Connect with us
Pubblicità

Trento

Ieri in piazza a Trento per manifestare contro il green pass

Pubblicato

-

Sono state quasi un migliaio le persone che si sono ritrovate ieri in Piazza Dante al grido di “ No green pass” e Libertà-Libertà.

Tutte senza mascherina e senza osservare nessuna distanza, esattamente come se fossimo nel 2019.

E’ bastato che qualcuno urlasse “andiamo” e la piazza si è mossa impossessandosi delle vie di Trento. Poi il tam tam sui social ha fatto il resto.

Pubblicità
Pubblicità

Da Via Torre Verde a Via Belenzani, poi piazza Duomo, Via Oriola, Via Santa Trinità, Via Mazzini, Piazza Fiera con sosta e discorsi sotto il palazzo del Vescovo e poi ancora via 3 Novembre con sosta sotto il Palazzo del Governo, Via Perini dove sotto la sede della Rai è stato più volte scandito buffoni e terroristi e poi ancora Via Esterle per arrivare in Piazza Duomo e poi ancora Via Belenzani per chiudere la manifestazione, laddove era iniziata: sotto il monumento a Dante.

Non si pensava a una partecipazione così ampia, a tal punto che che non c’era nemmeno un megafono, probabilmente perché gli oratori pensavano ad un qualcosa di più intimo.

Nessuna bandiera, ma solo cartelli, tanta gente con tanta rabbia e voglia di libertà.

Pubblicità
Pubblicità

Quando il corteo è passato davanti a bar e ristoranti, molti gli addetti che applaudivano come le persone a bordo strada quando capivano di cosa si trattava. Qualche contestazione c’è stato, ma coraggiosamente al sicuro affacciato alle finestre dei piani alti.

Perché no geen pass? «Perché limita la libertà delle persone, quando la libertà è un diritto. Assolutamente no alla vaccinazione dei bambini in quanto è inaccettabile un vaccino per il quale nessuno si assume le responsabilità di eventuali controindicazioni».-  hanno spiegato i manifestanti

Poi ancora è stato detto, «è in atto una sperimentazione vaccinale di massa della quale non sono nemmeno chiari gli obiettivi “Le piazze d’Italia dicono no alla dittatura sanitaria”. In effetti in contemporanea si sono svolte analoghe manifestazioni, tutte molto partecipate in molte città d’Italia, dove in alcune sono avventuti anche degli scontri con la Polizia.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza