Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Terminata con successo l’operazione «Sdruzzinà»: disinnescata la bomba americana della seconda guerra mondiale

Pubblicato

-

Gli specialisti dell’Esercito Italiano, appartenenti al 2° reggimento genio guastatori alpini di Trento – Brigata Alpina “JULIA” ed il Comparto di Protezione Civile della Provincia Autonoma di Trento hanno terminato con successo ed in piena sicurezza l’Operazione “SDRUZZINA’ ”, permettendo alle ore 08:55 che i circa 700 cittadini dei Comuni Ala ed Avio, interessati all’evacuazione, rientrassero presso le proprie case e di riaprire, contestualmente, l’intera viabilità transfrontaliera per il Brennero.

Preciso ed immediato l’intervento del team degli artificieri dell’Esercito Italiano e degli assetti del Genio, inquadrati nel 2° guastatori, che hanno operato per il disinnesco dell’ordigno da 1000 libre risalente al Secondo Conflitto Mondiale di fabbricazione AN-M 65 GP e di nazionalità Statunitense, grazie alla cornice di sicurezza messa in atto da Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Locale, Corpo Forestale Provinciale ed al supporto medico-sanitario fornito dal Corpo della Croce Rossa Militare e del 118, ai Vigili del Fuoco per l’antincendio e la sicurezza fisica emergenziale.

Il corpo bomba privato dei sensibili organi innescanti, le spolette, è stato poi trasportato in sicurezza presso un apposito sito per la distruzione definitiva, effettuata con brillamento controllato. L’operazione “SDRUZZINA’ ”, concepita nella completa sinergia tra gli Enti dello Stato, pianificata e preventivamente coordinata dal Commissariato del Governo di Trento e del Comando Truppe Alpine di Bolzano, ha sintetizzato lo sforzo continuo dei Comparti Locali nell’ottimizzare i soccorsi e tempistiche, elementi fondamentali nella gestione delle emergenze territoriali, che possono assumere scale diverse anche durante la fase della condotta ed, al contempo, minimizzare i disagi per la Cittadinanza.

Pubblicità
Pubblicità

Per l’emergenza in atto, i siti di rinvenimento e distruzione erano stati preventivamente apprestati e messi in sicurezza, mentre è stato istituito un Centro Operativo Misto, presso la sede comunale di Ala, per garantire la direzione congiunta dell’operazione inoltre, sono stati attivati dai Comuni anche centri di raccolta per la popolazione evacuata.

In tema di neutralizzazione residuati bellici, il 2° reggimento genio guastatori alpini ricorda sempre, a tutti coloro che si imbattano occasionalmente in ordigni rinvenuti sul territorio, di non trascurarne la pericolosità, non toccare tali oggetti insidiosi, ma segnalarne prontamente la loro presenza alle Forze dell’Ordine più vicine sul territorio, garantendo in tal modo la sicurezza della collettività.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza