Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Un intervento da oltre 1 milione di euro sull’impianto di illuminazione di Campodenno

Pubblicato

-

L’impianto di illuminazione pubblica del Comune di Campodenno sarà presto rinnovato e reso più efficiente dal punto di vista energetico. Un intervento fondamentale per la messa in sicurezza della viabilità all’interno dei vari paesi.

Con voto unanime, il Consiglio comunale ha infatti approvato in linea tecnica il progetto definitivo redatto dall’ingegner Giuseppe Bertagnolli per i lavori di riqualificazione energetica che riguarderanno alcune vie degli abitati di Campodenno, Termon e Quetta attraverso l’installazione di corpi illuminanti a tecnologia a Led, anche con operazioni di revamping.

Il costo totale dell’opera? 837.500 per lavori e 188.300 come somme a disposizione dell’amministrazione, per un totale di  1.025.800 euro.

Pubblicità
Pubblicità

Diverse le vie interessate: a Campodenno sarà rinnovata l’illuminazione di via del Ciastel e della via laterale, di via Soi, di via San Maurizio, di Corso Principale, della piazza, di via Santa Barbara, di via le Ville, di via Ghiaie e di via Salvez ramale caserma Vigili del Fuoco e ramale campo sportivo; a Termon, invece, l’intervento riguarderà la Strada Provinciale, via Clesure, via Cimitero, via Grotta, la zona dell’asilo nido, la piazza-via Castel Corona, via Papa Giovanni, via Castel La Santa e via Nuova; a Quetta, infine, i lavori interesseranno lo svincolo della Strada Provinciale.

L’intervento sarà diviso in due lotti e sarà finanziato con il Fondo Strategico Territoriale assegnato dalla Comunità della Valle di Non, con la parte rimanente del contributo BIM – Piano energetico 2018 e mediante il contributo Mise a valere sul DL Crescita-annualità 2021 pari a 100 mila euro.

Proprio per sfruttare quest’ultimo finanziamento, i lavori dovranno iniziare entro il 15 agosto. Così la giunta comunale ha deciso di approvare subito in linea tecnica il progetto esecutivo del primo lotto, che interessa gli abitati di Campodenno e Quetta e prevede una spesa di 385 mila euro già a bilancio, per poi procedere all’appalto. Il secondo lotto, quindi, riguarderà il paese di Termon.

Pubblicità
Pubblicità

Come spiega il sindaco Daniele Biada, la scelta di intervenire sull’impianto di illuminazione deriva da una serie di ricognizioni effettuate sul territorio e dall’individuazione delle varie criticità.

«Andremo ora ad agire sulle varie vie, a mano a mano che disporremo delle risorse, dando priorità a quelle che ne hanno maggior necessità – fa sapere il primo cittadino –. Per questo iniziamo dalla via delle scuole e dalla parte bassa del paese a Campodenno. Faremo lo stesso anche a Termon, dando la precedenza alle zone che richiedono un intervento prioritario».

Biada si dice dunque soddisfatto di aver predisposto un progetto così importante. «Siamo riusciti, anche se in extremis, a sfruttare il contributo nazionale – conclude il sindaco –. Queste opportunità, se da una parte ci costringono a far le corse, dall’altra ci spronano ulteriormente a darci da fare per garantire servizi sempre più efficienti alla popolazione».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza