Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Approvato il progetto preliminare della nuova scuola di Vigo di Ton

Pubblicato

-

Il rendering della nuova scuola di Vigo di Ton

È stato approvato all’unanimità e in linea tecnica da parte del Consiglio comunale di Ton il progetto preliminare per la demolizione e poi ricostruzione ex novo delle scuole di Vigo di Ton.

Il primo, importantissimo passo verso la realizzazione di un nuovo edificio in cui i bambini della scuola primaria e della scuola materna di Ton possano crescere e imparare in tutta sicurezza è quindi compiuto.

Si tratta di un progetto atteso da tempo dalle parti di Ton L’edificio che si affaccia sulla piazza di Vigo è infatti piuttosto vetusto, è stato costruito negli anni ‘50 e ad oggi è una delle strutture scolastiche più vecchie del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre non rappresenta sicuramente un bel biglietto da visita per chi arriva nel cuore del paese noneso che sorge ai piedi di Castel Thun.

Per questo, non appena si è insediata, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ivan Battan ha ripreso il dialogo con la Provincia e posto tra le priorità d’intervento quest’opera fondamentale, per garantire ai bambini e ai ragazzi una scuola sicura, moderna e funzionale.

È stato quindi incaricato l’architetto Gaetano Caci dello studio Nova Agenzia di Arco per la redazione del progetto preliminare, approvato come detto dal Consiglio comunale, che prevede un costo complessivo di poco superiore ai 4 milioni e 800 mila euro: 3.734.220 euro per lavori e 1.079.228 euro come somme a disposizione dell’amministrazione, per un totale di 4.813.448 euro.

Pubblicità
Pubblicità

L’idea è di realizzare un edificio che si identifichi come una sorta di civic center, nel quale si trovino scuola primaria e scuola materna, nonché i loro servizi e quelli a supporto della comunità. La scuola primaria, tra l’altro, è stata progettata recependo principi didattico-pedagogici innovativi.

Il nuovo edificio, secondo il progetto, è articolato su tre livelli, uniti tra loro dal corpo centrale di distribuzione che racchiude anche i principali servizi. Sono stati inoltre pensati più ingressi.

Ora bisognerà attendere il finanziamento dell’opera da parte della Provincia, che si è dimostrata fin da subito sensibile alla tematica, in primo luogo con la visita da parte dell’assessore all’istruzione Mirko Bisesti lo scorso autunno (qui l’articolo) e di recente con l’approvazione della proposta di ordine del giorno presentata dal consigliere Denis Paoli, con cui l’intervento è stato riconosciuto come prioritario da parte della giunta provinciale (leggi qui).

Il sindaco Ivan Battan si dice fiducioso: «L’impegno dell’amministrazione comunale è volto innanzitutto a garantire sicurezza e qualità del servizio scolastico ai nostri bambini – spiega –. Abbiamo avuto momenti di confronto e condivisione con l’assessore Bisesti, il dirigente Ceccato e la parte tecnica degli uffici provinciali, che ringrazio per aver recepito le nostre esigenze».

È stato quindi dato incarico per la stesura del progetto preliminare, visionato prima con i gruppi consiliari e poi portato in consiglio, che lo ha votato all’unanimità.

«Si tratta appunto di un progetto preliminare – sottolinea Battan –. Attendiamo fiduciosi la risposta della Provincia per procedere con la progettazione definitiva ed esecutiva. Potenzialmente l’opera potrebbe essere iniziata a giugno 2023 e terminata per settembre 2024. Chiaramente sarebbe poi valutata la miglior sistemazione possibile degli studenti per l’anno scolastico a scavalco dei lavori».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza