Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Il frutto di una sinergia: l’inaugurazione in località Pratosaiano

Pubblicato

-

Si è svolta nella mattina di martedì 8 giugno all’azienda Bruttagosto del Centro di formazione professionale Enaip in località Pratosaiano la cerimonia di inaugurazione del progetto «Il frutto di una sinergia», che ha portato alla realizzazione di un impianto elettrico di alimentazione per l’irrigazione automatizzata delle zone a vivaio, dell’orto biologico e delle altre aree del podere dove sono a dimora piante da frutto storiche.

Il progetto ha visto impegnati nei mesi di aprile e di maggio una decina di allievi che seguono percorsi differenziati di orto-floricoltura e vivaismo all’azienda Bruttagosto e un gruppo di allievi della classe terza elettrica. Una sinergia, come nel titolo del progetto, tra più insegnanti e tra studenti con competenze e obiettivi didattici diversi.

I docenti Fabrizio Miori e Davide Segalla hanno coordinato e supportato gli allievi nella parte preparatoria, comprensiva dello scavo di profondità (di 20 centimetri circa) e della successiva collocazione del tubo e dei pozzetti per la messa in opera dell’impianto elettrico, seguendo il percorso già in essere dell’impianto di adduzione dell’acqua per l’irrigazione delle varie zone.

Pubblicità
Pubblicità

Il prof. Francesco Gioseffi, docente di matematica, ha curato la parte planimetrica. Il prof. Giorgio Decarli, docente di tecnologie e laboratorio elettrico, ha provveduto, assieme ad alcuni studenti del settore elettrico, in una prima fase alla realizzazione in laboratorio, al CFP di Arco, del quadro elettrico di comando per il nuovo impianto di irrigazione automatizzato.

In seguito, all’azienda Bruttagosto, ha proceduto alla stesura del cavo di alimentazione delle valvole di comando, dei collegamenti al quadro elettrico predisposto in laboratorio e dei collegamenti all’impianto esistente all’interno del locale elettrico presente. Al termine dei lavori è seguita la fase del collaudo, alla quale hanno presenziato i docenti, le educatrici del centro Ephedra Veronica Tavernini e Lavinia Torboli e tutti gli allievi coinvolti.

Il progetto permette ora di disporre di un sistema automatizzato di irrigazione tale da facilitare le cure colturali da parte dei docenti e degli allievi, in particolare nel periodo estivo, con valorizzazione dell’intera azienda Bruttagosto. Sul versante più strettamente didattico e formativo, questo progetto ha favorito l’inclusione degli allievi del verde con gli altri allievi del centro Enaip di Arco: pur avendo operato a gruppi separati (nel rispetto attento delle regole anti-covid), ha arricchito questi ragazzi di nuove conoscenze tecnico-pratiche anche in ambito elettrico.

Pubblicità
Pubblicità

All’inaugurazione hanno preso parte il presidente della Fondazione Comunità di Arco Paolo Mattei, il direttore generale di Enaip Trentino Massimo Malossini, il direttore del CFP Enaip di Arco Diego Freo, i docenti e gli studenti coinvolti. Per l’amministrazione comunale c’erano il sindaco Alessandro Betta e l’assessore alla cultura Guido Trebo. Il prof. Freo ha anticipato che già dal prossimo anno scolastico l’Enaip di Arco, primo in Italia, offrirà un nuovo corso di studi con specializzazione nella tutela e nella corretta gestione dell’acqua.

Da parte di tutti i presenti, l’apprezzamento per una iniziativa che unisce il valore formativo a quello dell’attenzione per una risorsa naturale preziosa come l’acqua. Il sindaco Betta ha aggiunto una sottolineatura all’impegno e alle capacità messe in campo per dare corso alle lezioni, posta la situazione molto difficile causata dalla pandemia, e al significato di normalità e di fiducia nel futuro contenuto nel nuovo progetto.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza