Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Saranno fatti presso l’Ateneo di Trento i test per la sicurezza di ponti e viadotti Italiani

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il Governo italiano si affida anche a ingegneri e ingegnere dell’Università di Trento per garantire ponti e viadotti sicuri.

Il compito è delicato e riguarda la sperimentazione delle linee guida adottate nel novembre 2018 con il cosiddetto decreto Genova, ispirato al crollo del ponte Morandi del 14 agosto di quell’anno.

Il Dipartimento di Ingegneria civile ambientale e meccanica di UniTrento è stato chiamato a giocare un ruolo attivo nella squadra di competenze universitarie distribuita sull’intero territorio nazionale, organizzata per seguire e indirizzare la revisione delle linee guida sulla sicurezza strutturale di ponti e viadotti, approvate nell’aprile del 2020.

Pubblicità
Pubblicità

La sperimentazione delle linee guida terminerà nel dicembre del 2022 ed è coordinata dalla Rete dei laboratori universitari di ingegneria sismica e strutturale (Reluis), di cui l’Ateneo di Trento è socio fondatore.

Le tre unità di ricerca di UniTrento coinvolte nel progetto sono guidate da Oreste Salvatore Bursi, Daniele Zonta e Marco Broccardo del Dipartimento di Ingegneria civile ambientale e meccanica e hanno ricevuto un finanziamento di circa 500 mila euro. In questi giorni stanno definendo il programma delle attività che le vedrà impegnate per un anno e mezzo.

Ingegneri e ingegnere saranno al lavoro per valutare se le linee guida vengono applicate in modo uniforme nelle tratte di diversa competenza, ma anche per armonizzare i parametri di sicurezza delle opere di nuova costruzione con quelli delle strutture esistenti.

Pubblicità
Pubblicità

I gruppi di ricerca si occuperanno inoltre di attività di diagnostica e monitoraggio per sviluppare sistemi di sensori in grado di verificare lo stato di salute della struttura nel tempo. Nei laboratori di UniTrento, infine, saranno svolti test sulla resistenza strutturale di tutti gli elementi che possono presentare criticità.

Le prove riguarderanno impalcati, selle di appoggio per le travi delle campate, cinghie di sicurezza e altri componenti utilizzati nelle opere stradali in cemento e in acciaio.

L’obiettivo finale delle linee guida nazionali è fornire ai gestori di ponti e viadotti italiani (società autostradali e Anas) gli strumenti per accertare e monitorare nel tempo la sicurezza strutturale delle opere e per pianificare al meglio la manutenzione ordinaria e straordinaria.

La regia è del Consiglio superiore dei lavori pubblici (l’organo di consulenza tecnica del Ministero dei lavori pubblici) e del Dipartimento della protezione civile con l’intero sistema nazionale attivo sul territorio.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Fondo rende omaggio a Carlo Battisti

Piana Rotaliana2 ore fa

Mezzolombardo, attivato il servizio gratuito di trasporto pubblico in località “ai Piani”

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Trovato il camper che ha tamponato un mezzo dei Vigili del Fuoco durante un intervento

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Mestieri rumorosi, a Cavedago entra in vigore l’apposita ordinanza

Trento4 ore fa

Ottimi i dati Invalsi, allievi fragili: Trentino eccellenza italiana per l’inclusione

Fiemme, Fassa e Cembra5 ore fa

Marmolada: continuano le ricerche, rinvenuti altri resti

Trento6 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 744 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Marmolada: vietati gli accessi alla montagna, il sindaco di Canazei firma una nuova ordinanza

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

David Dallago respinge ogni accusa: “Non sono stato io ad uccidere Fausto Iob, sono innocente”

Trento7 ore fa

Il 25 luglio il presidente Fugatti illustrerà l’assestamento di bilancio 2022 e il Defp 2023 -2025

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

Marmolada: “la differenza con la valanga al Pian dei Fiacconi del 2020 sono le vittime”

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Principio d’incendio in un abitazione a Rabbi, massiccio intervento dei Vigili del Fuoco

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

“Il tramonto dei ghiacciai”: una serata per capire le conseguenze e un’escursione al Rifugio Larcher

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Cles, pronti i nuovi campi da pallavolo e beach volley

Trento8 ore fa

“Non ci sono le condizioni per effettuare un Tso, la questione è di ordine pubblico” le parole della Pat

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Trento2 settimane fa

Chico Forti, lo zio Gianni: «Perchè chi ha promesso non ha mantenuto la parola?»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza