Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Rapina alla sala slot di Rovereto: Vjollca Gropcaj assolta con formula piena

Pubblicato

-

Vjollca Gropcaj, (nella foto) la 44 enne di origini albanesi residente a Villa Lagarina è stata assolta dal giudice Fabio Peloso con formula piena per non aver commesso il fatto. La decisione è stata presa presso il Tribunale di Rovereto stamane martedì 7 settembre 2021 verso mezzogiorno.

Il caso aveva fatto molto scalpore a Rovereto per il pericolo sociale nell’ambito della sicurezza e per la posizione della bella 44 enne albanese passata in pochi giorni da eroina ad accusata di essere colei che aveva architettato la rapina.

Come si ricorda Vjollca Gropcaj era accusata dalla procura di aver partecipato alla tentata rapina del 27 gennaio 2020 alla sala slot di via Abetone a Rovereto insieme a Morgan Ballerini e Gennaro Parisi.

Pubblicità
Pubblicità

Morgan Ballerini ha scelto il patteggiamento ed è stato condannato a 1 anno e un mese di reclusione, mentre Gennaro Parisi il rito abbreviato dove è stato condannato ad 1 anno e 4 mesi per tentato furto aggravato e porto abusivo di arma.

La procura aveva rinviato a giudizio anche Vjollca Gropcaj accusata di essere una sorta di basista del colpo. Cosa che la sentenza di oggi ha seccamente smentito.

Verso le 19.00 del 27 gennaio la 44 enne vedendo dalla sala fumatori il rapinatore entrare travisato con passamontagna, occhiali scuri, sciarpa e taglierino in mano, aveva subito pensato ad una rapina e per questo aveva allertato la polizia che in pochi minuti era piombata all’interno della sala slot arrestando Morgan Ballerini. (qui articolo)

Pubblicità
Pubblicità

L’accusa ruotava intorno alla controversa figura e alla testimonianza del Parisi, in parte ritrattata in aula, che in una telefonata stimolava il Ballerini a compiere la rapina alla sala slot perché «la ragazza albanese è d’accordo con noi» – spiegava al complice il Parisi. Cosa che la sentenza di oggi ha smentito completamente. 

L’accusa ha basato il suo impianto accusatorio anche su una telefonata intercorsa fra Vjollca Gropcaj e Gennaro Parisi dove potevano essere stati presi degli accordi per la rapina.

In realtà quest’ultimo nella telefonata chiedeva solo un passaggio alla dipendente della sala slot visto che la sua patente era stata ritirata dalle forze dell’ordine.

Dalle testimonianze è emerso con certezza che la 44 enne albanese non abbia mai conosciuto il Ballerini e che il rapporto con Gennario Parisi sia stato solo sporadico, «l’ho visto solo alcune volte venire alle slot, con lui avevo un rapporto come è quello con un cliente» ha spiegato al giudice l’accusata. 

È stato appurato invece che Parisi e Ballerini si conoscessero bene a tal punto da scambiarsi anche del metadone. 

Nel dibattimento finale il Pubblico Ministero Elisa Beltrame aveva chiesto per Vjollca Gropcaj un anno e 8 mesi di detenzione. La difesa rappresentata dall’avvocato Angelica Domenichelli (nella foto) ha ricostruito l’intera vicenda in modo completamente diverso.

Ha esordito ricordando che la sua assistita è incensurata, ha un lavoro fisso ed è madre di due figli.

Angelica Domenichelli ha ricordato anche come non esista alcuna prova che colleghi Vjollca Gropcaj ai due rapinatori e che nonostante questo la sua cliente è rimasta sulla graticola per oltre due anni.

Angelica Domenichelli ha smontato anche un’altra accusa della procura, quella cioè che la rapina sarebbe stata architettata dalla 44 enne albanese perché sapeva che il suo rapporto di lavoro andava verso la conclusione. Secondo l’avvocato della difesa infatti se gli accordi dei rapinatori erano di dare 1.000 euro a  Vjollca Gropcaj sarebbe stata una follia, «come può una madre di due figli rischiare una cosa del genere per quella cifra».

Nel giudizio il giudice ha anche tenuto conto del fatto che è stata la stessa Vjollca Gropcaj a dichiarare candidamente che il rapporto di lavoro con i titolari cinesi della sala slot era praticamente finito, rischiando quindi di dare un assist al pubblico ministero per trovare un possibile movente per la rapina.

I datori di lavoro della sala slot nella loro testimonianza hanno confermato il valore di Vjollca Gropcaj sul lavoro dove si è sempre comportata in modo irreprensibile e con la quale c’era un rapporto di stima e fiducia.

La difesa ha ricordato anche che la stessa Mamma di Morgan Ballerini ha chiesto scusa a Vjollca Gropcaj e ai titolari della sala slot per il disturbo arrecato e d ha concluso dicendo che che le accuse sono state mosse da due balordi con problemi di tossicodipendenza senza nessuna concretezza e basate solo su illazioni e supposizioni risultate tutte completamente false.

Alla fine Vjollca Gropcaj è stata colei che con coraggio e sangue freddo ha sventato una rapina. L’ex dipendente della sala slot ha agito per «evitare che il rapinatore facesse danni agli altri», come riportato in una sua intervista pubblicata alcuni giorni dopo il fattaccio. Giustizia in questo caso è stata fatta. 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alto Garda e Ledro50 minuti fa

Bocconi avvelenati a Tenno, la segnalazione del Comune: “Ora è caccia ai responsabili”

Valsugana e Primiero1 ora fa

Pergine: autista scuolabus senza Green pass. I carabinieri lo fanno scendere. Per lui multa e sostituzione

Trento2 ore fa

Plateatici, la Provincia aiuta gli esercizi commerciali. Per la Corte Costituzionale è illegittimo

Trento3 ore fa

Morte di Sergio Tell: riemerge il problema sicurezza. In via Alto Adige in arrivo due autovelox

Italia ed estero3 ore fa

Parlamento Europeo, approvata Riforma EMA: più poteri per l’Agenzia del Farmaco

Trento3 ore fa

Omicidio Deborah Saltori: Cattoni ora rischia l’ergastolo. L’atto violento aggravato dalla crudeltà

Piana Rotaliana4 ore fa

Raddoppio della linea del Brennero, l’incontro con gli amministratori della Rotaliana

Italia ed estero4 ore fa

Quirinale, Ipotesi voto dall’automobile per i positivi al covid: il parcheggio sarà attrezzato a seggio

Arte e Cultura4 ore fa

«Celebrare per crescere – Speciale Autonomia Trentino Alto Adige»: oggi la prima puntata su Voce24news

Trento4 ore fa

Prodotti vinicoli: alla scoperta dei vini bianchi più amati del momento

Arte e Cultura5 ore fa

Tornano le domeniche gratuite al museo: domenica al Mart l’arte è gratuita

Io la penso così…5 ore fa

Mancato intervento chirurgico: «Completamente abbandonati negandoci così un diritto essenziale alla salute» 

Trento5 ore fa

Il mese prossimo il progetto definitivo per la messa in sicurezza della curva del palloncino

Arte e Cultura5 ore fa

A Trento e a Rovereto ecco “Patria”, la rilettura di Roberto Zappalà sul concetto di patria e di appartenenza

Bolzano17 ore fa

Bolzano: bomba carta contro la sede della Lega

Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza