Connect with us
Pubblicità

Trento

Denunciato per ricettazione e con divieto di dimora a Trento: 23 enne arrestato per furto in un negozio del centro storico

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Trento hanno tratto in arresto, per furto aggravato, L.M., 23enne senza fissa dimora pluri pregiudicato, preso una settemana fa per lo stesso reato  denunciato a piede libero per ricettazione e con il divieto di dimora a Trento

Il 23 enne è stato colto sul fatto da un addetto alla sicurezza di un negozio di abbigliamento di via Oss Mazzurana dopo che aveva cercato di oltrepassare le barriere antitaccheggio celando all’interno di una busta alcune confezioni di intimo dalle quali erano state maldestramente rimosse le placche antitaccheggio.

Il personale dell’esercizio commerciale ha richiamato l’attenzione di alcuni militari dell’Arma impegnati in zona in un’attività di controllo della movida, i quali hanno provveduto a identificare il malfattore e a consegnarlo ai colleghi della Sezione Radiomobile anch’essi prontamente intervenuti sul posto.

Pubblicità
Pubblicità

La refurtiva – consistente in undici confezioni di biancheria dal valore complessivo di circa 200 euro – è stata riconsegnata all’esercente.

L.M., secondo quanto riferito dagli addetti del punto vendita, già la scorsa settimana aveva tentato di perpetrare un analogo furto, ma in quella circostanza i responsabili del negozio si erano limitati a farsi riconsegnare la merce senza richiedere alcun intervento da parte delle forze dell’ordine.

Inoltre, proprio ieri mattina, il medesimo malfattore era stato denunciato a piede libero per il reato di ricettazione essendo stato sorpreso, assieme a un suo coetaneo di Trento, a bordo di un Volkswagen California rubato in città la notte precedente.

Pubblicità
Pubblicità

Sul caravan i militari avevano rinvenuto anche altro materiale, tra cui un tablet, un tv, un laptop, una chitarra, alcune bottiglie di spumante e una mazzetta da muratore, in parte risultati provento di un furto commesso all’interno di un ristorante di Cirè di Pergine Valsugana e al cui proprietario gli operanti sono riusciti a risalire, attraverso l’account di posta elettronica del tablet che era rimasto ancora accesso e sbloccato.

L.M., peraltro già gravato da un divieto di dimora nel comune di Trento, è attualmente trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale in attesa di essere giudicato per direttissima presso il Tribunale di questo capoluogo.

Venerdì inoltre è stata segnalata una giovane coppia tedesca che in alcuni negozi del centro ha tentato di rubare della merce. Lei capelli neri ricci raccolti, piccolina. Lui, castano, con un tatuaggio appena fatto sul braccio sinistro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza