Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Il 50% degli studenti del Marie Curie boccia la DaD: l’indagine spacca la scuola!

Pubblicato

-

A domanda precisa: “Credi che sarebbe utile continuare ad usare la didattica a distanza anche dopo l’emergenza del Covid-19, insieme alle lezioni in presenza?” La maggior parte degli studenti ha le idee abbastanza chiare: il 50,2% di loro dice sostanzialmente no alla DaD, la promuove complessivamente solo il 32,7%; il 17,1% si mantiene neutro.

Altra domanda chiave inserita all’interno del questionario somministrato dagli studenti è stata: “Credi che la proporzione giusta con cui bilanciare la didattica a distanza con quella in presenza nei prossimi anni scolastici sia”.

Pubblicità
Pubblicità

A questa domanda gli studenti che vorrebbero più didattica a distanza, tra il 75% e il 100%, sono solo il 16,3%.

Al contrario quelli che vorrebbero meno didattica a distanza, compresa tra lo 0% e il 25%, sono il 58,7%.

C’è comunque una fetta importante di studenti, pari al 25%, che accetterebbe di buon grado una didattica mista al 50% nei prossimi anni scolastici.

Pubblicità
Pubblicità

Sono proprio queste alcune delle 36 domande a cui hanno risposto gli studenti dell’Istituto “Marie Curie” di Pergine Valsugana all’interno del sondaggio lanciato dagli studenti della 3° WEM del Tecnico Economico – AFM con specializzazione in Web Marketing e Comunicazione di Impresa.

Infatti, emerge nel sondaggio un giudizio negativo degli studenti dell’Istituto sulla didattica a distanza per diversi motivi, come maggior fatica in attenzione e concentrazione (62,3%), maggiore difficoltà nella comprensione degli argomenti trattati (53,2%), aumento dello studio individuale e dei compiti (84,4%).

A questo si aggiunge che la scuola in presenza è luogo di aggregazione dove si riesce meglio ad aprire la mente e a costruire relazioni, dove si impara a interagire con gli altri. Lo dimostra il fatto che, durante la DAD, gli studenti percepiscono una maggiore difficoltà ad essere integrati nella classe (lo dice il 49% di loro) e rilevano una maggiore fatica ad intessere relazioni con i pari (41,2%).

E’ durante le lezioni di statistica del docente di matematica, prof. Giovanni Piccirella, che nasce questo progetto. A conclusione di questa unità didattica gli studenti rimangono talmente conquistati da tabelle, grafici, medie, ecc. che chiedono al direttore dell’Ufficio Sistema Informativo Statistico dell’Istituto di Statistica della Provincia di Trento, dott. Vincenzo Bertozzi, un approfondimento su questa disciplina, naturalmente a distanza e nel pieno rispetto dei protocolli anticovid.

Da qui nasce poi l’idea dell’indagine statistica, sperimentare all’interno di un breve percorso di Alternanza Scuola Lavoro le conoscenze teoriche acquisite nel corso di matematica. E’ in questo modo che la conoscenza degli studenti ha avuto la possibilità di trasformarsi in competenza. Con questo progetto, la scuola ha dato loro l’opportunità di toccare con mano il lavoro dell’esperto statistico con un’indagine reale condotta in Istituto.

Al questionario, digitale ed anonimo, hanno risposto ben 359 studenti su 827 iscritti nell’Istituto tra corsi diurni e serali, il 43% di loro. Una buona percentuale che si ritiene possa essere rappresentativa dell’intera popolazione scolastica con un margine di errore accettabile nei risultati.

Con l’aiuto del docente di matematica e del direttore dell’ISPAT la classe è riuscita a concludere l’indagine e a stendere un report finale. Il report completo è stato reso pubblico sulla homepage del sito della scuola a questo indirizzo https://www.curiepergine.edu.it/ per chiunque volesse approfondire ed avere una panoramica esaustiva del giudizio sulla DaD delle ragazze e dei ragazzi del Curie.

Nel report gli studenti indicano, dal loro canto, i punti di forza e di criticità di tale metodologia con l’auspicio che la scuola accolga eventuali loro suggerimenti per il suo miglioramento.

L’indagine potrebbe avere degli sviluppi estendendola anche ad altri Istituti della PAT per verificare se esiste o meno una convergenza di risultati con altre scuole superiori del territorio. Inoltre sarebbe molto interessante avere una prospettiva completa del punto di vista delle studentesse e degli studenti di tutte le scuole superiori trentine rispetto alla DaD.

Se ci fosse qualche Istituto interessato a condurre l’indagine nella propria scuola e avesse bisogno di strumenti già predisposti può scriverci a statistica@curiepergine.it.

Il contributo per La Voce del Trentino è del dottor Vincenzo Bertozzi dell’ISPAT  e di Giovanni Piccirella

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza