Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Consiglio comunale a Ville d’Anaunia: la vicesindaco abbandona l’aula e alcuni consiglieri la seguono

Pubblicato

-

24 punti all’ordine del giorno, di cui 5 interrogazioni e 6 mozioni presentate dal consigliere Marco Santini, e un dibattito acceso, che ha visto un intervento deciso da parte della vicesindaco Monica Marinelli (nella foto), poi uscita dall’aula insieme ad altri consiglieri.

Mercoledì scorso si è tenuto a Ville d’Anaunia un Consiglio comunale piuttosto intenso, che ha visto diversi temi da discutere. Tanto che a mezzanotte la seduta, iniziata alle 18.15, è stata sospesa. Verrà ripresa questa sera, lunedì 5 luglio, alle 20.

Oltre ai documenti presentati da Santini, vari punti hanno riguardato l’annullamento e la riapprovazione dei temi già discussi nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, riunito d’urgenza ma senza convocazione cartacea, come previsto dallo statuto.

Pubblicità
Pubblicità

Alla terza interrogazione, che chiedeva di far luce rispetto all’illuminazione pubblica della frazione di Pavillo, argomento già trattato e oggetto di delibera di giunta per l’incarico di progettazione, la vicesindaco Monica Marinelli è intervenuta in maniera determinata nei confronti del consigliere Santini.

«Mi sento in dovere – ha esordito –, per il ruolo amministrativo che rivesto, di evidenziare come sia svilente vedere un ordine del giorno in cui un consigliere di maggioranza chiede un auto-annullamento delle delibere del precedente Consiglio per un mero errore tecnico da parte dell’apparato amministrativo. La convocazione d’urgenza ha rispettato i tempi di pubblicazione degli atti e della convocazione stessa, garantendo l’informazione amministrativa adeguata così come prevede l’art. 51 comma 1 del Codice degli Enti locali, ovvero “al fine della riduzione dei costi, la convocazione degli organi collegiali degli enti locali è effettuata di norma con l’utilizzo di strumenti informatici”. Il nostro statuto prevede in questi casi anche il supporto cartaceo e per questo motivo il consigliere Santini ha chiesto l’annullamento delle delibere».

La vicesindaco Marinelli ha criticato poi i comportamenti di Santini, definendoli demagogici. «Con demagogia intendo la degenerazione della politica democratica per la quale, al normale dibattito politico, si sostituisce una propaganda esclusivamente lusingatrice delle aspirazioni economiche e sociali delle masse, allo scopo di mantenere potere, che può essere identificata come semplice populismo – ha specificato Marinelli –. Comportamenti quindi strumentali, che consistono nel promuovere iniziative politiche atte soltanto alla visibilità della propria persona e non al bene comune, come ad esempio le interrogazioni e le mozioni presentate per questo Consiglio comunale riguardanti argomenti già presenti nel nostro programma di governo, illustrati e discussi più volte con la popolazione durante la passata campagna elettorale, ma anche in questi ultimi mesi».

Pubblicità
Pubblicità

Essendo appunto tematiche inserite nel programma elettorale, secondo la vicesindaco il consigliere Santini le conoscerebbe nel dettaglio, vista la sua partecipazione alla stesura del documento.

«Non condividendo tali atteggiamenti pilotati da persone esterne, tanto che il consigliere di fronte alle risposte concrete non riesce a prendere posizione e ad esprimere il proprio parere, dichiaro la mia intenzione di abbandonare l’aula – ha aggiunto la vicesindaco, che ha ricordato come su questi argomento la giunta abbia  già attivato l’apparato amministrativo con impegni di spesa e delibere ad hoc –. Rientrerò al punto 12 per l’approvazione della variazione di bilancio, strumento essenziale per lavorare concretamente. Con questa mia posizione mi auguro che il consigliere Santini maturi la consapevolezza che le attenzioni, i meriti e il rispetto si guadagnano confrontandosi, discutendo anche aspramente, ma lavorando tutti assieme per far crescere la nostra comunità. Gli ricordo inoltre che si è candidato sostenendo il sindaco e l’intera lista, e che questo gruppo sta lavorando attivamente».

La vicesindaco Marinelli ha quindi abbandonato la seduta, seguita da alcuni consiglieri. In aula sono rimasti in 10, numero minimo per proseguire il Consiglio.

Tutti sono rientrati poi per l’approvazione della variazione di bilancio, nella quale sono state inserite le asfaltature delle strade nelle frazioni di Rallo e Tassullo, e quindi la pavimentazione della strada Pavillo-Nanno.

Oggi il Consiglio proseguirà, staremo a vedere se ci saranno altri colpi di scena.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza