Connect with us
Pubblicità

Trento

Mutui “verdi” del futuro, si cercano edifici residenziali per la sperimentazione

Pubblicato

-

Sperimentare i mutuiverdidel futuro, per indirizzare il mercato verso strumenti finanziari che premino, con tassi migliori, gli interventi edilizi che porteranno ad alti standard energetici.

È il progetto europeo EeMMiP, al quale la Provincia autonoma di Trento sta partecipando e per il quale si stanno cercando edifici residenziali che si candidino come casi pilota. Per individuarli, l’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia ha pubblicato un avviso di manifestazione di interesse. C’è tempo tutto il mese di luglio per presentare le proposte.

La Provincia autonoma di Trento ed in particolare l’assessorato all’urbanistica, ambiente e cooperazione retto dal vicepresidente Mario Tonina, stanno lavorando per individuare quanti più strumenti tecnici e finanziari per attivare una massiccia riqualificazione del patrimonio edilizio della Provincia per abbassare i consumi energetici degli edifici.

Pubblicità
Pubblicità

In quest’ottica, tramite l’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia (APRIE), è partner del progetto europeo EeMMiP (Energy efficient Mortgage Market Implementation Plan), finanziato nel programma Horizon2020, insieme al Covered Bond & Mortgage Council (Belgium), in veste di coordinatore ed ai seguenti partner: – E.on Solutions GmbH (DE) – Università Ca’ Foscari Venezia (IT) – Crif Spa (IT) – Copenhagen Economics As (DK) – Scottish Government (UK).

Il progetto si pone l’obiettivo di testare con dimostratori reali il prodotto dei mutui per l’efficienza energetica (EEM – Energy Efficiency Mortgage) e la formazione di un mercato integrato in grado di favorire le scelte e l’esecuzione di interventi di riqualificazione energetica. L’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia (APRIE) coordina le iniziative locali per sviluppare casi pilota.

Nell’idea della Commissione europea, che si concretizza attraverso le regole della tassonomia, nel prossimo futuro i prodotti finanziari dovranno considerare e premiare la sostenibilità degli investimenti. Secondo questo meccanismo, per gli edifici che saranno ristrutturati e hanno necessità di un mutuo, le banche riconosceranno condizioni migliori agli interventi che porteranno ad un’alta efficienza energetica, valorizzando il risparmio economico dei consumi energetici che ne deriva.

Pubblicità
Pubblicità

Attraverso il progetto EeMMiP si vuole sperimentare questo meccanismo su alcuni casi studio pilota sui quali, assieme alle banche locali che partecipano al “tavolo condomini” indagare il funzionamento di questi mutui. Per questo APRIE ha pubblicato nei giorni scorsi una manifestazione di interesse e i termini per gli edifici residenziali – il target più significativo in quanto rappresenta il 40% dei consumi energetici della Provincia – è stato prorogato fino al 30 luglio.

Si cercano quindi edifici prevalentemente residenziali (monofamiliari o condomini) che hanno in programma un intervento di riqualificazione che porti l’edificio ad un’alta efficienza energetica, per il quale si ha necessità di accedere (in tutto o in parte) ad un mutuo. L’intervento deve essere in stato avanzato di progettazione ed è richiesto anche un quadro economico dei costi. Essendo necessaria la stipula di un mutuo gli interventi possono anche usufruire di detrazioni fiscali ma devono prevedere un finanziamento per la parte non coperta dalle detrazioni.

L’avviso completo e il modulo per l’adesione è disponibile sul sito www.energia.provincia.tn.it. Va sottolineato che non si tratta di un contributo od un finanziamento provinciale bensì di una sperimentazione pilota nel quale la Provincia fa da coordinatore verso i portatori di interesse locali. Di conseguenza la validità della proposta è subordinata alle valutazioni economiche fatte dalle banche che aderiscono e i risultati del progetto saranno oggetto di studio e di confronto dagli altri partner del progetto EeMMiP che daranno visibilità ai casi studio proposti.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza