Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Scomparsa Sara Pedri: a «Chi l’ha visto» emergono particolari inquietanti

Pubblicato

-


Il caso della giovane ginecologa di Cles scomparsa il 4 marzo del 2021 è approdato ieri a «Chi la visto».

Sara Pedri, nata a Forlì, era residente per lavoro a Cles ed era sparita nel pomeriggio del 4 marzo. I Carabinieri della Compagnia di Cles erano stati allertati dai familiari dopo che la donna non rispondeva da alcune ore al proprio cellulare

Immediatamente venivano attivate le ricerche, sia presso l’abitazione di Cles, dove risultava assente, sia in tutto il territorio delle Valli del Noce. In breve tempo, grazie all’analisi speditiva delle videosorveglianze pubbliche ed al tracciamento dell’utenza mobile in uso alla donna, i Carabinieri rinvenivano la sua autovettura, una VW Troc, parcheggiata in località Mostizzolo del Comune di Cis, al confine con quello di Cles, nei pressi dell’incrocio tra le strade statali 43 e 42, nelle adiacenze del ponte che sovrasta il torrente Noce. All’interno del veicolo era presente il cellulare della donna

Pubblicità
Pubblicità

Ieri durante la trasmissione la famiglia ha chiesto che le ricerche della figlia cominciassero di nuovo. E così è stato grazie anche all’interessamento dell’associazione Penelope.

“Vogliamo dire grazie a ’Penelope’ per aver permesso di riattivare le ricerche. Un grazie particolare va anche al luogotenente Massimiliano Ungaro, comandante della stazione di Rumo, che coordina le ricerche sin dalla prima fase”, commenta Emanuela Pedri, sorella di Sara, a nome di tutta la famiglia.

La sorella, insieme a mamma Mirella, ha trovato la forza di raccontare la storia di Sara anche alla troupe di ’Chi l’ha visto’. Lo storico programma condotto da Federica Sciarelli, dedicato alla ricerca delle persone scomparse, ha realizzato un servizio sul caso della dottoressa forlivese che è andato in onda ieri sera su Rai 3.

Pubblicità
Pubblicità

Durante la trasmissione sono emersi altri particolari riportati anche sul «resto del Carlino» che sta indagando su caso. Il giorno prima della sua scomparsa infatti Sara aveva mandato un messaggio alla sorella e al fidanzato confidando di “essersi tolta un peso”.

Il riferimento era ad una situazione lavorativa che, a suo dire, si era fatta difficile. Sara era ripartita da Forlì pochi giorni prima, per l’esattezza domenica 28 febbraio. Aveva trascorso un breve periodo a casa, su consiglio anche dei suoi cari, che la sentivano particolarmente provata.

È infatti dal 15 novembre, data del suo trasferimento in Trentino, che Sara non fa ritorno in Romagna. Dopo aver vinto il concorso per Cles – ma in realtà prende servizio da subito in un altro ospedale, il Santa Chiara di Trento – la 31 enne decide, complice la pandemia in atto, di non rivedere i suoi cari per timore di un eventuale contagio.

Solo il 19 febbraio Sara acconsente a rimettersi in macchina. In quei tre mesi ha perso 6 chili e il sonno. Appare turbata e nervosa. Inizia a parlare di dimissioni. Nel frattempo la famiglia la fa visitare dal medico di base che sul certificato scrive: ’calo ponderale significativo di natura da determinare – stress da lavoro’.

La dottoressa vuole darle 15 giorni di malattia. Sara accetta di riposare solo una settimana, – poi torna a Cles, dove abita e nel cui ospedale, nel frattempo, è stata trasferita. Il 3 marzo presenta però una lettera di recesso. “Mi sono tolta un peso“, scrive. Il giorno dopo scompare.

La famiglia non si dà pace e si chiede – riporta il Resto del Carlino –  cosa sia potuto accadere da destabilizzare così tanto una ragazza che, prima di allora, era apparsa solare e tenace e amante del suo lavoro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza