Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Filosofia per tutti. L’ anima: l’essenziale è invisibile agli occhi (6° puntata)

Pubblicato

-

Nella foto il dottor Francesco Agnoli

Accanto alla domanda “cosa è l’Universo?”, ce n’è una ancora più difficile: “chi è l’uomo?”. Il filosofo ellenista Filone scriveva: “La mente che è in ciascuno di noi può comprendere ogni cosa, ma non ha la possibilità di conoscere se stessa”.

Eppure, chiosava il teologo Cornelio Fabro, nel Novecento, “per l’uomo ogni conoscenza è poco o nulla ed ogni ricchezza è trascurabile fin quando non si sa chi egli sia e cosa racchiuda in se stesso”.

Anima deriva da anemos, che significa “vento” e allude a qualcosa di incredibilmente sottile, penetrante, che però muove se stesso e non solo. L’anima è un “principio semovente”.

Pubblicità
Pubblicità

Ci si arriva guardando alla morte, al cavadere. La stessa idea è presente nel termine latino spiritus, che significa soffio, respiro, e nel greco pneuma (soffio); c’è inoltre, con lo stesso significato, il termine psiche, che significa appunto soffio, respiro, alito (ma anche “farfalla”: di qui le anime rappresentate con ali di farfalla, ma anche l’idea di una trasformazione-rinascita, poichè la farfalla nasce dal bruco; Dante, nel canto X del Purgatorio, scriverà: “noi siam vermi/ nati a formar l’angelica farfalla,/ che vola alla giustizia sanza schermi”).

Nei poemi omerici l’anima sopravvive al corpo come un’ombra, una larva, uno spettro senza consistenza, un fantasma. Per Talete l’anima è qualcosa di umido, acquoso, “sottile”, penetrante e perciò mobile e atto a muovere, ad animare, a rendere vivi i corpi. L’anima di Talete è dunque immortale come l’acqua, è vita, ma non anima personale. Anassimene di Mileto: è aria, al momento della nascita c’è il primo respiro, al momento della morte l’ultimo. Eraclito è forse “il primo filosofo che ha esplicitamente concepito l’uomo come un essere razionale, capace di logos, cioè di parola, di discorso, di comunicazione”: ‘I confini dell’anima non li potrai mai trovare, per quanto tu percorra le sue vie, così profondo è il suo logos’. Con queste parole il filosofo sembra ammettere una differenza precisa tra l’anima e tutto ciò che ha confini, come ad esempio i corpi; dall’altro, sembra stabilire una connessione del tutto peculiare tra l’anima e il logos” (Enrico Berti nel suo In principio era la meraviglia). Anassagora attribuisce all’uomo l’intelligenza, cioè lo stesso principio, Nous, che è il supremo ordinatore della realtà (introduce una relazione che sarà via via approfondita dai filosofi cristiani tra Intelligenza somma e intelligenza, limitata, umana).

Ma c’è anche Democrito: per lui tutto è atomi, sia l’anima che il corpo. Allo stesso modo la vedranno alcuni filosofi del Settecento, i materialisti come  Julien Offroy La Mettrie, o Karl Marx.

Pubblicità
Pubblicità

Quest’ultimo, il più influente filosofo dell’Ottocento, propone una fede materialista: Dio e l’anima non esistono, dunque l’uomo è solo materia. Di conseguenza, risolti i problemi economici, materiali, diventerà felice. Marx è il profeta della più grande religione atea della storia (con i suoi dogmi: la materia eterna; la sua chiesa: il partito infallibile; il suo paradiso, tutto terreno), cioè il comunismo.

Ma una volta realizzato, in URSS, Cina, Cambogia… il materialismo comunista ma non creerà il paradiso in terra, semmai l’inferno.

Ma Democrito e Marx in verità negano l’anima ma non danno una spiegazione razionale del loro dogma fondamentale: come giustificare l’evidente diversità e superiorità della soggettività umana nei confronti del mondo della semplice oggettualità”?

Tale superiorità è davvero spiegabile attraverso una differenza solo quantitativa (il sasso e l’uomo sono fatti degli stessi atomi combinati in modo diverso) e non qualitativa?

Altri filosofi, prima e dopo Democrito e Marx, si chiederanno: possono, gli atomi, vivere, respirare, conoscere, pensare, volere, scegliere, pentirsi?

Può la materia, immobile, rigidamente determinata (sottoposta a leggi, non libera), non vivente, quantificabile, pesabile, misurabile, cioè in tutto e per tutto limitata, giustificare il movimento, la libertà, la vita, il pensiero, l’amore, la moralità, le idee religiose, filosofiche, matematiche… cioè realtà non sensibili, immateriali, intangibili, estranee allo spazio e al tempo, cioè realtà di un’altra qualità?

Possono i soli corpi materiali, che obbediscono tutti alle medesime leggi, giustificare la caratteristica più importante dell’uomo, cioè la sua singolarità, unicità, il suo dire: “Io”?

Hic homo singularis intellegit: ciascuno ha chiara coscienza di essere lui, come soggetto singolo storico ed integro, a pensare, ad amare, ad appassionarsi… quando ama, pensa, si appassiona di qualcosa… L’atto del pensare quindi è ad un tempo ciò che meglio compete all’uomo in quanto uomo, ed insieme è percepito come l’attività che è più intima al singolo…” (Cornelio Fabro; vedi: http://www.filosofiaescienza.it/alla-coscienza-non-basta-cervello/#more-1871 )

Scriveva Blaise Pascal: “Da tutti i corpi insieme non sapremmo spremere un piccolo pensiero: è impossibile, di un altro ordine. Da tutti i corpi e le menti non sapremmo derivare un moto di vera carità: è impossibile e di un altro ordine, soprannaturale”.

Per la puntata video: https://voce24news.it/filosofia-per-tutti-a-cura-di-francesco-agnoli-lanima/?series=984

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza