Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco, consegnate le benemerenze ai vigili del fuoco volontari dell’Alto Garda a Ledro

Pubblicato

-

Il Salone delle feste del Casinò municipale di Arco ha ospitato questa mattina, in anticipo rispetto alla tradizionale scadenza di dicembre, la cerimonia di consegna delle benemerenze ai vigili del fuoco volontari del distretto Alto Garda e Ledro.

Alla presenza dei sindaci del territorio e dell’assessore provinciale allo sviluppo economico, ricerca e lavoro, la mattinata è stata caratterizzata, oltre che dalla consegna dei diplomi per anzianità di servizio, dalla relazione dell’ispettore distrettuale Marco Menegatti che ha riassunto l’attività degli ultimi due anni.

Sono in totale 457 i vigili che ricoprendo vari gradi e ruoli fanno parte dei corpi del distretto Alto Garda e Ledro, secondo i numeri contenuti nella relazione dell’ispettore distrettuale. Nello specifico ci sono 285 vigili in servizio attivo, 35 vigili di complemento, 47 membri onorari, 14 vigili sostenitori e 76 vigili allievi.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso del 2020/21 a causa della pandemia l’attività degli allievi è stata notevolmente ridotta, le manovre quasi azzerate. Il consueto campeggio del 2020 è stato annullato.

Il numero degli interventi dal 2020 ad oggi, nonostante il lockdown, ha avuto un sensibile aumento. I vari corpi si sono messi a disposizione per la consegna casa per casa, a più riprese, delle mascherine e dei buoni spesa erogati dai comuni di Riva ed Arco, per il presidio dei centri per i tamponi, inoltre è stata data collaborazione per l’allestimento del centro vaccini presso il piazzale Arcese.

Molto intensa è stata l’attività a seguito di condizioni meteo avverse: le piene della Sarca che in più occasioni hanno visto impegnati i vigili di tutto il distretto nelle operazioni di monitoraggio e presidio del territorio, allagamenti, formazione e posa di barriere di contenimento acqua, posa di reti alla foce del fiume con conseguente recupero dei materiali di risulta.

Pubblicità
Pubblicità

I più recenti eventi di forte vento che hanno causato scoperchiamento di molte coperture e abbattimento di alberi in tutta la zona del Basso Sarca. Anche qui l’aiuto di tutti i corpi del Distretto è stato fondamentale. Da segnalare anche l’anomala nevicata copiosa dello scorso inverno ha visto i vigili del fuoco impegnati nel soccorso a mezzi pesanti in difficoltà.

Il Distretto Alto Garda e Ledro con quello della Vallagarina è stato chiamato ad intervenire nella città di Verona per aiutare i vigili del fuoco locali nello sgombero di piante pericolanti divelte dalle forti raffiche di vento.

Insieme ai colleghi delle Giudicarie, molti corpi del Distretto sono stati impegnati di recente in Sicilia a sostegno della protezione civile locale nella lotta contro gli incendi boschivi.

Gli interventi, dai 2.717 del 2019 (riferiti allo stesso periodo), sono aumentati a 3.265 nel 2020. Nel 2021, da inizio anno fino ad ora, sono 1974.

Sono fortunatamente ancora in calo gli interventi di incendio per i camini, frutto, probabilmente, di un’attività di prevenzione, informazione e sensibilizzazione.

Sono in forte calo anche gli interventi di incendio boschivo nel nostro territorio. Causa il lockdown gli interventi di formazione pratica e teorica hanno subito una forte riduzione, anche se si cercato di ovviare a questo problema ricorrendo alla non sempre facile formazione a distanza.

Prendendo la parola nel corso della cerimonia l’assessore ha ringraziato a nome del presidente della Provincia e dell’intera Giunta tutti i vigili del fuoco per l’impegno e la professionalità offerti attraverso il proprio lavoro. “Siete una garanzia per l’intera comunità”, questo il messaggio espresso dall’Amministrazione provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza