Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Un filo di seta per la Vallagarina: al via il percorso di valorizzazione dei luoghi della Seta

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Tre sedi, un’unica esposizione, per conoscere e visitare i centri storici e gli edifici che, attraverso la lavorazione della seta e dei velluti, hanno fatto la ricchezza e la bellezza della Vallagarina.

Nasce così la mostra diffusa “Un filo di seta per la Vallagarina”, che dal 2 luglio al 15 agosto coinvolge Rovereto, Villa Lagarina e Ala: in tre sedi storiche, una per ciascuna località, saranno visitabili mostre che ne raccontano la storia e le funzioni, mentre eventi specifici permetteranno di approfondire la conoscenza con questa realtà che ha contribuito alla crescita dell’intera valle a partire dal 1500.

L’iniziativa rientra in un ampio progetto legato al tema della Seta che coinvolge direttamente i Comuni di Rovereto, Ala e Villa Lagarina, realizzato in collaborazione con il Laboratorio di Storia, la Fondazione Museo Civico e l’Azienda per il Turismo Rovereto e Vallagarina.

A Rovereto l’esposizione si terrà nel setificio Colle-Masotti (ingresso da vicolo Paiari): fondato nel 1770, si colloca sulla riva sinistra del torrente Leno, sulla roggia Paiari, nel quartiere di Santa Maria, una volta noto con il nome di borgo San Tommaso, dove nel XVIII secolo si contavano ben sei filatoi mossi dalla forza idraulica.

L’azienda Colle-Masotti è l’unica, a Rovereto, che racchiude al suo interno l’intero ciclo di lavorazione dei filati: filanda a fuoco con otto camini, filatoio-torcitoio, casa commerciale. A Villa Lagarina, si apriranno le porte del Filatoio-torcitoio della seta dei primi anni dell‘800, situato a Piazzo, ancora parzialmente visibile nella sua forma originaria.

Si tratta di un caso di conservazione raro in Europa, dove è possibile ancora oggi vedere un albero rotante con la parte superiore della sua incastellatura relativa al torcitoio, e residui ai piani relativi al secondo albero, il tutto mosso grazie alla forza idraulica.

Pubblicità
Pubblicità

Ad Ala sarà invece protagonista Palazzo Taddei, dove si terrà una mostra su filatoi e botteghe di vellutai che nel ‘700 hanno cambiato il volto economico, sociale ed urbanistico della città. Le esposizioni di Rovereto e Villa Lagarina saranno visitabili nei fine settimana, nei giorni di Sabato e domenica dalle 9 alle 12, e dalle 16 alle 19, mentre ad Ala sarà possibile accedere anche il venerdì pomeriggio.

Oltre alle esposizioni, sono previste visite guidate: a Rovereto, i visitatori saranno accompagnati a scoprire Colle-Masotti, Santa Maria e il Museo della Città, grazie alla collaborazione con l’Associazione Guide e Accompagnatori Turistici del Trentino, sabato 10, 24, 31 luglio e 14 agosto dalle 10 alle 12. Le visite guidate sono prenotatili online su visitrovereto.it e presso gli uffici informativi dell’APT Rovereto e Vallagarina.

Con “L’acqua e la seta” si potrà approfondire il legame storico fra la città di Rovereto e la seta a cura della Fondazione Museo Civico di Rovereto, 24 giugno, 29 luglio e 26 agosto ore 17:30.

A Villa Lagarina sono previste visite guidate alla mostra a cura del Laboratorio di storia, al Museo Diocesano Tridentino, alla Chiesa dell’Assunta e alla Cappella di San Ruperto a Villa Lagarina con un mediatore del Museo, sabato 3, 17 luglio e 7 agosto dalle 9 alle 11.

Infine ad Ala sarà possibile vedere con occhi diversi il centro storico grazie all’associazione culturaleI Vellutai Città di Ala”, domenica 4, 18 luglio e 1, 8, 15 agosto.

Le mostre saranno inaugurate in momenti diversi: la prima proprio ad Ala a Palazzo Taddei, venerdì 2 luglio alle ore 16.00; a Villa Lagarina presso il filatoio di Piazzo alle ore 18.00 e sabato 3, alle 10.30, aprirà la mostra a Rovereto a Colle Masotti, ingresso da vicolo Paiari.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 minuti fa

«Aiutami a fare da solo. Bambini oggi, fragilità e risorse»: stasera il secondo appuntamento per le scuole primarie trentine

Trento21 minuti fa

Nasce il Consorzio delle APT del Trentino: «Una grande opportunità»

Fiemme, Fassa e Cembra28 minuti fa

Anna Reolon, «Mamma d’Italia 1970»: Il Sindaco di Fornace racconta la sua incredibile storia

Trento12 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport15 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana16 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento17 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano17 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza17 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare17 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza