Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

A Riva del Garda 900 spettatori per Simba il re leone

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Causa la pioggia si è tenuto nella sala Mille del Centro congressi (anziché in piazza della Costituzione), causa il coronavirus in tre repliche per 300 spettatori l’una.

Si tratta di «Time Out», il percorso, giunto all’undicesima edizione, dedicato al rapporto tra adulti e ragazzi adolescenti, che focalizza l’attenzione sul significato familiare dell’adolescenza, e, all’interno di questo, dell’ormai consueto progetto che impegna un gruppo di giovani (quest’anno una trentina, da 11 a 28 anni di età) nella realizzazione di un musical. Il teatro musicale è la forma d’arte più completa per questo tipo di approccio educativo: tratta temi nei quali i ragazzi facilmente possono immedesimarsi e permette a ciascuno di trovare un posto e di scegliere per cosa si sente più portato.

Il lavoro responsabilizza ciascun ragazzo sull’importanza del proprio lavoro, del proprio studio, di quello che sta imparando e di quello che sicuramente riuscirà a mettere in pratica, con pazienza e con responsabilità. La scelta stavolta è caduta su Simba il re leone, la celeberrima creatura di Walt Disney che ha permesso di focalizzare l’attenzione sui temi dell’identità e della responsabilità.

La prima si sarebbe dovuta tenere l’anno scorso, ma la pandemia di covid-19 l’ha bloccata; è quindi andata in scena sabato 5 giugno alle ore 20 e domenica 6 giugno alle 16 (per le famiglie e i più piccoli) e alle 20 (per tutti). L’anno scorso il percorso teatrale è stato bloccato dalla pandemia e portato avanti, con notevoli difficoltà, online.

Il progetto è partito quest’anno il 22 gennaio, da quel giorno tutti i venerdì i ragazzi iscritti a Time Out hanno avuto la possibilità di partecipare a laboratori di arte circense (gestiti dagli educatori dell’Apsp Casa Mia e dall’esperta Sonia Cipriani) e di teatro musicale (gestito dall’associazione L’arte delle Muse). Da maggio il lavoro è proseguito col gruppo unito, ovvero i ragazzi di Time Out insieme ai ragazzi più grandi dell’associazione L’Arte delle Muse, per la realizzazione del musical. Al progetto hanno collaborato Maria Pia Molinari (regista e cantante), Francesco Maria Moncher (musicista), Martina Scalini (coreografa) e Sonia Cipriani (acrobata di arti circensi e tessuti aerei).

Com’è ormai consuetudine, lo spettacolo ha avuto un notevole gradimento di pubblico, ma il suo valore principale -come detto- è stato nel percorso per realizzarlo. La musica dal vivo è stata curata da un gruppo di ragazzi dell’Orchestra delle Metamorfosi diretto dal Mo. Francesco Maria Moncher. Hanno partecipato anche Andrea Picco e Pietro Lombardo (Centro studi Evolution), che hanno accompagnato sia i ragazzi sia gli adulti durante il percorso.

Pubblicità
Pubblicità

Si ricorda che Time Out è realizzato dal Comune di Riva del Garda nell’ambito delle azioni del Piano comunale delle politiche per il benessere familiare e del Distretto Famiglia dell’Alto Garda, con la direzione scientifica dello Studio Evolution di Verona e la collaborazione dell’Apsp Casa Mia e dell’associazione culturale «L’arte delle muse». L’edizione 2021 di Time Out si struttura in tre percorsi: «Un tempo per ragazzi», «Time out event» e «Un tempo per genitori».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport9 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana10 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento11 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano11 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza11 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare11 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Trento12 ore fa

APT: Pinè e Cembra cambiano casa e si uniscono con Trento

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Caso Iob: David Dallago rimane in carcere

Trento12 ore fa

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza