Connect with us
Pubblicità

Trento

Cure mediche non urgenti: presentato il nuovo numero telefonico «116117»

Pubblicato

-


Arriva in Trentino il numero unico europeo 116117. Da domani sera, martedì 29 giugno, alle ore 20 i cittadini che necessitano di cure mediche non urgenti potranno chiamare il servizio di continuità assistenziale utilizzando un solo numero telefonico per tutta la provincia: il numero 116117. In Italia ad oggi il nuovo numero europeo è operativo solamente in Lombardia e in provincia di Alessandria.

Oggi nella sede dell’Apss il nuovo servizio è stato presentato dall’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana insieme al direttore generale dell’Apss Pier Paolo Benetollo, alla direttrice dell’Area cure primarie Simona Sforzin, al direttore dell’Area tecnologie Ettore Turra e ai responsabili della nuova Centrale operativa integrata 116117 Giorgio Folgheraiter, Roberta Levato e Andrea Ventura.

«Una nuova centrale che permette, attraverso un unico punto di accesso, la presa in carico dei cittadini che necessitano di assistenza sanitaria non urgente. Lo sforzo dell’Azienda sanitaria, sostenuto dall’Assessorato e dal Dipartimento alla salute della Provincia autonoma di Trento, – ha detto l’assessore Stefania Segnana sottolineando l’importanza di questo nuovo servizio – va nella direzione di rendere meno complicato e più fruibile per i cittadini l’accesso ai servizi sanitari e questo, oltre ad uno specifico dettame normativo europeo, è stato l’impegno preso fin dal nostro insediamento. Con questo nuovo numero abbiamo concentrato in un’unica porta di accesso le richieste di cure mediche non urgenti e di informazione sui servizi di guardia medica turistica, le informazioni sulle farmacie di turno oltre alle prenotazioni delle ambulanze per i trasporti programmati. Auspico che questo servizio possa garantire sostegno alle guardie mediche e uniformità e facilità nell’accesso ai servizi sanitari non urgenti per tutti i cittadini trentini».

Pubblicità
Pubblicità

Il direttore generale dell’Apss Pier Paolo Benetollo ha voluto presentare il nuovo servizio con un plauso al personale: «Ringrazio il personale dell’Unità operativa Trentino Emergenza, alla quale la nuova Centrale operativa integrata 116117 afferisce, quello delle Cure primarie e dell’Area tecnologie nonché i medici di continuità assistenziale per il notevole lavoro svolto in questi mesi nei quali hanno dovuto affrontare non solo la realizzazione di un nuovo servizio ma anche le attività straordinarie connesse alla pandemia Covid-19. Il nostro orientamento è stato definito nel Programma di sviluppo strategico presentato il mese scorsoha proseguito Benetollodove, rispetto all’organizzazione futura dei servizi abbiamo voluto introdurre un’idea di territorio e di ospedale policentrici per garantire un equilibrio tra prossimità delle cure e specializzazione, con processi di unificazione delle modalità di assistenza in modo da garantire equità di accesso ai servizi per tutti i cittadini. E proprio in questa direzione va anche l’istituzione della nuova Centrale Operativa Integrata che da domani i cittadini avranno come un’unica porta d’accesso ai servizi sanitari non urgenti con una garanzia di presa in carico unica, uniforme e integrata».

La parola è poi passata ad Andrea Ventura e Roberta Levato che hanno illustrato il nuovo servizio: «Il numero telefonico 116117ha detto Andrea Ventura, medico responsabile della Centrale Operativa Integrata 116117 – è il numero unico europeo per l’accesso alle cure mediche non urgenti e ad altri servizi della sanità trentina. Servirà per accedere al servizio di continuità assistenziale ed essere quindi messi in contatto con la guardia medica più vicina, per ricevere informazioni sulla guardia medica turistica, le farmacie di turno ed altre informazioni sui servizi sanitari che verranno progressivamente implementate; inoltre la Centrale Operativa Integrata gestirà i trasporti sanitari non urgenti, dalla prenotazione del viaggio al coordinamento dei mezzi. Alla chiamata del cittadino risponderà un operatore tecnico che, dopo aver raccolto generalità e localizzazione, analizzerà la richiesta dell’utente per indirizzarlo al servizio più adeguato. Per le richieste di contatto con la guardia medica l’operatore di Centrale, con poche domande mirate e standardizzate, valuterà se la richiesta è pertinente o meriti piuttosto il trasferimento alla Centrale Emergenza-Urgenza di Trentino Emergenza 118.

Per le richieste pertinenti, se il medico di continuità assistenziale è libero, l’utente viene messo direttamente in contatto; nel caso il medico sia impegnato in una visita in ambulatorio o a domicilio, il paziente entrerà in una lista e sarà contattato dal professionista non appena sarà disponibile. La centrale è completamente informatizzata con un software che permette la registrazione e la tracciabilità delle comunicazioni oltre ad un collegamento attraverso telefono cellulare e tablet per la gestione del paziente da parte del medico di guardia medica. Sarà inoltre disponibile, se necessario, un servizio di interpretariato telefonico in 14 lingue e prossimamente verrà attivato un servizio per l’accesso da parte di audiolesi. Le chiamate potranno essere effettuate da telefono fisso o mobile, sono gratuite e il 116117 sarà attivo 24 ore su 24 sette giorni su sette. Nella zona del Primiero, che afferisce come distretto telefonico alla Regione Veneto ed ha il prefisso 0439, è stato necessario attivare il numero verde 800 016 017 che permettesse, fino all’attivazione del 116117 in Veneto, la chiamata dai comuni di Primiero-San Martino di Castrozza, Canal San Bovo, Imer, Mezzano, Sagron Mis».

Pubblicità
Pubblicità

In questa prima faseha evidenziato Roberta Levato responsabile del personale di Trentino Emergenza – lavoreranno in Centrale 19 operatori su tre turni giornalieri oltre a un coordinatore e un amministrativo ma il numero di operatori potrà essere aumentato in base all’ampliamento dei servizi erogati che a regime includeranno anche le informazioni su tutti i servizi della sanità trentina. Mi preme ricordare ha proseguito Roberta Levatoai cittadini che è importante chiamare il numero 116117 anche nel caso in cui decidessero di recarsi autonomamente in ambulatorio, ciò permetterà al medico di continuità assistenziale di avere disponibile una scheda di “pre-accettazione” con i dati del paziente e ottimizzare in questo modo le attese».

Nuovo numero unico 116117 – Opera sulle 24 ore 7 giorni su 7. La chiamata è gratuita, da telefono fisso o mobile. Accessibile ai cittadini stranieri grazie ad un servizio di interpretariato in 14 lingue.

Continuità Assistenziale (guardia medica) – Negli orari di apertura del servizio (tutte le notti dalle ore 20 alle ore 8; sabato, domenica e festivi dalle ore 20 alle ore 8; prefestivi dalle ore 10 alle ore 20) 116117 gestisce tutte le richieste per il Servizio di continuità assistenziale. Le chiamate verranno processate da operatori tecnici adeguatamente formati che, con il supporto di applicativi tecnologici ed algoritmi decisionali, valuteranno la richiesta dell’utente inoltrando alla Centrale operativa emergenza-urgenza di Trentino Emergenza i casi più urgenti e al medico del Servizio di continuità assistenziale le richieste pertinenti.

Assistenza sanitaria ai villeggianti (Guardia medica turistica) – Per il turista in vacanza in Trentino, oltre che per l’accesso al Servizio di continuità assistenziale, 116117 sarà il riferimento per l’assistenza sanitaria non urgente in orario diurno. Identificato il luogo di provenienza della richiesta, il personale della Centrale operativa integrata potrà infatti fornire all’utente le informazioni necessarie (sede, recapiti, orari di apertura e modalità di prenotazione) per accedere al servizio di Assistenza sanitaria ai villeggianti (Guardia medica turistica).

Trasporti sanitari programmati – 116117 è il numero che sostituirà l’attuale numero verde per la prenotazione di trasporti programmati in ambulanza. Il personale della Centrale operativa integrata valuterà la pertinenza della richiesta e gestirà l’organizzazione dei trasporti sanitari programmati per gli aventi diritto. Per quanto non previsto dai LEA, 116117 fornirà all’utente le informazioni necessarie per facilitare l’organizzazione in autonomia del trasporto. Il servizio sarà attivo dal lunedì al venerdì, festivi esclusi, dalle ore 8 alle ore 15.

Informazioni sanitarie – Nella fase iniziale, tramite il servizio 116117, sarà possibile ottenere indicazioni sulla modalità di accesso al medico di medicina generale e pediatra di libera scelta (recapiti ed orari dell’ambulatorio) e farmacie di turno. Inoltre, per i non residenti, 116117 sarà il numero da contattare per ricevere informazioni su luoghi e orari per l’assistenza sanitaria ai villeggianti (guardia medica turistica).

A regime il servizio verrà implementato estendendo l’offerta informativa a integrazione socio-sanitaria (assistenza non autosufficienti, Spazio argento, agevolazioni ecc.), anagrafe sanitaria (iscrizione al SSN, fascicolo sanitario elettronico, accesso ai servizi ecc.), consultorio famigliare, reclami (modalità di accesso all’Urp) e molto altro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza