Connect with us
Pubblicità

Trento

Ieri nuova protesta dei “No green pass”, Ianeselli nega il centro storico ai manifestanti

Pubblicato

-

Sono ormai quattro sabati che circa un migliaio di trentini sfilano per le strade della città per protestare contro il green pass e la campagna vaccinale per i bambini.

L’unica novità della manifestazione iniziata verso le 18.00 e terminata alle 20.30, al di là dei soliti slogan, è stata la chiusura da parte del sindaco Franco Ianeselli del centro cittadino ai manifestanti.

Una scelta unilaterale concordata con le forze dell’ordine e comunicata ai manifestanti durante il corso del corteo. 

Pubblicità
Pubblicità

I manifestanti sono come al solito finiti sotto la sede della Rai dove hanno incontrato Rocco Cerone giornalista della Rai e sindacalista che ha tentato, scendendo dalla sede di Via Perini, di confrontarsi con i «no green pass» e «no vax».

Dialogo fallito anche per gli insulti che il corteo, come sempre, ha lanciato nei confronti della Rai (“Venduti – venduti” e altre offese in serie)

Cerone comunque è sceso tentando il dialogo ma forse, anche se con tutte le ragioni del caso, sbagliando l’approccio: “Se venite sotto casa mia ad insultarmi, non vi do nessuno spazio”. “La Rai non è casa tua, ma casa nostra perché paghiamo il canoneè stata la risposta ed il dialogo è fallito. In questi casi offese e comportamenti verbali violenti sorgono l’esatto contrario, quindi il corteo ha comunque perso un’occasione per un confronto serio con Cerone, che coraggiosamente era sceso per parlare con i manifestanti. 

Pubblicità
Pubblicità

Il corteo spostato sull’anello esterno del centro storico ha bloccato il traffico, provocando così reazioni violente fra gli automobilisti inferociti con i manifestanti. Ma d’altronde con il centro storico pieno di turisti ferragostani era impensabile fare sfilare il corteo.

Intanto sul fronte manifestanti da segnalare che dal 5 settembre le manifestazioni saranno tutti i sabato e domenica; alla prossimo corteo saranno presenti gli studenti universitari organizzati “No green pass” e gli “insegnanti liberi”.

Per ora è necessario precisare che le manifestazioni non hanno raggiunto nessun esito.

Anzi, si vocivera che il green pass potrebbe essere esteso addirittura ai supermercati, mentre da lunedì per stimolare ancora di più gli ultimi ritardatari a vaccinarsi in Trentino non servirà più nessuna prenotazione. Basterà solo presentarsi all’Hub di via San Vincenzo a Trento Sud.

In tema di vaccini per quanto riguarda il Trentino le cose stanno andando molto bene. L’incidenza dei contagi ogni 100 mila abitanti è di 39 (media italiana 72) mentre anche nelle ospedalizzazioni appare tutto tranquillo: i posti letto nell’area covid sono infatti occupati solo per il 2,7% (media nazionale 5,2%), mentre nelle terapie intensive la casella riporta il numero zero, unica regione insieme alla Valle D’Aosta in Italia.

La campagna vaccinale nazionale continua a buon ritmo. Al 10 di agosto sono il 65,3% gli italiani che si sono vaccinati con il ciclo completo. Ma c’è il 9.6% che è in attesa della seconda dose. Siamo quindi intorno al 75% di italiani completamente vaccinato. 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza