Connect with us
Pubblicità

Trento

I residenti delusi dall’esito dell’incontro sul tema della movida avuto col sindaco, questore e commissario del governo

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Al di la del comunicato ufficiale diffuso dall’ufficio stampa del sindaco, i residenti non sono per nulla soddisfatti dell’esito dell’incontro avvenuto ieri sul problema della movida in piazza del Conservatorio e vie limitrofe.

La nostra richiesta principale, di estendere l’ordinanza restrittiva del Sindaco anche agli altri giorni della settimana fino a quando non si troveranno soluzioni alternative per gli universitari, è stata respinta dal Questore. Motivo? Secondo lui questo porterebbe allo svuotamento dell’area che così morirebbe. Ha aggiunto che la scelta di limitare l’ordinanza ai fine settimana è stata molto ponderata. E di non voler puntare sulla repressione ma sulla prevenzione, ma senza chiarire cosa questo voglia dire in concreto. Nessuno ha risposto alla domanda sul perché non rendere permanente il presidio e il controllo notturno delle forze dell’ordine visto che tutti e tre – Commissario del Governo, Sindaco e Questore – hanno detto che l’unica zona della città in cui ci sono dei problemi è la nostra”.

Anzi Ianeselli ha definito “parte debole” quella studentesca e quindi da tutelare, rispetto a esercenti e residenti.

Pubblicità
Pubblicità

Giudicato invece positiva l’idea di installare tre bagni chimici anche se in piazza Venezia sono comunque molto distanti rispetto alla zona calda e poi non è assolutamente detto che vengano utilizzati in alternativa alla sfida della pisciata libera.

Interessante il contributo di una residente di una casa all’incrocio con Via Galilei: “Vorrei condividere con voi la nostra esperienza con i plateatici, che si riassume brevemente in: guardatevi dall’accettare l’allargamento dei plateatici. Non vi porterà via chi piscia per strada, che si sposterà magari in un angolo diverso della piazzetta, mentre vi garantirà un assembramento costante e rumoroso sotto le vostre finestre, reso possibile e incoraggiato proprio dai plateatici, e ovviamente ben accetto alla polizia e al Comune.

I bar saranno ulteriormente incentivati a tenere aperto tutta la notte. Se non mi credete basta che voi veniate a vedere l’incrocio in cui ”vivo” io. Dalla riapertura dopo covid, è tappezzato di plateatici e vi assicuro che con tutta la gente seduta più tutta quella che passa e poi fa capannello, la vita è dura. La sera non si riesce a fare una conversazione in casa senza dover alzare la voce. Dopo le 22, i livelli di rumore che misuriamo in casa a finestre chiuse sono ben al di sopra di quelli permessi per legge per strada, all’aperto.

Pubblicità
Pubblicità

Tra l’altro la sensazione uscendo e entrando a casa è piuttosto aggressiva, di assedio dei marciapiedi. Finora è stato tollerabile per via del coprifuoco. Ma appena il coprifuoco verrà rimosso, la situazione sarà peggiore. Quindi, ai vostri problemi attuali, dei plateatici più vasti aggiungeranno tutto ciò. Una volta che questa soluzione viene implementata, quanto a lungo pensate che ci vorrà finché arrivino altri bar (di nuovo, passate a vedere da noi).

In breve: a me sembra che la soluzione che vi è stata proposta peggiori il problema che avete. Il Comune ha tutto l’interesse ad aggiungere plateatici. Se poi può dire che questa soluzione l’ha proposta a voi residenti e voi l’avete accettata, si sta anche parando da colpi come cause (vedi Brescia e Torino) di gente che ha accusato il Comune di negligenza”. Il dibattito è aperto ed intanto ci avviciniamo alle serate calde della movida”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 ora fa

Riqualificazione piazza Mostra, lavori finiti per dicembre

Ambiente Abitare2 ore fa

Rotta attraverso Bocca di Caset, riapre la stazione del MUSE che studia gli uccelli migratori

Trento2 ore fa

Ubriachi e drogati alla guida: denunciate tre persone in val di Non

Giudicarie e Rendena2 ore fa

Nuova legge «slot machine»: arrivano le prime sanzioni in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Terribile caduta per due motociclisti a Vermiglio: in azione anche l’elisoccorso

L'Editoriale3 ore fa

Cara Sara Ferrari, io voto centro destra e non sono fascista

Trento3 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 105 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento4 ore fa

Anche piazza Cesare Battisti ostaggio di degrado e spacciatori. Le drammatiche testimonianze dei residenti

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Il Festival Confluenze torna a colorare la Valle dei Laghi dal 16 al 21 agosto 2022

Rovereto e Vallagarina8 ore fa

Vallagarina: 2 arresti e due denunce per spaccio

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Molveno, perde il controllo dell’auto e finisce contro la roccia: 22enne elitrasportato al Santa Chiara

eventi8 ore fa

“Valentin Silvestrov & Friends”: un evento storico straordinario, in esclusiva mondiale a Cles

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Riva del Garda: bagno di folla per l’Assunta – la Foto Gallery

Politica9 ore fa

PD nel caos: addio al parlamento per Monica Cirinnà

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

“Anna Toscani e la famiglia Valenti di Monclassico”: il Centro Studi per la Val di Sole presenta l’ultimo libro di Franco Pedrotti

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento2 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Fiemme, Fassa e Cembra2 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza