’è la ‘Generazione 11 settembre‘, gli oltre cento nati dopo gli attentati del 2001 nei quali hanno perso il padre.

In tutto sono quasi 3.000 i bambini orfani degli attacchi che hanno cambiato la storia dell’America: ora sono giovani adulti e in occasione del ventesimo anniversario raccontano com’è stato crescere con costanti incubi notturni, il dolore di non aver mai conosciuto un genitore, e il peso di essere costantemente visti come le vittime di un disastro storico.

Nessuno si è scordato cosa stava facendo e con chi era nel pomeriggio dell’11 settembre 2001. In quel tragico martedì, pieno di sole, l’attacco alle Torri Gemelle ci mostrò che anche l’America, e quindi l’Occidente che credevamo “sicuri” e lontano dalla guerra, potevano essere feriti a morte.

Quella data, tragica e iconica, è diventata uno spartiacque della storia per i contemporanei – per noi – una realtà univoca al punto da non aver bisogno, neanche oggi, della specificazione dell’Anno Domini: per tutto il mondo, da vent’anni, basta solo dire “l’11 Settembre”.

La catastrofe viene trasmessa in diretta dalle televisioni di tutto il mondo lasciando angosciati e terrorizzati milioni di persone. Entrò nelle case, sconvolse la quotidianità di milioni di famiglie. Tracciò l’abisso tra Vecchio e Nuovo Millennio, squarciando la continuità tra storia e presente, educando all’atrocità gli occhi di generazioni lontane dalle Guerre Mondiali che erano sempre state lontane da epiloghi del genere. 

Gli Stati Uniti, prima potenza globale, subirono per la prima volta un micidiale attacco sul loro stesso territorio. E l’intero Occidente, oggetto delle minacce di bin Laden, scoprì la propria vulnerabilità di fronte all’offensiva di un nemico tanto più inafferrabile perché non era identificato con un singolo Stato, ma che agiva all’interno di società aperte e multietniche. Allora tutti capirono che in tutte le nazioni potevano girare dei terroristi come vere e proprie bombe ad orologeria pronte a scoppiare da un momento all’altro. 

Ma quelle vittime dell’11 settembre 2001 saranno solo le prime di una lunga scia di sangue che si estenderà in Europa e in altri paesi del mondo. A causa del terrorismo saranno ancora centinaia le vittime che porteranno in Francia, Germania, Gran Bretagna e Belgio terrore, dolore e morte. 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza