Connect with us
Pubblicità

Trento

Dal movimento cooperativo un forte messaggio di ripartenza

Pubblicato

-

Oltre 290 mila soci, 442 imprese, 23 mila occupati. Sono i numeri del movimento cooperativo che ha vissutovenerdì l’assemblea della Federazione Trentina della Cooperazione.

Il movimento cooperativo, come traspare chiaramente dalla relazione del presidente Roberto Simoni, – ha detto il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, presente all’assemblea insieme al vicepresidente e assessore alla cooperazione, Mario Toninaci lancia oggi un forte messaggio di ripartenza che in questa fase così difficile è sicuramente molto significativo. Ma sono quiha detto il presidente Fugattisoprattutto per ringraziarvi per la grande collaborazione che avete fornito alla Provincia e all’intera comunità nell’ultimo anno, fin dall’inizio dello scoppio della pandemia. In un momento così difficile avete svolto un ruolo davvero importante.

Pensiamo, ad esempio, ai negozi di vicinato che hanno permesso ai trentini che non potevano uscire dal proprio comune di affrontare con maggiore tranquillità il periodo del lockdown, ricordando l’impegno di coloro che in quei negozi ci hanno lavorato. Senza dimenticare il grande aiuto che state mettendo in campo a sostegno della campagna di vaccinazione. La Cooperazione ha confermato la propria storica vocazione, ovvero, quella di essere vicina alla comunità nei momenti difficili. Del restoha ricordatoil movimento cooperativo in Trentino è fortemente legato alla nostra speciale autonomia, tanto che stiamo collaborando per le iniziative relative alle celebrazioni per il cinquantenario dello Statuto”.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente ha poi evidenziato, d’intesa con il vicepresidente Tonina, alcuni provvedimenti della Giunta provinciale che hanno interessato il settore, a cominciare dall’edilizia, con le norme, approvate di recente, per la semplificazione delle pratiche legate al superbonus 110%. Fugatti ha ricordato anche la legge per contrastare l’eccessiva economicità degli appalti e ribadito l’attenzione della Giunta per il sostegno ai negozi di vicinato.

Abbiamo davanti, – ha detto ancora il presidenteper tutta una serie di ragioni congiunturali, la possibilità di utilizzare nei prossimi mesi importanti risorse finanziarie, provinciali, nazionali ed europee e in questo percorso la Cooperazione avrà certamente un ruolo importante perché servirà un forte accordo fra il mondo imprenditoriale e quello del lavoro. Il momento è difficile, però, credo che se sapremo affrontarlo con uno spirito di prospettiva e di fiducia riusciremo a costruire il Trentino del futuro. Su questo, il mondo della Cooperazione, nei tanti ambiti in cui interviene, come sempre ha fatto in passato, sarà sicuramente protagonista”.

All’assemblea erano presenti anche l’assessore Giulia Zanotelli, l’assessore Stefania Segnana e l’assessore Mirko Bisesti.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza