Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Alto Garda: 51 lavoratori irregolari. 65 mila euro da pagare per un resort

Pubblicato

-

Sanzioni per oltre 65 mila euro per un resort quattro stelle dell’Alto Garda. I lavoratori irregolari all interno della struttura infatti erano 51 su 90. Dodici di loro erano “fantasma” quindi formalmente non lavoravano neppure lì. Niente contratto.

Altri trentanove invece sono stati considerati irregolari; lavoravano molte più ore di quelle dichiarate dal datore di lavoro. Questo è quanto scoperto durante  un controllo amministrativo condotto dalla guardia di finanza di Riva del Garda. 

Ai lavoratori irregolari infatti non venivano pagati i contributi delle ore di lavoro in nero. Il controllo nel resort era stato fatto in seguito ad una notata dissonanza fra le ore prestate dai dipendenti e quelle che venivano dichiarate e che sarebbero state da contratto.

Pubblicità
Pubblicità

Le fiamme gialle di Riva capitanate da Francesca di Zio sono dunque riuscite in un duplice intento; quello di combattere l’abusivismo fiscale e del sistema economico in Italia e quello di tutelare i lavoratori e le imprese che assumono i lavoratori regolarmente.

I problemi per i lavoratori non sotto contratto, nel caso specifico sarebbero ben dodici persone, sono molteplici. Costoro non sarebbero anzitutto coperti da alcuna assicurazione sanitaria e previdenziale con conseguenze anche gravi. I lavoratori non avrebbero poi neppure la maturazione dei requisiti pensionistici. 

I lavoratori irregolari, nel resort facevano parte di tutte le categorie; vi erano infatti camerieri, chef, lavapiatti, estetiste, pasticceri e bagnini senza contratto. 

Pubblicità
Pubblicità

Il resort, per la violazione dovrà adempire al pagamento di 65 mila euro, questo è quanto deciso dalla guardia di finanza in collaborazione con l‘Inps di Trento per i contributi omessi e per le sanzioni.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza