Connect with us
Pubblicità

Trento

Tavolo della filiera legno al via: “Proposte concrete per far crescere il distretto”

Pubblicato

-

Un distretto del legno trentino ad alto tasso di innovazione e trasferimento tecnologico, capace di vincere le sfide della competitività e dello sviluppo, in collaborazione con tutte le realtà locali, compreso i centri di ricerca e l’università.

Questo l’obiettivo del “Tavolo a supporto dello sviluppo delle aziende della filiera del legno trentina” che si è riunito per la prima volta nella Sala di Trentino Marketing, alla presenza degli assessori Giulia Zanotelli (agricoltura, foreste, caccia e pesca) e Achille Spinelli (sviluppo economico, ricerca e lavoro). Con loro i rappresentanti di Associazione artigiani, Confindustria, Camera di commercio, Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia, Dipartimento Protezione civile, foreste e fauna, Dipartimento Sviluppo economico, ricerca e lavoro, assieme per discutere delle criticità e delle opportunità legate al settore.

L’attivazione del tavolo richiesta dalla filiera è utile per ragionamenti di prospettiva volti alla valorizzazione della filiera foresta-legnoquesto l’intervento di Zanotelli -. Impostiamo il percorso con l’obiettivo di darci delle finalità concrete e azioni per sostenere la filiera anche sul fronte della promozione e del marchio Trentino. Dovrà essere un Tavolo ricco di concretezza, per fare in modo che all’attenzione dell’Amministrazione possano arrivare proposte da valutare e in caso da condividere al fine di far crescere il comparto legno-foreste e tutta la nostra economia”.

Pubblicità
Pubblicità

Ancoraggio al concreto anche da parte dell’assessore con delega a sviluppo economico, ricerca e lavoro. “Vogliamo creare assieme una filiera efficace, forteha detto Spinelli -. Rafforzarla, renderla meno frammentaria, superando alcuni aspetti critici che hanno interessato il distretto in passato. Il nostro scopo è naturalmente creare: noi infatti viviamo di sviluppo. Solo se si cresce si può restare sul mercato, portando tecnologia e innovazione”.

L’assessore ha poi sottolineato l’importanza diun rapporto stretto con i centri di ricerca e l’università, che potrà certamente rafforzare le capacità delle aziende e degli operatori”. Creare relazioni più forti, potenziare la promozione, ottimizzare i processi per un’azione di filiera che sia unitaria, uniforme e indirizzata alla crescita, sono alcuni dei traguardi. “Il percorso è iniziato, serve la collaborazione di tutti”, ha concluso Spinelli.

Nel corso della riunione sono intervenuti i diversi rappresentanti del settore. Tra i temi toccati la disponibilità di materia prima in Trentino, il superamento delle criticità legate agli effetti della tempesta Vaia, le dinamiche della concorrenza internazionale, le idee per uno sviluppo condiviso del comparto.

Pubblicità
Pubblicità

Illustrati anche alcuni dati: sono 35 le aziende della filiera legno associate a Confindustria (con 900 addetti) e 1.470 quelle artigiane (con 4.023 addetti tra artigiani, titolari, soci, collaboratori). Riguardo in particolare alla prima lavorazione del legno, in Trentino coinvolge 138 aziende, per 1.223 addetti. Il loro impatto economico è pari allo 0,9% del Pil.

Le assegnazioni forestali valgono 540mila metri cubi (volume totale assegnato in provincia di Trento), un milione di metri cubi è l’aumento di massa legnosa annuale; www.legnotrentino.it è la piattaforma unica per la vendita online del legname.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza