Connect with us
Pubblicità

Trento

A settembre tutti a scuola in presenza, potenziato l’organico con 190 persone. Ecco le linee guida

Pubblicato

-

Parola d’ordine: “a settembre tutti in classe”; è su questo assunto che si stanno concentrando tutti gli sforzi organizzativi della Provincia autonoma di Trento per il prossimo anno scolastico.

Lo si evince dalle Linee Guida per la riapertura della scuola presentate oggi, sabato 7 agosto 2021.

Le lezioni in presenza sono un punto fermo al quale, su indicazione della Giunta, l’Amministrazione provinciale ha lavorato già dallo scorso anno scolastico. Il Trentino infatti, unico in Italia, nell’anno appena concluso ha garantito ben 198 giorni di lezioni in presenza nella scuola primaria, 195 nella secondaria di primo grado e ben 107 giorni nel secondo ciclo.

Pubblicità
Pubblicità

E, a riprova della bontà del lavoro svolto, è arrivato nei giorni scorsi il risultato delle prove Invalsi che ha visto la scuola trentina primeggiare sul resto del Paese. L’indicazione dell’Esecutivo rimane dunque quella di proseguire in questa direzione, permettendo alla scuola di ricominciare in presenza e in sicurezza.

Seppur nel pieno delle vacanze estive, non si ferma la macchina organizzativa del sistema scolastico. Oggi, alla presenza del Presidente della Provincia autonoma di Trento Fugatti, dell’assessore all’istruzione e cultura e del dirigente generale del Dipartimento istruzione e cultura Bisesti sono state presentate le Linee Guida che caratterizzeranno l’apertura del nuovo anno.

Dopo un confronto con la parte sindacale, l’Esecutivo provinciale ha stabilito di destinare, per il periodo settembre-dicembre 2021, un organico aggiuntivo di 70 unità di personale docente, 50 unità di personale ATA e 70 unità di personale (ex Progettone) per attività ausiliarie. 

Pubblicità
Pubblicità

A fronte dell’incertezza dell’evolversi della situazione pandemica e con l’intento di fornire, sin da subito, degli indirizzi chiari alle scuole, sono stati previsti e illustrati quattro distinti scenari che  tengono conto di ogni possibile evoluzione della pandemia.

Le Linee Guida si fondano innanzitutto sulla promozione della conoscenza e del rispetto delle misure anticontagio. Distanziamento, dispositivi di protezione, igienizzazione e tracciamento costituiscono infatti i punti cardine sulla base dei quali sono stati immaginati quattro possibili scenari da attuare a seconda dell’andamento della curva dei contagi.

In sintesi il Piano conferma che in  tutti gli scenari saranno garantite le lezioni in presenza nel primo ciclo e comunque saranno garantiti almeno due giorni in presenza nel secondo ciclo, anche nello scenario peggiore, raccomandando, in questo caso, un utilizzo maggiore degli spazi scolastici e un incentivo delle attività laboratoriali. 

Due gli obiettivi primari: far tornare tutti in classe in sicurezza e evitare che il ritorno dalle vacanze si trasformi in un innalzamento della curva dei contagi .

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza