Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

Olio di CBD per la depressione: Può aiutare?

Pubblicato

-

La depressione può essere un problema di salute mentale debilitante, ed è importante esaminare tutte le opzioni disponibili quando si tratta di gestire i sintomi che ne derivano, da quelli lievi a quelli gravi. In questo blog, diamo uno sguardo all’olio di CBD per la depressione.

Cos’è la depressione? – Alcune persone pensano ancora che la depressione sia semplicemente “sentirsi un po’ giù“, ma non è così. Anche se la maggior parte delle persone attraversa periodi di alti e bassi, se hai la depressione, puoi sentirti persistentemente triste per settimane o mesi.

Colpisce le persone in molti modi diversi e ha una varietà di sintomi. Questi possono includere umore basso continuo, sentimenti di disperazione, bassa autostima, perdita di interesse nelle cose, affaticamento e problemi di sonno, perdita di appetito o di desiderio sessuale. È anche comune per le persone che soffrono di depressione avere sintomi di ansia.

Pubblicità
Pubblicità

Fortunatamente, è possibile trattare la depressione, e la maggior parte delle persone opta per una combinazione di farmaci, terapia parlante e cambiamenti nello stile di vita. L’efficacia del trattamento dipende dalla gravità della depressione.

Anche se i farmaci farmaceutici sono spesso prescritti per trattare la depressione, e possono essere necessari in alcuni casi, per altri possono causare spiacevoli effetti collaterali. Alcune persone possono guardare a un’alternativa naturale per trattare la depressione, e un’opzione potrebbe essere l’olio di CBD.

Qual è il pensiero attuale dell’olio di CBD per la depressione? – L’olio di CBD, o cannabidiolo, si ottiene estraendo il composto CBD dalla pianta di cannabis e diluendolo con olio vettore. Sebbene provenga dalla pianta di cannabis, non provoca uno sballo a meno che non contenga grandi quantità del composto THC, che si trova anche nella pianta di cannabis.

Pubblicità
Pubblicità

Si pensa invece che l’olio di CBD crei un senso di equilibrio nella mente e nel corpo attraverso i suoi effetti regolatori. Interagisce con il sistema endocannabinoide del corpo per prolungare l’impatto di questa regolazione.

Per quanto riguarda la ricerca attuale dell’olio di CBD per la depressione, gli studi che hanno coinvolto modelli animali sono stati promettenti. Uno studio del 2014 ha concluso che il CBD aveva effetti simili agli antidepressivi nei modelli animali, mentre una revisione del 2018 concorda con questo e afferma che più studi hanno dimostrato che “il CBD ha una farmacologia complessa, con la capacità di interagire con più sistemi di neurotrasmettitori coinvolti nella depressione”.

I ricercatori hanno chiesto una ricerca clinica più diretta sugli esseri umani per comprendere e verificare pienamente gli effetti dell’olio di CBD sulla depressione.

Come si usa l’olio di CBD per la depressione? – Nota: Se attualmente stai prendendo dei farmaci per la depressione, è importante non smettere improvvisamente. Chiunque sia interessato a usare l’olio di CBD per la depressione dovrebbe prima parlare con il proprio medico o con un professionista del settore.

Se stai cercando di usare l’olio di CBD per la depressione, ti consigliamo di prenderlo per via orale attraverso gocce d’olio o capsule.

Con una bottiglia standard di olio di CBD, basta mettere alcune gocce sotto la lingua e poi inghiottire. La maggior parte delle persone ha bisogno di poche gocce solo una o due volte al giorno, ed è meglio iniziare in piccolo e aumentare gradualmente. Per sentire gli effetti dell’olio di CBD per la depressione, si dovrebbe cercare di prenderlo regolarmente.

L’olio di CBD è solo un metodo che può essere in grado di aiutarti a combattere l’ansia e la depressione. Quando viene assunto per l’ansia o la depressione dovrebbe essere usato in combinazione con la terapia di conversazione. Assicurati di consultare il tuo medico o un professionista della salute mentale prima di usare l’olio di CBD, perché gli effetti sono diversi per ognuno.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza