Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La Val di Pejo punta sul turismo sostenibile

Pubblicato

-

Meno auto e meno emissioni inquinanti in Val di Pejo. Questo il principale obiettivo del progetto di nuovo collegamento funiviario tra Cogolo e l’area sciabile di Pejo al centro dell’accordo quadro sottoscritto sabato 3 luglio dalla Provincia autonoma di Trento, Trentino Sviluppo e il Comune di Pejo.

I principi alla base del patto riguardano lo sviluppo della Val di Pejo con azioni per la riduzione del traffico veicolare e l’affermazione di questa località come meta per un turismo che guarda alla sostenibilità.

L’accordo dà il via alla progettazione della valutazione ambientale strategica e della relativa valutazione di incidenza ambientale per la realizzazione del collegamento. I firmatari si sono inoltre impegnati ad avviare un percorso partecipato con il coinvolgimento dei diversi attori del territorio, tra cui il Parco dello Stelvio, la società Pejo funivie e l’APT locale.

Pubblicità
Pubblicità

L’accordo quadro per lo sviluppo della Val di Pejo come eco-destinazione innovativa e sostenibile e la progettazione del nuovo collegamento tra Cogolo e l’area sciabile di Pejo è stato sottoscritto da Sergio Anzelini, presidente di Trentino Sviluppo, Roberto Failoni, Assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo della Provincia autonoma di Trento e Alberto Pretti, Sindaco di Pejo.

Hanno partecipato all’incontro, nella sede del Parco naturale a Pejo, anche Fulvio Rigotti vicepresidente uscente di Trentino Sviluppo, Luciano Rizzi, presidente dell’APT Val di Sole, Marco Dell’Eva, presidente di Pejo Funivie e Romano Stanchina, dirigente del Servizio sviluppo sostenibile e aree protette della Provincia autonoma di Trento.

Il nuovo collegamento tra Cogolo e l’area sciabile di Pejo scriverà un nuovo capitolo per questa valle. «La sua realizzazioneha dichiarato in occasione della firma l’Assessore provinciale Roberto Failonipermetterà di lasciare le auto a valle e godere a pieno della montagna, rendendo la natura ancora più protagonista e offrendo una esperienza di turismo sostenibile».

Pubblicità
Pubblicità

«Colgo l’occasioneha proseguito Failoniper ringraziare Fulvio Rigotti, che sta concludendo la sua esperienza come vicepresidente di Trentino Sviluppo, per tutto il lavoro svolto in questi anni. Questo accordo è frutto anche del suo forte impegno per lo sviluppo del Trentino quale località sempre innovativa e di grande attrazione turistica».

L’iniziativa si colloca in un più ampio approccio di valorizzazione della Val di Pejo nell’ambito del Parco naturale dello Stelvio quale meta turistica di alta qualità e green, in linea con l’interesse sempre più alto verso la vacanza sostenibile e consapevole che si sta sviluppando a livello locale, nazionale e internazionale.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza