Connect with us
Pubblicità

Trento

Bilancio record per Latte Trento, Zanotelli e Tonina: «Un grande lavoro di squadra»

Pubblicato

-

Un ringraziamento per l’impegno garantito nei mesi più difficili della pandemia e per l’intensolavoro di squadra” che ha permesso di centrare risultati positivi per la cooperativa.

Nella consapevolezza che il mondo lattiero-caseario e i lavoratori che lo animano rappresentano unasentinella” a tutela dell’ambiente e del paesaggio trentino, oltre che un valore aggiunto per il turismo e la crescita di tutto il Trentino.

È il messaggio di incoraggiamento espresso da Giulia Zanotelli, assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca, e da Mario Tonina, vicepresidente con delega ad ambiente e cooperazione, durante l’assemblea generale dei soci di Latte Trento. Un momento nel quale la base sociale dell’azienda cooperativa, specializzata nella produzione di latte, formaggi e altri prodotti caseari, ha approvato il bilancio 2020 facendo il punto sulle priorità.

Pubblicità
Pubblicità

Zanotelli, intervenendo nell’assemblea ospitata dalla sede della Federazione provinciale allevatori in via delle Bettine a Trento, ha prima di tutto ricordato l’impegno messo in campo dagli operatori a partire dai mesi più duri della pandemia. “A fronte di tutto il lavoro fatto – ha continuato – i risultati sono arrivati. Frutto del grande lavoro di squadra, da parte delle risorse umane che operano per Latte Trento e di tutte le aziende che portano avanti il settore”. L’assessore ha sottolineato le diverse iniziative che testimoniamo l’attenzione della Provincia autonoma di Trento per il comparto.

Riguardo alla promozione, Zanotelli ha ricordato come la Giunta abbia decisodi investire ulteriori risorse, attraverso l’assestamento di bilancio, che aiuteranno il settore lattiero-caseario”: “Il Trentino deve presentarsi unito oltre i confini provinciali, presentare tutte le sue eccellenze: questo è un obiettivo a cui stiamo lavorando con i colleghi assessori Failoni e Spinelli”.

Dopo aver ricordato le misure di stabilizzazione del reddito degli allevatori, l’assessore si è soffermato sulla “strategia di crescita per il settore, per lo sviluppo delle aziende e il ricambio generazionale”: “La Provincia è attenta a questo percorso e la Fondazione Mach darà il suo contributo a sostegno dell’agricoltura e del settore zootecnico. La tracciabilità delle produzioni è sempre di più un fattore di competitività per le nostre aziende”.

Pubblicità
Pubblicità

Un intenso ringraziamento è stato espresso anche da Tonina, che ha citato fra gli altri il presidente uscente di Latte Trento Carlo Graziadei: “Quando ci sono dei risultati, così importanti e positivi nel caso di questa cooperativa, non è frutto di una sola persona, ma di un gioco di squadra. Ringrazio quindi il cda, il direttore, il collegio sindacale, i soci e il presidente uscente Graziadei. Lo voglio ringraziare pubblicamente: se in questi anni Latte Trento ha assunto un ruolo così importante lo si deve anche al suo impegno”.

Il vicepresidente ha confermato il sostegno della Provincia per un mondo che rappresenta un pilastro del sistema Trentino: “Conosciamo tutti la campagna di promozione ‘Respira, sei in Trentino’. Ebbene, se è effettivamente così lo si deve all’agricoltura e in modo particolare al settore zootecnico. Siete voiha detto rivolto agli operatori presentiche garantite attraverso il vostro lavoro quotidiano la difesa del territorio, dell’ambiente, del paesaggio trentino, specie d’estate negli alpeggi frequentati dai turisti”.

La partita della sostenibilitàha conclusola potete giocare voi attraverso investimenti intelligenti che la Provincia e la Giunta sono pronti a sostenere. Aiutare il mondo lattiero-caseario vuole dire aiutare il Trentino, significa aiutare il nostro turismo facendo in modo che i nostri ospiti possano apprezzare le tante eccellenze di questo territorio”.

I NUMERI DEL BILANCIO – Nonostante l’annata molto complessa, il totale dei ricavi sfiora i 50 milioni di euro (47 nel 2019), che sommato al fatturato di Trevilatte (società costituita con Latterie Vicentine) porta a oltre 58 milioni il bilancio aggregato. Il conferimento dei soci ha raggiunto i 54,8 milioni di litri, contro i 52 del 2019, con un aumento del 5,4%.

Le vendite degli spacci hanno raggiunto i 3,8 milioni (erano 3,5 nel 2019), con un insperato incremento dell’8,5% dovuto al secondo semestre, dopo i primi mesi difficili. Il liquidato ai soci è pari a 0,56 euro a litro, con un utile netto pari a euro 98.951 euro e liquidazioni totali per circa 28 milioni.

La pandemia non ha fermato gli investimenti: 2,4 milioni di euro per il secondo pastorizzatore, l’impianto di osmosi, il ribaltatore di formaggi, un tank grande da 800 quintali per l’uht, il flex dose per il latte delattosato e il controllo livello laser per le bottiglie pet.

Investimenti che proseguiranno nel 2021-2022 con un nuovo sterilizzatore e una caldaia di concezione innovativa, per affiancare il cogeneratore da 1000 kw e la confezionatrice tetrapak, per un valore complessivo superiore ai 3,5 milioni.

Un altro obiettivo importante per il 2021-2022 sarà incentrato sull’ulteriore miglioramento della qualità del latte prodotto dai soci che andrà nella direzione di nuove filiere eco compatibili, basso consumo energetico con riduzione drastica dell’impatto ambientale senza uso di antibiotici e con alimentazione super controllata e grandissima attenzione al benessere animale Classyfarm, il tutto confezionato in contenitori ecologici.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza