Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Il Canone Rai potrebbe uscire dalla bolletta dell’elettricità

Pubblicato

-

Il canone Rai inglobato nella bolletta dell’elettricità presto potrebbe diventare un ricordo. Parliamo dei 9 euro al mese per un totale di 90 euro l’anno (si paga solo 10 mesi e non 12) che il governo Renzi introdusse alla fine del 2015 proprio nel temuto conto della luce rendendo così inevitabile il pagamento da parte degli utenti. 

Una misura che ha permesso di abbassare il costo dell’abbonamento e di combattere l’evasione ma che nel contempo ha creato moltissimi problemi a chi doveva dimostrare con mille comunicazioni burocratiche di non possedere un televisore oppure, più semplicemente, di volere possedere un televisore ma di non avere nessuna intenzione di guardare i tre storici canali Rai. E i problemi non finivano lì, perché nel caso di dichiarazione di mancato possesso di una tv, veniva richiesto di effettuare ugualmente il pagamento del canone se possessori di un pc o di una radio (sì, anche quella della macchina) ovvero di apparecchi in grado di ricevere canali di informazione della Radiotelevisione italiana.

Amata e odiata, ora però la norma che ‘rifilava’ in automatico il pagamento potrebbe sparire. L’attuale governo, su spinta dell’Unione europea, sembra infatti essere intenzionato ad accantonarla. Secondo Bruxelles per rispetto della concorrenza e per una maggiore trasparenza dovrebbero essere eliminati dai costi dell’energia quelli che vengono definiti “oneri impropri”. La novità potrebbe entrare nel disegno di legge sulla concorrenza e venire approvata in settimana, oppure venire discussa con tempi sicuramente più lunghi con un apposito iter parlamentare. Non si esclude però anche un rinvio visto dato che in base agli accordi con la stessa Ue per la decisione ci sarebbe tempo fino al 2022.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza