Connect with us
Pubblicità

Trento

Ultra cinquantenni, l’appello di Fugatti a vaccinarsi. Per 1.000 sanitari ultimo appello prima della sospensione

Pubblicato

-

È una situazione totalmente sotto controllo quella presentata oggi in conferenza stampa dal governatore Maurizio Fugatti. «Tutto procede bene e la campagna vaccinale continua in modo incessante in tutto il Trentino – esordisce Fugatti – ma visto quanto successo l’anno scorso dopo l’estate dobbiamo prendere delle contro misure perché il virus non riparta.».

Il governatore ha annunciato la partenza di una enorme campagna pubblicitaria per convincere gli ultra 50 enni a vaccinarsi. «Non vogliamo che la situazione ritorni ad essere quella dell’anno scorso in autunno. Fin ad ora tutti hanno risposto bene, ma non è abbastanza per fermare la pandemia. Gli ultra 50 enni devono vaccinarsi ora per essere immunizzati questo autunno e noi faremo il possibile per convincerli perché se vuoi rimanere tranquillo questo inverno lo devi fare ora».

Un appello sostenuto anche dall’Azienda sanitaria che attraverso il dottor Antonio Ferro ha ricordato come siano circa 40 mila le persone non ancora vaccinate nella fascia che va dai 50 ai 70 anni. Numeri che potrebbero riattivare il virus in autunno. “Chiediamo – ha detto Ferro – in particolar modo – l’aiuto di chi già si è vaccinato per convincere le persone che ancora non lo hanno fatto. Sono proprio loro i migliori testimonial dell’efficacia dei vaccini e di quanto questo possa cambiare la vita che abbiamo fatto negli ultimi mesi. Il rischio che in autunno possano tornare a riempirsi le corsie ospedaliere è concreto e questo andrebbe a discapito dei pazienti che soffrono di altre malattie. Stiamo inoltre studiando – ha detto ancora Ferro – la possibilità di anticipare la seconda dose in quanto gli studi fino ad ora realizzati dimostrano che a ciclo completato i vaccini sono efficaci anche contro le varianti, come la Delta”.

Pubblicità
Pubblicità

Ferro conferma che sono circa 1.000 i sanitari che non si sono ancora vaccinati. A luglio sarà mandato un ultimo invito a farlo dopo di che  se non lo faranno saranno presi i provvedimenti compresi nel decreto che prevede la sospensione.

A precisa domanda Ferro ha spiegato che ci sono stati alcuni casi (rarissimi) di anziani che dopo essere stati vaccinati sono morti con il covid. «Il vaccino non è che rende immortali – ha detto Ferro – alcune persone sono morte per patologie gravi pregresse e il covid non centra nulla».

Il 99,9% dei vaccini in Trentino risulta immunizzante, i casi del ritorno del contagio è rarissimo e se si è effettuato ha portato ad avere solo dei piccoli malesseri. Nessun dei casi citati ha avuto bisogno di ricoveri in ospedale. 

Pubblicità
Pubblicità

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza