Connect with us
Pubblicità

Trento

Maestri di sci, scattano i ristori: domande dal 6 al 27 settembre 2021

Pubblicato

-

Scattano i ristori a favore dei maestri di sci in Trentino, una delle categorie del turismo in provincia di Trento più colpite dagli effetti della pandemia, in quanto nella stagione invernale 2020-2021 i professionisti degli sport invernali non hanno potuto lavorare a causa della chiusura forzata degli impianti da sci.

La Giunta provinciale, su proposta dell’assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo, ha approvato i criteri e le modalità di presentazione delle domande e per la concessione di contributi per le “Misure di sostegno per i maestri di sci e le imprese turistiche dei comprensori turistici”, previste dalla legge provinciale 3 del maggio 2020 in seguito modificata dalla legge provinciale 7 del maggio 2021.

La domanda di contributo potrà essere presentata esclusivamente in modalità telematica a partire dalle ore 10.00 di lunedì 6 settembre 2021 e fino alla mezzanotte di lunedì 27 settembre 2021 attraverso la piattaforma informatica disponibile su “Riparti Trentino”.

Pubblicità
Pubblicità

È bene precisare che non si tratterà di un click day, per fare domanda c’è tempo per tutto l’intervallo considerato.

Per l’Amministrazione provinciale, che ha fatto della risposta agli effetti del Covid sull’economia trentina e alle misure per la ripartenza una delle priorità dell’azione amministrativa, anche attraverso l’ampio insieme di misure e sostegni di #RipartiTrentino, si tratta di un intervento importante per una delle categorie che è parte integrante e costitutiva del turismo e della montagna trentina.

Per la deliberazione in oggetto si è dovuto attendere che lo Stato adottasse il provvedimento di ripartizione fra le Regioni e Province Autonome delle somme complessive messe a disposizione. Somme statali a cui l’Amministrazione provinciale ha aggiunto risorse proprie attraverso l’ultima legge provinciale adottata per l’assestamento di bilancio.

Pubblicità
Pubblicità

La dotazione complessiva del fondo supera gli 8 milioni di euro.

Chi ha diritto – Il sostegno è rivolto a tutti i maestri di sci iscritti all’albo professionale dei Maestri della Provincia di Trento che rispettino due requisiti:
1) risultare iscritti all’albo provinciale alla data del 14 febbraio 2021;
2) aver pagato la quota di iscrizione prima di fare la domanda.

Entità del contributo – La misura viene ripartita interamente fra tutti i maestri di sci che presentano domanda: si parte da una base minima di 500 euro che spetta a tutti fino ad un massimo di 7.500 euro. L’ammontare esatto del ristoro si saprà solo allo scadere del termine di presentazione delle domande dato che è previsto un meccanismo che proporziona il contributo agli introiti avvenuti nell’anno 2018 o 2019.

È stimata una platea di maestri potenzialmente interessati di circa 2.600 unità, considerando le discipline dello sci alpino, del fondo e dello snowboard. Ogni maestro può fare una sola domanda.

Il sito di Riparti Trentino: https://ripartitrentino.provincia.tn.it/

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza