Connect with us
Pubblicità

Politica

Operazione «Margherita 2.0», Francesco Agnoli: «Solo un’operazione gattopardesca di trasformismo e di travestitismo»

Pubblicato

-

L’ex Presidente della Provincia Lorenzo Dellai  è il primo a lanciare la sfida al centrodestra per le provinciali del 2023 proponendo un progetto civico, popolare e territoriale sulla base del modello Margherita.

Chiariamo subito che Dellai non ha paventato una sua diretta discesa in campo ma ha solo richiamato tutti gli alleati alla ricostruzione della coalizione invitandoli a non fare solo una politica di opposizione all’attuale Governatore Fugatti, ma cercando di fare proposte (politiche) alternative.

Il PATT e il Partito democratico hanno subito risposto favorevolmente all’appello, ma hanno il problema, peraltro superabile agevolmente con una deroga dell’assemblea degli iscritti, del limite dei tre mandati degli attuali consiglieri provinciali Dallapicolla, Ferrari, Olivi e Zeni.

Pubblicità
Pubblicità

Mancano ancora le prese di posizione di Futura, di Azione dell’ex Presidente Rossi e di Italia Viva della senatrice Donatella Conzatti, ma c’è da immaginare che anche loro aderiranno al progetto allargato di coalizione come avvenuto per le ultime elezioni comunali di Trento.

Per Valduga qualsiasi movimento sarà legato alla sentenza del ricorso alla Corte dei Conti. Mentre si vocifera di alcuni movimenti del sindaco di Pergine e altri sindaci della Valsugana. 

Per ora il centro destra, se si presenterà alle elezioni del 2023 unito, appare granitico e difficile da superare. L’azione di governo della Lega fino ad ora, nonostante le emergenze (vaia – coronavirus) sta convincendo e raccogliendo molti consensi soprattutto nelle valli dove la Lega rimane molto forte.

Pubblicità
Pubblicità

Lo scenario sono i tre partiti nazionali (Lega – FdI – Forza Italia) una lista del presidente, che sarà nuovamente Maurizio Fugatti, che cercherà di aggregare i maggiori esponenti di spicco delle civiche.

Non è da escludere una quinta lista che comprenda alcune civiche che aggregandosi in una «federazione» potrebbero raccogliere dei consensi da non sottovalutare. Sull’argomento lanciato dall’ex pricipe Dellai abbiamo sentito Francesco Agnoli il segretario di «Si Può fare!» che è risultato il più votato della sua lista alle comunali di Trento che da anni lavora per un aggregazione di partiti moderato a sostegno della Lega.

Cosa pensa dell’operazione di Lorenzo Dellai, di ricostruire un partito di centro in Trentino?

«Per capire cosa stia facendo Dellai basta vedere la reazione del PD: favorevole! Può un partito vedere di buon occhio la costituzione di un nuovo soggetto destinato a rubargli almeno un po’ di voti? Certamente no, a meno che non sia già chiaro a tutti, il fine dell’operazione gattopardesca: far rientrare dalla finestra i voti che sono usciti dalla porta. Il PD è in crisi, dopo i disastri dell’ex margheritino Renzi, l’inconsistenza dell’ex comunista Zingaretti, l’impasse in cui si trova l’ex margheritino Enrico Letta.

E allora si organizza la costruzione di un contenitore che vuole presentarsi come nuovo, ma che di nuovo non ha nulla. Uno specchietto per allodole, un nuovo fiorellino, come la Margherita, che accalappi voti. Poi i petali verranno strappati, uno ad uno… Servono voti moderati da portare alla sinistra in difficoltà? Diciamo che nasce un nuovo partito di centro, moderato… qualcuno, stanco dell’ ideologia, ci crederà…

L’Italia ha una lunga tradizione di trasformismo e di travestitismo. Ricordo che persino i più estremisti vollero inizialmente presentarsi come moderati: il fascista Mussolini, che si presentò nel 1921 e nel 1924 senza il simbolo del PNF, ma in alleanza con i liberali, e il comunista Togliatti che nel 1948 tolse l’aggettivo “comunista” dal simbolo della sua coalizione per non spaventare l’elettorato moderato.

Ribadisco: Dellai vuole un centro che funga da stampella per la sinistra in crisi. Questo in Trentino è tanto più necessario, quanto più debole appare il partito di Conte (un altro contenitore che assomiglia al suo segretario, capace di fare il premier con la Lega prima e con il Pd poi). Ci provò alcuni anni orsono entrando con Scelta Civica di Monti, ritenta oggi…»

Cosa significa “partito di centro”?

«Dipende. Per coloro che stanno costruendo questo progetto significa la solita palude, senza identità, senza ossatura. Un ectoplasma ideologicamente succube di altri. Un piccolo cavallo di Troia per entrare nella cittadella del potere. Dellai, come Renzi e Letta, è figlio di quella tradizione democristiana che teneva l’aggettivo “cristiana” nel simbolo, per avere i voti, ma non ha mai molto creduto né lavorato per quei principi, rinunciando a qualsiasi presa di posizione autonoma, per esempio, sui grandi temi etici.

Don Sturzo e Degasperi, invece, hanno rappresentato davvero il centro: non per nulla sono stati entrambi fieramente antifascisti ed anticomunisti. Avevano un’ idea di paese, ideali e principi solidi. Per loro il centro era un punto di equilibrio, il rifiuto di piegarsi alle semplificazioni e agli estremismi ideologici, il rifiuto della partitocrazia e una visione dell’uomo e della società che aveva le sue radici nella tradizione cristiana e nella dottrina sociale della Chiesa».

E voi di Si può fare! che intenzioni avete?

«Quelle che abbiamo dichiarato sin dal principio, un anno fa: essere un partito di centro nel senso nobile del termine, nel senso degasperiano. Questo significa che anche noi dovremo scegliere degli alleati, ma senza divenirne succubi. Abbiamo fondato un nuovo partito, con la fatica che ciò comporta, perché non siamo disponibili ad entrare né nella Lega né in Fratelli d’Italia né in Forza Italia. Epperò la distanza con i grillini e con il Pd è ancora più grande, incolmabile. Anche perché se i grillini non hanno mai avuto un pensiero di alcun genere (in pochi anni hanno detto tutto e il contrario di tutto, perché i buoni a nulla sono capaci di tutto), il Pd ha invece un’anima radicale molto evidente e marcata. Sono, per dirla con De Noce, il nuovo partito radicale di massa, il nuovo partito delle elitè… Niente di più lontano dalla politica di uno Sturzo o di un Degasperi».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza