Connect with us
Pubblicità

Trento

Commissione d’indagine su reparto ginecologia: situazione critica, trasferiti il primario e un altro dirigente

Pubblicato

-

nella foto l'assessora della sanità trentina Stefania Segnana

Nella tarda serata di ieri la commissione interna di indagine, istituita dalla direzione generale per effettuare le audizioni del personale dell’Unità operativa di ginecologia dell’ospedale di Trento, ha completato i lavori raccogliendo una corposa documentazione e testimonianze di più di 110 persone.

Gli atti sono poi stati trasmessi al direttore generale.

Dalla documentazione emergono fatti oggettivi e una situazione di reparto critica che rendono necessario, a partire da lunedì 12 luglio, il trasferimento del direttore dell’ostetricia e ginecologia di Trento ad altra unità operativa e di un altro dirigente medico ad altra struttura ospedaliera dell’Apss.

Pubblicità
Pubblicità

Questi provvedimenti sono stati decisi al fine di tutelare la serenità delle pazienti, di tutti gli operatori coinvolti e a salvaguardia del buon funzionamento del reparto.

La direzione generale invierà gli atti della commissione di indagine all’Ufficio procedimenti disciplinari per l’attivazione del relativo iter.

L’unità operativa del Santa Chiara è stata affidata al direttore della struttura complessa di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Rovereto che guiderà il reparto a scavalco. Ora si dovranno attendere anche i risultati della commissione d’indagine inviata dal ministero della salute.

Pubblicità
Pubblicità

A questo punto la rinomina del direttore dell’azienda sanitaria Benetollo appare quanto meno improbabile visto che aveva rinnovato il contratto al direttore che con oggi è stato trasferito ad altro reparto.

Ma quanto emerso è anche la conferma che la famiglia di Sara Pedri aveva ragione nel ritenere che la scomparsa della proipia figlia possa essere legata ai comportamenti ripetuti in questi anni di alcune persone che lavorano nel reparto messo sotto indagine.

Ma ai primi provvedimenti ne potrebbero seguire altri, infatti adesso che il muro di omertà è stato abbattuto potrebbe davvero succedere qualsiasi cosa. Probabilmente il raffredamento del governatore Fugatti nei confronti del direttore Benetollo e il mancato respingimento delle sue dimissioni aveva delle solide ragioni. Ragioni confermate dalla commissione d’indagine che, allontanando con urgenza i due medici, ha confermato il clima di terrore che regnava nel reparto da molti anni. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza