Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

«Il rumore del silenzio»: dal 2 di luglio a Castello Tesino la personale fotografica di Riccardo Sordo

Pubblicato

-

Dal 2 al 15 luglio a Castello Tesino va in scena la personale fotografica di Riccardo Sordo (foto) per «ricordare, scoprire, ma soprattutto per non dimenticare “scorci e paesaggi” di Castello e delle frazioni Cainari, Coronini, Lissa, Molini, Roa e Tellina».

L’esposizione, patrocinata dal Comune di Castello Tesino, rappresenta il modo di condividere con tutti voi la grande passione e il profondo amore per il territorio del fotografo.

Lo scopo della mostra è quello di condividere luoghi, a volte dimenticati nel tempo, che attraverso la fotografia esprimono emozioni e situazioni di una visione che trova forma nella mente del fotografo.

Pubblicità
Pubblicità

La luce dipinge le vie, le piazze, le case di Castello Tesino e le sue frazioni portando l’osservatore in un viaggio di colori ed emozioni, attraverso luoghi attuali, ma anche in luoghi adesso abbandonati e dimenticati che vivono solo nella memoria degli “anziani” del paese.

Luoghi dove il “passare del tempo” ha lasciato un segno duro ed indelebile.

«Un modo di viaggiare, con le immagini, che – spiega l’artista  – ci permetta di mantenere viva dentro di noi la bellezza del nostro territorio, ma anche di riflettere come dei luoghi una volta ricchi di vita versino adesso in uno stato di abbandono».

Pubblicità
Pubblicità

Introduzione da parte dell’artista – “Il rumore del silenzio” le grida silenziose di un paese e le sue frazioni che ormai non ci sono più. Luci, colori, ombre ma anche odori di luoghi ormai spopolati. Le paure e la solitudine dei pochi che tentano di sopravvivere per non far morire la memoria.

Parole forti lo so… non significano però che Castello sia ormai “morto”, ma è anche assolutamente vero che non è più il paese di quando ero bambino. Il paese dove le vie e le piazze “brulicavano” di paesani e “villeggianti”.

Quello attuale non è nemmeno il paese dei miei nonni, basti pensare che solo alla Roa le scuole erano frequentate da decine di bambini, e ai Coronini vivevano numerose famiglie. Ho ancora in mente i racconti di Ivo Santuari che mi narrava quando alla mattina, zaino in spalla, veniva a scuola a Castello.

Certo è pura utopia pensare che quei tempi possano tornare dal momento che la nostra società e le nostre esigenze sono profondamente cambiate, ma possiamo però tentare, almeno in parte, di invertire questo processo di spopolamento per dare la possibilità ai nostri figli e nipoti di non abbandonare la loro terra nativa e far così morire definitivamente il nostro paese, la nostra valle. Ecco questo è il destino di molti paesi e borghi della nostra bella Italia, una triste storia che li accomuna.

Ormai sono più di 2.300 i Comuni che sono in stato di abbandono o completamente abbandonati. “Perle” della nostra penisola una volta ricchi di vita, di persone, di animali che ormai sono “fantasmi” di un tempo che fu.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza