Connect with us
Pubblicità

Trento

Controlli Polizia di Stato: in 20 giorni 10 arresti e 60 indagati. Si va verso la chiusura di alcuni locali

Pubblicato

-

Anche nel periodo estivo non si fermano i controlli della Polizia di Stato nella provincia di Trento disposti dal Questore Vicario Di Ruscio.

Duemila circa le persone identificate, con prevalenza di extracomunitari, cinquanta esercizi commerciali ispezionati, seicento veicoli controllati, dieci persone arrestate, sessanta indagate a piede libero sono questi i risultati dell’attività della Polizia di Stato in ambito provinciale dal 1 agosto ad oggi.

Le attività di polizia, che hanno visto l’intervento di tutte le articolazioni della Questura e dei Commissariati di P.S. di Rovereto e Riva del Garda, nascono dall’importante impulso dato dal Vicario del Questore che dal 1 agosto dirige tutte le iniziative in ambito provinciale della Polizia di Stato.

Pubblicità
Pubblicità

Il notevole sforzo preventivo e repressivo dei reati è accompagnato ad una campagna di controllo delle misure anti covid ed in particolare quelle della giusta osservanza dell’uso del green pass.

In ragione poi del particolare momento dell’anno, rappresentato da una massiccia presenza di turisti in trentino, la questura ha disposto numerosi controlli preventivi sulle strade della provincia ai fini della sicurezza della viabilità.

“Il controllo del territorio e le conseguenti attività repressive, decise e potenziate nel mese di agosto, commenta Luigi Di Ruscio Questore vicario, sono destinate a incidere in maniera significativa nei confronti di tutti quei comportamenti devianti che possono ledere la giusta vivibilità dei cittadini.

Pubblicità
Pubblicità

L’attività della Polizia di Stato nei prossimi giorni sarà, ulteriormente, sensibilizzata al fine di evitare quelle situazioni che potrebbero innescare episodi di microcriminalità o comunque, episodi che potrebbero turbare il buon vivere sociali ciò al fine di consolidare il senso di fiducia della comunità nei confronti della Polizia di stato che ha quale primario obiettivo la sicurezza dei cittadini.”

I controlli hanno spesso ad oggetto per la città di Trento in particolare, le piazze Dante, Mostra, Fiera, Maddalena e Santa Maria e quindi il centro in generale, segnatamente in orari serali e notturni con controlli ad esercizi pubblici abitualmente frequentati da pregiudicati.

Nei prossimi giorni la Polizia di Stato fa sapere che esclude che si ricorrerà all’applicazione dell’articolo 100 T.U.L.P.S. (misura di pubblica sicurezza della sospensione della licenza può intervenire in caso di “tumulti o gravi disordini”, oppure “qualora il locale sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose” o, comunque, se il comportamento costituisca “un pericolo per l’ordine pubblico) con le conseguenti chiusure.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza