Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La magia del suono di Joaquín Achúcarro incanta l’auditorium di Cles

Pubblicato

-

Joaquín Achúcarro durante il concerto a Cles (foto Stefano Biosa)
Pubblicità

Pubblicità

Meraviglie pianistiche all’Auditorium del Liceo “Bertrand Russell” di Cles.

Mercoledì scorso, nell’ambito del prestigioso festival internazionale trentino “Omaggio all’Arte pianistica di Arturo Benedetti Michelangeli” dedicato alla memoria del grande Maestro, il celebre pianista spagnolo Joaquín Achúcarro ha incantato gli spettatori proponendo un bellissimo programma con musiche di Brahms, Debussy, Granados e Ravel.

Nato nel 1932, il maestro Achúcarro in gioventù ha tratto insegnamenti da alcuni dei principali concertisti e didatti di varie scuole europee quali Guido Agosti, Marguerite Long, Walter Gieseking e Nikita Magaloff.

Ben presto ha trovato una sua via molto personale che gli ha consentito di intraprendere una brillante e lunghissima carriera internazionale, come egli stesso ha ricordato nella conferenza tenuta in mattinata al Palazzo Assessorile di Cles rispondendo alle domande di Stefano Biosa e Marco Bizzarini, coordinatori del Centro Michelangeli di Brescia.

Joaquín Achúcarro sul palco clesiano (foto Stefano Biosa)

Ciò che caratterizza tuttora il pianismo di Achúcarro è una sbalorditiva qualità del suono e del fraseggio, frutto non solo di una tecnica sopraffina dello strumento, ma anche di un profondo scavo del testo musicale che conduce immancabilmente a una nitidissima messa a fuoco della poetica di ciascun pezzo.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco allora che una pagina come il crepuscolare Intermezzo Op. 117 n. 2 di Brahms acquista risonanze inedite nella cesellatura delle frasi e nel rilievo di controcanti nascosti.

Un cambio di tempo improvviso caratterizza la drammaturgia della “Sérénade interrompue” di Debussy, mentre la “Puerta del vino”, con i suoi accentuati contrasti, esalta la dimensione moresca e i “Feux d’artifice”, sempre tratti dal secondo libro dei “Préludes”, trasfigurano magicamente i festeggiamenti del 14 luglio a Parigi.

Ad Achúcarro dobbiamo quella che probabilmente è la migliore incisione discografica delle “Goyescas” di Granados.

A Cles si è potuto ascoltare il quarto brano di questo ciclo, intitolato “La maja y el ruiseñor” (La fanciulla e l’usignolo), in cui i trilli finali del canoro volatile sono stati resi dal solista con un’assoluta maestria del tocco.

L’ultimo brano del programma era il temibile trittico raveliano “Gaspard de la nuit”, da sempre una delle composizioni predilette di Achúcarro. Dal canto di seduzione di “Ondine”, alla terribile staticità de “Le gibet”, alle spaventose raffiche sonore di “Scarbo”, il ciclo è stato proposto nel segno di una suprema musicalità, tale da conferire un forte potere evocativo a ogni figurazione.

Meritatissimi applausi hanno così festeggiato uno dei decani del pianismo mondiale che ha offerto come bis, in un’interpretazione davvero squisita, il Notturno per sola mano sinistra di Scriabin.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella42 minuti fa

Su «Mi manda Rai3» la testimonianza di Giovanni Battista Maestri sullo scandalo del caseificio di Coredo

Trento45 minuti fa

Calano i medici e aumentano gli assistiti: sanità pubblica verso il rischio privatizzazione

Trento51 minuti fa

Rifiuti: è di 186 euro la spesa media per famiglia in Trentino nel 2022

Trento55 minuti fa

Ieri la colletta alimentare in tutti i supermercati trentini

Italia ed estero56 minuti fa

Pensioni, polemiche sulla nuova “Opzione donna”: per i giuristi è incostituzionale discrimina chi non è mamma

Le ultime dal Web58 minuti fa

“Corpo Libero”: un romanzo thriller e di formazione, tra luci e ombre di sport e adolescenza

Trento1 ora fa

Attività socio assistenziali e sanitarie: in arrivo misure straordinarie per i rincari energetici anno 2022

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Il Parco dello Stelvio verso il rinnovo della CETS

Arte e Cultura3 ore fa

Al Castello del Buonconsiglio la mostra «Incontri in Giappone»

Trento3 ore fa

In Trentino le Comunità di valle diventano “Amiche delle famiglie”

Trento14 ore fa

Azienda sanitaria: per smaltire le liste di attesa ci vorranno 3 o 4 anni

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

In Cassa Rurale “Energia e Ambiente”: a Cles un convegno con il professor Maurizio Fauri

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Dal flash mob in piazza a Mollaro alla panchina decorata dagli studenti clesiani: la Val di Non dice “no” alla violenza sulle donne

Piana Rotaliana15 ore fa

L’Assessore Zanotelli nominata membro della Confraternita della vite e del Vino di Trento

Rovereto e Vallagarina15 ore fa

A Nomi l’albero di Natale «Granny» contro gli sprechi e il caro bollette

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Maxi rissa davanti alla coop di viale Trento a Rovereto

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento1 settimana fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento4 giorni fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Val di Non – Sole – Paganella7 giorni fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento6 giorni fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

34 fallimenti in Trentino negli ultimi 12 mesi

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento2 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza