Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“Talks about unicorns”: gli studenti del Pilati di Cles coinvolti in un innovativo progetto di rete

Pubblicato

-

Migrato dai bestiari medievali alle nuove enciclopedie della comunicazione smart, l’unicorno ha conservato l’aura più antica di simbolo della purezza virginale, della libertà selvaggia, della forza interiore ispirata dalla visione.

Parlare di unicorni significa raccontare le proprie passioni, guardare oltre, con occhio terso, a ciò che di grande, di vitale o di fondativo, ci chiama a sé.

Unicorni sono gli occhi crepitanti dei ragazzi, che sognano. E la scuola ha anche questo compito precipuo da vestale: tenere desti i desideri e l’inquietudine che genera, che progetta, che migliora la persona. Insomma deve “erotizzare il sapere”, come ha condensato Massimo Recalcati ne “L’ora di lezione” (Einaudi, 2014).

Pubblicità
Pubblicità

Facile? No. Ma su questa strada, nel pieno della pandemia, si sono messi quattro istituti, due comprensivi (Trento 1 e Trento 6) e due tecnici (il Buonarroti di Trento e il Pilati di Cles), in un inedito progetto di rete che ha coinvolto centinaia di ragazzi.

“Talks about unicorns” – una sperimentazione didattica biennale sostenuta finanziariamente dalla Fondazione Caritro (oltre 40mila euro) – ha portato il pensiero computazionale, la robotica e la formula TED del public speaking nelle aule scolastiche e nei laboratori.

Costruire nuovi ambienti di apprendimento significa promuovere anche un diverso paradigma dell’inclusione, imperniato sulle competenze trasversali (le soft skills), che porti al compito di realtà, o all’artefatto cognitivo, attraverso la promozione di specifiche abilità disciplinari, ma anche la collaborazione (la peer to peer education), la contaminazione delle idee e delle buone pratiche, i processi di filiera formativa verticale.

Pubblicità
Pubblicità

«Le ragioni del progetto ruotano intorno ad alcune priorità fondamentali – chiosa Alfredo Romantini, dirigente del Pilati, istituto capofila – ovvero stimolare i ragazzi a trovare le proprie motivazioni all’apprendimento coltivando le passioni, allenando la mente a risolvere problemi concreti, implementando le esperienze di laboratorio, creando nuovi scenari in particolare nell’ambito della promozione delle cosiddette discipline STEM, ovvero quelle dell’asse scientifico-tecnologico».

Nello specifico, gli istituti comprensivi hanno dato vita a una serie di laboratori modulari di coding (ovvero di programmazione informatica) e di robotica basati su alcune delle piattaforme hardware più utilizzate in ambito educativo.

A condurre tali percorsi, sia alla scuola primaria, sia alla secondaria, sono stati i formatori senior della rete STAARR (Scuole del Trentino-Alto Adige in Rete per la Robotica), una struttura nata “dal basso” nel 2015 da una sperimentazione pionieristica e che oggi si avvale della collaborazione di altri enti come il Museo Civico di Rovereto, la Fondazione Bruno Kessler e l’Università di Trento.

Tra gli obiettivi principali di STAAR c’è quello di implementare l’uso delle nuove tecnologie nella didattica, per fare dei ragazzi i veri protagonisti del proprio apprendimento, personalizzando strumenti, avvicinando le nuove generazioni alle dinamiche del mondo extrascolastico, ampliando le potenzialità dei laboratori tradizionali.

Ma si sa, le buone idee a volte non parlano da sole. A portarle lontano servono le ali di una comunicazione efficace, che parte dal testo, ma si nutre anche della dimensione paraverbale e non verbale.

È la magia della buona divulgazione, che da oltre trent’anni ha trovato casa nella formula delle conferenze TED (Technology Entertainment Design), più recentemente sperimentata anche nelle edizioni locali del TEDx Trento.

Condividere idee che meritano (“ideas worth spreading”) per cambiare il mondo, facilitare l’incontro di persone e competenze, promuovere l’innovazione sociale: queste, in sostanza, le finalità dei Ted talks. Perché non allenare allora i ragazzi a una cittadinanza più consapevole e attiva, affinando le competenze comunicative intorno a ciò che davvero muove il loro agire, li spinge a sostanziare di forme sogni e aspirazioni?

Ed è proprio in quest’ottica che si sono messi in gioco gli alunni di quattro classi del biennio del Buonarroti e del Pilati, lungo un percorso di formazione, che ha coinvolto anche i docenti, e che li ha poi visti crescere come “disseminatori” di idee.

Disseminazione: è questa forse una delle parole chiave di tutto progetto nel suo insieme. Perché le buone pratiche, a volte la semplice sperimentazione in sé, sono germinali e fruttificano ben oltre le intenzioni e le attese. Nel sistema scuola, ma non solo.

E proprio in un momento storico in cui la scuola è tornata al centro di una riflessione ampia, non solo politica, non si può che guardare con fiducia alle nuove consapevolezze e alla propositività del sistema educativo-formativo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza