Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Perché la presenza umana in fabbrica è ancora fondamentale

Pubblicato

-

Da secoli l’uomo lavora nelle fabbriche di produzione di beni e manifattura. Le varie rivoluzioni industriali hanno fatto evolvere gradualmente le condizioni di lavoro a cui i lavoratori sono sottoposti, oggigiorno il cambiamento è dettato dall’avanzamento tecnologico.

Pare sempre di più che, invece di far lavorare uomini e donne, nelle industrie si possano utilizzare macchinari e robot automatizzati per diverse ragioni.

In primis queste macchine non si stancano e perciò possono operare più ore rispetto ad un essere umano, l’unico consumo che viene aumentato è quello energetico. In secundis, secondo la matematica, sono più produttive in rapporto al tempo passato al lavoro rispetto ad un uomo: con i loro movimenti automatizzati sono più veloci e, spesso, precise se paragonate ad un singolo lavoratore.

Pubblicità
Pubblicità

Perché dunque non abbiamo tutte le aziende automatizzate, perché l’uomo vale ancora nella catena produttiva? Le ragioni sono molte, forse la più evidente è che l’essere umano ha un cervello e una mente pensante, tiene in conto alcuni elementi che un macchinario non può ancora concepire o comprendere, in quanto risultato di rigidi algoritmi.

Il ragionamento umano è in grado di affrontare imprevisti e decisioni improvvise, un robot, invece, non è programmato per essere pronto a tutte le possibilità, e soprattutto non può prendere decisioni, se non quelle che è stato progettato a prendere.

Un’altra caratteristica umana, che ci rende diversi dalle macchine, è la capacità di essere versatili sicuramente più delle intelligenze artificiali che ci sono attualmente in circolazione.

Pubblicità
Pubblicità

Ovviamente gli uomini sono dotati di emozioni e caratteristiche individuali, e questa, in ambito lavorativo, può essere un’arma a doppio taglio: se da una parte ci portano a lavorare ardentemente per guadagnarci da vivere e ci aiutano ad essere più attenti e “utili”; dall’altra ci rendono a volte viziosi e imperfetti, per cui ci capita di dimenticarci alcune cose o di sbagliare. Una macchina è programmata per non compiere mai errori.

Grazie alla rivoluzione tecnologica dei nostri tempi, forse le macchine e i robot ci rimpiazzeranno in alcune mansioni faticose, richiedenti precisione e molte ore di pratica; però la componente umana nelle aziende non verrà eliminata del tutto.

Intanto i lavori di gestione non possono ancora essere portati avanti da marchingegni che non possono capire le emozioni umane e comportarsi di conseguenza.

Probabilmente il tipo di lavoro che l’uomo viene chiamato a compiere cambierà, invece di essere lui stesso compreso nella catena di assemblaggio o produttiva, aumenteranno le richieste di personale addetto alla manutenzione dei macchinari.

Una cosa è sicura, non potranno mai essere completamente automatizzate le mansioni che prevedono una forte componente umana e di dialogo, per fortuna non c’è ancora prospettiva che una intelligenza artificiale possegga tutte le capacità di un cervello umano.

Senza componente umana, una fabbrica è come una stampante senza le sue cartucce: i macchinari e le tecnologie per farla funzionare ci sono, ma manca l’elemento che da vitalità e colore, ovvero che rende davvero effettivo il buon funzionamento di un processo produttivo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza