Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Una donazione di una fondazione roveretana per studiare la mappa del cervello

Pubblicato

-

Partirà a settembre il progetto di ricerca post laurea di Beatrice Federica Luciani, e proseguirà per dodici mesi migliorando, un dettaglio alla volta, il software che accompagna la mano dei neurochirurghi durante i loro interventi.

L’obiettivo è quello di conoscere, con sempre maggiore precisione e prima di entrare in sala operatoria, il posizionamento dei network funzionali attivi nel cervello dei pazienti affetti da alcuni tumori cerebrali.

E di farlo attraverso la costruzione di una mappa che sia in grado di evidenziare le correlazioni tra le parti del cervello che permettono di parlare, vedere, muoversi…

Pubblicità
Pubblicità

Se ne occuperà la giovane laureata del Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC), che dovrà affinare e dettagliare, con la supervisione di Jorge Jovicich, responsabile del Laboratorio di immagini di risonanza magnetica di UniTrento (MRI Lab) e di Silvio Sarubbo, direttore dell’Unità operativa di neurochirurgia dell’ospedale Santa Chiara di Trento, i dati a disposizione dei medici.

A rendere possibile questo progetto, che ha come obiettivo quello di migliorare la pianificazione degli interventi neurochirurgici e la conoscenza dei meccanismi di plasticità cerebrale nei pazienti affetti da tumore cerebrale (gliomi), è stata una donazione della fondazione roveretana Paolina Lucarelli Iron, attiva dal 2003 con finanziamenti per migliorare i mezzi e le strutture degli istituti di cura e nella lotta contro i tumori.

«Collaboriamo dal 2015 con l’Apss e il team del dottor Sarubbospiega il docente di UniTrento Jorge Jovicichcon l’obiettivo di sviluppare ed utilizzare immagini funzionali avanzate del cervello per migliorare la diagnosi e la cura di patologie neuro-oncologiche cerebrali. Questo progetto ha due scopi concreti, che prendono le mosse dai risultati precedenti della nostra collaborazione. Il primo è migliorare l’accuratezza con cui vengono identificate nel cervello le reti funzionali, così da evitarle durante l’intervento chirurgico e per studiare nel tempo la loro riorganizzazione postoperatoria. Il secondo è fare poi in modo che il nostro protocollo di neuroimmagini possa essere usato anche in altre situazioni. Per raggiungere questi obiettivi, è cruciale una collaborazione stretta fra ricercatori UniTrento e clinici dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, devo quindi ringraziare Fondazione Paolina Lucarelli Iron, perché ci ha permesso di aggiungere un altro mattone a questa collaborazione, trovando affinità tra il progetto della nostra giovane laureata e gli scopi previsti dal loro statuto».

Pubblicità
Pubblicità

«Abbiamo scelto questo progettochiarisce Vivian Jourdan, presidente della fondazioneperché guarda al futuro e perché è coinvolta una brava e giovane ricercatrice. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di dare un aiuto a progetti specifici, che avessero un inizio e una fine, e che potessero garantire un alto grado di tangibilità. Per questo, molte volte abbiamo comprato e donato apparecchiature o macchinari. Questa è la prima ricerca che finanziamo, e lo facciamo perché vi scorgiamo quelle caratteristiche di efficacia e concretezza che caratterizzano i progetti che abitualmente finanziamo».

Una concretezza che è resa possibile anche dall’importante coinvolgimento della componente clinica, con medici che sono al tempo stesso i destinatari della ricerca e un imprescindibile tassello per il suo sviluppo: «Quello che Fondazione Paolina Lucarelli Iron rende possibilespiega il dottor Silvio Sarubbo, direttore dell’Unità operativa di neurochirurgia dell’Apssè il prosieguo della lunga collaborazione tra la Neurochirurgia Apss e il CIMeC. In questi anni abbiamo raggiunto risultati scientifici di rilievo e la definizione di un circolo virtuoso che lega ricerca, qualità e innovazione nell’assistenza. Tutto questo con l’obiettivo di sviluppare il settore delle neuroscienze cliniche e della medicina di precisione in campo neuro-oncologico, un settore che vede il Trentino e la Apss come una delle realtà più vive del Paese e ben inserita nel contesto internazionale. I contributi alla ricerca come questo, sono essenziali per portare avanti una delle lotte più complesse della medicina, quella alla patologia oncologica. E sono fondamentali per far crescere e trattenere sul nostro territorio giovani ricercatori preziosi e qualificati».

Beatrice Federica Luciani, laurea triennale a Milano e magistrale al CIMeC di Rovereto, si è laureata sull’analisi dei tumori cerebrali, più precisamente su come questi influiscano e cambino le connettività tra i diversi network funzionali. Da settembre, per un anno, la attende una nuova sfida: «L’obiettivo è quello di aiutare i clinici nella preparazione dell’intervento chirurgico di rimozione dei gliomi, i tumori cerebrali più frequenti negli adulti. Per farlo vogliamo utilizzare le neuroimmagini che raccogliamo attraverso una risonanza magnetica, per disegnare una mappa delle aree del cervello dove avvengono le funzioni cognitive, che possono essere linguistiche e motorie, o più “alte”, come quelle che regolano il pensiero o il ragionamento, così da cercare di preservarle sia durante l’intervento chirurgico sia dagli effetti della patologia».

Il progetto di ricerca prevede di migliorare ed estendere un software sviluppato congiuntamente dai gruppi di Jovicich e Sarubbo, affinandone la precisione e creando modelli che possano essere presentati, in tutte le loro possibilità, ai neurochirurghi che dovranno poi utilizzarli, e allargando questa possibilità anche ai dati raccolti con macchine di risonanza magnetica in altre strutture sanitarie.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Il potenziale benefico delle piante da arredamento
    Oltre ad essere decorative, le piante in casa aiutano a migliorare il benessere psicofisico. Infatti, predisporre degli spazi verdi tra le mura domestiche significa contribuire positivamente sull’aspetto estetico degli ambienti, ma anche alla salute. In particolare, le piante interagiscono con l’ambiente diminuendo la presenza di polvere in casa, favorendo la rimozione delle tossine e assicurando […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]

Categorie

di tendenza