Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Caso Tateo: mi dissocio da tale linciaggio mediatico

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Egregio Direttore,

come collega conosco ormai da tempo non breve il dottor S. Tateo. Pur essendo noi  due diversi sotto vari aspetti, tra noi è nato un rapporto di stima e comprensione reciproca. Sono molto impressionato e rattristato dallo sviluppo così devastante che ha preso tutta la vicenda che lo vede protagonista.

A riguardo voglio esprimere alcune riflessioni: sono passati circa dieci anni da quando il dr. Tateo prese in mano quel reparto, sottoponendolo di necessità ad un lavoro di restyling intensivo, per riportarlo (riuscendoci) ad un livello di eccellenza, particolarmente nel campo oncologico.

Pubblicità
Pubblicità

Un lavoro durissimo che ha comportato anche turni estenuanti per tutto il personale del reparto, chiamato ad un salto di qualità importante in campo diagnostico, in sala operatoria, nella azione quotidiana di cura accanto alle pazienti.

I risultati in questi anni sono sotto gli occhi di tutti, con un numero veramente grande di assistiti sicuramente riconoscenti perché curati in maniera egregia, secondo scienza e coscienza. Per quanto riguarda, poi, i necessari carichi di lavoro certamente durissimi, a mio parere il loro peso ha avuto un ulteriore incremento, a livello dipartimentale e soprattutto nella struttura del Santa Chiara, anche a causa dell’incessante flusso di pazienti provenienti dai vari distretti periferici della provincia, che non di rado sono rimasti sguarniti.

Certamente, in una situazione lavorativa con delle indubbie criticità, il caso della scomparsa della giovane collega da poco in carico al reparto, può aver fatto esplodere una serie di reazioni a catena fuori controllo.

Pubblicità
Pubblicità

E’ appena il caso di ricordare quanto tale scomparsa sia tuttora sotto inchiesta da parte della Magistratura, da cui l’obbligo per ciascuno di aspettare le conclusioni delle indagini in corso.

L’esercizio del comando è da sempre arte difficile, comporta farsi carico di situazioni molto delicate e assumere responsabilità enormi (come in queste circostanze) e dove, farsi dei nemici anche potenti, oltre che numerosi, è tutt’altro che evento raro.

Stupisce, nel leggere  i toni della stampa o ascoltando i notiziari, il livore, si potrebbe dire la campagna di odio, che di giorno in giorno è montata. Ciò ha messo in evidenza un obiettivo ben preciso: individuare un colpevole, anzi il Colpevole e quindi abbatterlo, sanando la situazione.

Sembrerebbe quasi trattarsi di asportare, con un intervento, una massa neoplastica.

Mi rifiuto di credere che questa possa essere l’unica lettura di tutta la vicenda.

dr. Franco Visintainer medico-chirurgo

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: [email protected]

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion1 ora fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero1 ora fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro2 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Arco, sospetti bocconi avvelenati in via San Sisto

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Orso, diversi avvistamenti a Spormaggiore: le raccomandazioni del sindaco Pomarolli

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Brucia una legnaia nella notte in Paganella: i danni sono ingenti

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Chiuso l’Hotel Des Alpes di Serrada di Folgaria: l’impianto antincendio non funzionava correttamente

Spettacolo6 ore fa

Per Olivia Newton John funerali di Stato in Australia

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Si terranno sabato 13 agosto a Lonigo i funerali di Willy, il 17 enne annegato nel lago di Lavarone

Io la penso così…7 ore fa

«Body shaming»: una discriminazione quotidiana che passa sotto silenzio

Trento7 ore fa

Circonvallazione ferroviaria, non si ferma il cantiere pilota

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

La festa dell’Assunta in mano ai giovani della Proloco di Villa Lagarina

Trento7 ore fa

Maltempo: Coldiretti, 1140 eventi estremi nell’estate bollente

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza