Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Da lunedì ripartono le lezioni in presenza in Ateneo

Pubblicato

-

È un ritorno in presenza pieno di attesa ed entusiasmo per i circa gli studenti e le studentesse che a partire dalla settimana prossima gradualmente torneranno a frequentare le lezioni all’Università di Trento.

Tra loro ci sarà anche chi si è appena immatricolato e per la prima volta proverà l’emozione di assistere a una lezione universitaria. A dare il benvenuto a studenti e studentesse in presenza, in continuità con gli anni accademici precedenti, saranno direttori e direttrici di dipartimenti e centri dell’Ateneo, coordinatori e coordinatrici dei corsi di laurea e responsabili dei servizi.

A loro anche un saluto del rettore: «Alle nuove studentesse e ai nuovi studenti voglio dare davvero il mio benvenuto. I prossimi saranno giorni importanti per voi, perché inizierete a muovere i primi passi in questo Ateneo, a conoscere i vostri docenti e ad incontrarvi tra voi. Ma saranno bellissime giornate anche per noi che vi accogliamo, perché lo possiamo fare nuovamente di persona, in presenza, ricominciando un modo di vivere l’università del quale, negli ultimi due anni, abbiamo sentito la mancanza».

Pubblicità
Pubblicità

I momenti di saluto, organizzati di solito nella prima giornata di lezione, saranno l’occasione per presentare le opportunità che ogni struttura accademica mette loro a disposizione durante il percorso formativo, come le opportunità di studio all’estero o di entrare in contatto con il mondo del lavoro tramite l’esperienza di stage. Saranno inoltre presentati i principali servizi dell’ateneo destinati alla comunità studentesca.

Anche in questo nuovo anno accademico l’accesso avverrà in sicurezza, perché l’Ateneo si è impegnato nel tenere alta la guardia e adottare le misure necessaria per limitare la diffusione del contagio da Covid 19. Comunità studentesca e personale potranno accedere alle strutture universitarie con l’app UniTrento, già adottata da mesi in Ateneo, in cui – novità introdotta da alcune settimane – si autocertifica il possesso del green pass.

Le lezioni inizieranno lunedì prossimo, 13 settembre, in molti dei dipartimenti dell’Ateneo. Il giorno successivo partiranno a Rovereto, al Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive, mentre per alcuni dipartimenti e centri – Dipartimento di Economia e management, Centro mente e cervello (CIMeC) e Scuola di Studi internazionali – le lezioni inizieranno lunedì 20 settembre.

Pubblicità
Pubblicità

Per le matricole del Centro interdipartimentale di Scienze mediche (CISMed), l’avvio della didattica è previsto per il 4 ottobre in attesa delle graduatorie di ammissione al corso dopo lo svolgimento del test di Medicina che si è svolto a livello nazionale solo nei giorni scorsi.

Tra le informazioni più utili, soprattutto per chi arriva a Trento per la prima volta, l’abbonamento annualelibera circolazione”: tariffa agevolata per il trasporto pubblico su tutto il territorio della provincia di Trento, riservata a iscritti/e ai corsi di studio (anche interateneo con sede amministrativa diversa da UniTrento ma frequentanti a Trento). Opportunità estesa a chi frequenta un dottorato, un master e a studenti e studentesse a Trento nell’ambito di accordi e/o programmi di mobilità internazionale.

L’abbonamento, valido come ogni anno dal 1° settembre fino al 31 agosto dell’anno successivo, ha un costo di 50 euro e potrà essere attivato sul sito (infostudenti.unitn.it/it/libera-circolazione) dopo aver ultimato l’iscrizione all’anno accademico 2021/22. L’abbonamento può essere validato anche tramite smart card o app Open move.

Buoni risultati per le due nuove lauree magistrali al debutto quest’anno. Il corso in Agrifood Innovation Management ha fatto registrare iscrizioni da parte di di studenti e studentesse provenienti anche da Filippine, Romania e Germania, segno di un buon interesse da oltreconfine per la proposta di formazione dedicata all’innovazione nel settore agro-alimentare, alla valorizzazione dei prodotti e dei processi di qualità.

Per il debutto della nuova laurea magistrale in Ingegneria gestionale (Management and Industrial Systems Engineering) è previsto un momento di presentazione dei corsi, che si terrà nella mattinata di venerdì 24 settembre al Polo Ferrari 1 (via Sommarive 5), con la presentazione del corso e l’intervento del prof. Alberto Sangiovanni Vincentelli (Università della California, Berkeley) sul tema “L’ingegnere di sistema come integratore e manager di competenze eterogenee”.

Anche per la nuova laurea magistrale in Ingegneria gestionale è positivo il gradimento espresso da parte degli studenti e delle studentesse.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza