Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Ambientalisti alla riscossa: torna il “pippotto” sulla fine del mondo

Pubblicato

-

CODICE ROSSO- Si comincia in questi giorni a risentire parlare degli ambientalisti e del pericolo dei cambiamenti climatici. Secondo quanto affermato da un rapporto sul clima del gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, l’autorità principale sul tema, la temperatura globale starebbe sforando sulla tabella di marcia per il limite di 1,5 gradi in aumento entro i prossimi venti anni. Era infatti di 1,5 gradi il limite invalicabile fissato dagli accordi di Parigi.

Proprio per questo il gruppo intergovernativo ha presentato l’ennesimo rapporto. Dentro il documento non viene asserita alcuna novità ma vengono solamente ribaditi dei dati imparati a memoria per osmosi da chiunque abbia letto due articoli di giornale negli ultimi cinque anni.

GLI SCOOP DELL’IPCC- Secondo il gruppo infatti sono in atto dei cambiamenti senza precedenti negli ultimi 125mila anni. Continuerebbero poi a salire i livelli dell’anidride carbonica. Colpa delle aziende e delle automobili. Il mare poi, starebbe aumentando sempre più il suo livello. Insomma si arriverà ad avere la spiaggia sul Passo Pordoi. 

Pubblicità
Pubblicità

Ma il peggio, secondo loro, deve ancora arrivare. I cambiamenti se continuiamo così fra pochi anni saranno irreversibili e a breve succederà il finimondo. Le inondazioni, le siccità e gli incendi saranno all’ordine del giorno.

TUTTA COLPA NOSTRA- Secondo lo studio inoltre, sulle cause di tutto questo disastro ambientale non ci sarebbero dubbi. Tutta colpa nostra. Tutta colpa delle imprese. I cambiamenti climatici in realtà ci sono sempre stati. Come ha detto il premio Nobel Carlo Rubbia in un suo intervento come senatore a vita infatti: “Il clima della terra è sempre cambiato. Oggi noi pensiamo che se non facciamo nulla e se teniamo la CO2 sotto controllo, il clima della terra resterà invariato. Non è assolutamente vero– poi continua il Nobel per la fisica in un suo intervento del 2019– Vorrei ricordare che dal 2000 al 2014 la temperatura della Terra non è aumentata: essa è diminuita di 0,2 gradi e noi non abbiamo osservato negli ultimi 15 anni alcun cambiamento climatico di una certa dimensione. Questo è un fatto di cui tutti voi dovete rendervi conto, perché non siamo di fronte ad un’esplosione della temperatura.”

Questo era stato proferito dal premio Nobel per la fisica due anni fa. Apriti cielo. C’era stato il finimondo. Accuse di negazionismo, ostruzionismo e di complottismo si erano riversate sul povero Rubbia da tutte le parti. Fatto sta che il rapporto dell’ipcc in effetti si riferisce ad un’aumento delle temperature di 1,1 gradi dal diciannovesimo secolo ad oggi. Dunque, secondo quanto  asserito anche dal premio Nobel, non ci sarebbe prova di un aumento sostanziale negli ultimi anni. 

Pubblicità
Pubblicità

LA POSIZIONE AMBIENTALISTA- Buona parte della comunità scientifica è convinta che ci troviamo davanti ad un‘allarme di proporzioni globali. Secondo molti scienziati dovremmo evitare ad ogni costo ogni tipo di aumento di temperatura. Anche il tanto citato rapporto evidenzia la necessità di cambiare rotta ed andare verso un mondo più “green“. Il problema non sono tanto i propositi bensì le proposte.

Sono poche, pochissime le proposte avanzate per lo smantellamento dell’inquinamento evitando la distruzione del sistema economico. Parecchi sono i dubbi che possono affastellare la mente di ognuno di noi. Le aziende, già penalizzate dalla pandemia, dovrebbero abilitarsi e spendere preziose per la tutela ambientale? Il privato cittadino può, con molta forza di volontà, fare la differenza?

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Fiemme, Fassa e Cembra19 minuti fa

Scoperto laboratorio della cocaina a Canazei: in manette un 35enne albanese

Trento35 minuti fa

Tamponi fasulli: i clienti pagavano mille euro. Pronto il registro con i nomi dei ‘furbetti’ del test

Trento55 minuti fa

Quando si terranno i saldi Uniqlo e cosa sarà possibile acquistare

Trento1 ora fa

Segnana: “Itea, le nuove regole riguardano gli alloggi a canone moderato e non a canone sostenibile”

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Scontro tra due auto al bivio per Andalo, in località Rocchetta: illesi i conducenti

Trento3 ore fa

Giorno della Memoria, Fugatti: «Il ricordo sia di stimolo a consolidare i valori della pace e della serena convivenza sociale»

Riflessioni fra Cronaca e Storia3 ore fa

I salvatori di bambini ebrei e l’ “Einstein della matematica”

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Sarca: nuovo incontro con i Bacini montani, chieste modifiche al progetto

Trento4 ore fa

Casino di bersaglio di Corso Buonarroti: via libera allo studio di fattibilità sullo storico edificio

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Quando la passione per la pittura accomuna e fa sognare

Trento4 ore fa

PNRR, ieri l’incontro col ministro Giorgetti sui progetti del sistema Trentino

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Incendio nei boschi tra Pomarolo e Pedersano, vigili del fuoco al lavoro

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Riva del Garda: riparte Time Out

Trento16 ore fa

Assistenza negata ai no vax? Pronta una querela, Apss: «Mai dato indicazioni del genere»

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Coronavirus nelle Valli del Noce: 164 contagi nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 4 vittime e 885 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Altri 336 contagi da Coronavirus nelle Valli del Noce

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Infermiera no vax di Rovereto muore di Covid a soli 57 anni: aveva deciso di non curarsi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver visto Elon…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

Categorie

di tendenza