Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Perché la presenza umana in fabbrica è ancora fondamentale

Pubblicato

-

Da secoli l’uomo lavora nelle fabbriche di produzione di beni e manifattura. Le varie rivoluzioni industriali hanno fatto evolvere gradualmente le condizioni di lavoro a cui i lavoratori sono sottoposti, oggigiorno il cambiamento è dettato dall’avanzamento tecnologico.

Pare sempre di più che, invece di far lavorare uomini e donne, nelle industrie si possano utilizzare macchinari e robot automatizzati per diverse ragioni.

In primis queste macchine non si stancano e perciò possono operare più ore rispetto ad un essere umano, l’unico consumo che viene aumentato è quello energetico. In secundis, secondo la matematica, sono più produttive in rapporto al tempo passato al lavoro rispetto ad un uomo: con i loro movimenti automatizzati sono più veloci e, spesso, precise se paragonate ad un singolo lavoratore.

Pubblicità
Pubblicità

Perché dunque non abbiamo tutte le aziende automatizzate, perché l’uomo vale ancora nella catena produttiva? Le ragioni sono molte, forse la più evidente è che l’essere umano ha un cervello e una mente pensante, tiene in conto alcuni elementi che un macchinario non può ancora concepire o comprendere, in quanto risultato di rigidi algoritmi.

Il ragionamento umano è in grado di affrontare imprevisti e decisioni improvvise, un robot, invece, non è programmato per essere pronto a tutte le possibilità, e soprattutto non può prendere decisioni, se non quelle che è stato progettato a prendere.

Un’altra caratteristica umana, che ci rende diversi dalle macchine, è la capacità di essere versatili sicuramente più delle intelligenze artificiali che ci sono attualmente in circolazione.

Pubblicità
Pubblicità

Ovviamente gli uomini sono dotati di emozioni e caratteristiche individuali, e questa, in ambito lavorativo, può essere un’arma a doppio taglio: se da una parte ci portano a lavorare ardentemente per guadagnarci da vivere e ci aiutano ad essere più attenti e “utili”; dall’altra ci rendono a volte viziosi e imperfetti, per cui ci capita di dimenticarci alcune cose o di sbagliare. Una macchina è programmata per non compiere mai errori.

Grazie alla rivoluzione tecnologica dei nostri tempi, forse le macchine e i robot ci rimpiazzeranno in alcune mansioni faticose, richiedenti precisione e molte ore di pratica; però la componente umana nelle aziende non verrà eliminata del tutto.

Intanto i lavori di gestione non possono ancora essere portati avanti da marchingegni che non possono capire le emozioni umane e comportarsi di conseguenza.

Probabilmente il tipo di lavoro che l’uomo viene chiamato a compiere cambierà, invece di essere lui stesso compreso nella catena di assemblaggio o produttiva, aumenteranno le richieste di personale addetto alla manutenzione dei macchinari.

Una cosa è sicura, non potranno mai essere completamente automatizzate le mansioni che prevedono una forte componente umana e di dialogo, per fortuna non c’è ancora prospettiva che una intelligenza artificiale possegga tutte le capacità di un cervello umano.

Senza componente umana, una fabbrica è come una stampante senza le sue cartucce: i macchinari e le tecnologie per farla funzionare ci sono, ma manca l’elemento che da vitalità e colore, ovvero che rende davvero effettivo il buon funzionamento di un processo produttivo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza