Connect with us
Pubblicità

Trento

San Romedio Patrimonio UNESCO: al via il percorso della candidatura

Pubblicato

-


Il santuario di San Romedio, in val di Non, Patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO: un sogno che potrebbe diventare realtà.

Venerdì l’apertura dell’iter della candidatura è stata ufficializzata nel corso di un incontro fra il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento Mario Tonina, assieme ai dirigenti Roberto Andreatta e Romano Stanchina, e i sindaci dei Comuni più direttamente interessati: Giuliana Cova, di Predaia, Comune all’interno del cui territorio sorge il santuario, Martin Slaifer Ziller, di Sanzeno, e Luca Fattor, di Romeno.

Con loro, il soprintendente per i beni culturali Franco Marzatico, il presidente dell’Apt val di Non Lorenzo Paoli, il commissario della Comunità di valle Silvano Dominici, e naturalmente il priore, padre Giorgio Silvestri. Nel corso dell’incontro Tonina ha illustrato la complessa procedura che potrebbe portare, entro il 2023, all’esame della candidatura da parte del Comitato del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Pubblicità
Pubblicità

La proposta, lo ricordiamo, era partita lo scorso anno in Consiglio provinciale, con una mozione della consigliera Paola Demagri, approvata all’unanimità, anche se in passato il tema era già stato proposto all’attenzione delle istituzioni trentine. Per il santuario di San Romedio, i criteri per l’inclusione nel novero dei beni Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO potrebbero focalizzarsi sull’eccezionalità del “paesaggio culturale“, considerato come l’insieme dei valori religioso-spirituali e paesaggistico-storici del sito.

Prima di questo incontroha sottolineato l’assessore Tonina in apertura dell’incontro, dopo il benvenuto del priore – ho condiviso il progetto con l’arcivescovo di Trento, monsignor Lauro Tisi, che è stato entusiasta della proposta e ha assicurato subito la sua disponibilità, mettendomi in contatto con padre Giorgio. Si tratta di una grande opportunità per tutto il Trentino. Attualmente sono anche presidente della fondazione Dolomiti UNESCO e posso testimoniare che grazie a quel riconoscimento la visibilità delle nostre Dolomiti è divenuta ancora maggiore. Se anche le amministrazioni locali condivideranno questo percorso San Romedio, già molto conosciuto a livello internazionale, ne trarrà grande beneficio. L’importante è essere convinti, e crederci”.

Lo spirito della candidatura di un bene UNESCOha spiegato Andreattaè quello di garantire a tutti un diritto costituzionale, che è quello della fruizione di luoghi, opere, pensieri e valori che altrimenti rimarrebbero patrimonio di pochi. Preservare un luogo, quindi, per consacrarlo al godimento di tutti i cittadini del mondo”. Stanchina a sua volta ha ricordato che San Romediocostituisce una eccezionale testimonianza di storia e di fede e ci parla di un rapporto straordinario con una natura selvaggia, all’epoca di Romedio popolata anche da orsi. Questo è inoltre un sito conosciuto e venerato da una comunità transnazionale, essendo amato forse anche più dal mondo tedesco che da quello latino”.

Pubblicità
Pubblicità

Di un luogo carico di valori materiali e immateriali, per tutti, credenti e non credenti, ha parlato Marzatico, che ha sottolineato il simbolismo insito in ogni cammino che ha per meta un luogo isolato, collocato in altura, lontano dalla mondanità. La sindaca Cova ha espresso la sua emozione e il suo orgoglio nel condividere un progetto che premia un luogo che ha qualcosa di diverso, che dona pace e serenità a tutti coloro che lo visitano, che stimolerà anche la cittadinanza attiva degli abitanti della zona e la proiezione internazionale della valle. Concetti condivisi dagli altri due sindaci, Fattor e Slaifer Ziller, dal presidente dell’Apt Paoli e dal commissario Dominici, che hanno apprezzato il coinvolgimento delle comunità locali nel percorso che la Provincia sta avviando.

Messi in fila tutti gli attori al momento interessati allo sviluppo del progetto, si tratta ora di avviare l’iter concreto della candidatura, che non è naturalmente né semplice né breve. In sintesi: il primo passo consiste nella preparazione della richiesta di ammissione alla Lista tentativa nazionale, alla quale chiedono di accedere tutti i beni che aspirano al riconoscimento UNESCO.

La decisione finale verrà presa però dal Comitato del Patrimonio Mondiale UNESCO, che si riunisce ogni anno nel periodo di giugno/luglio. Una candidatura preliminare presentata  nel 2021 può arrivare sul “tavolo” del Comitato nel 2023.

Per lo splendido santuario di San Romedio, sorto, come noto, nel luogo dove nel X secolo il nobile Romedio, erede della prestigiosa casata tirolese dei Thaur, di ritorno dal suo pellegrinaggio a Roma, deciso ad abbandonare la sua vita precedente, si ritirò in eremitaggio, gli elementi valorizzabili sono numerosi. Da un lato l’eccezionale aspetto architettonico e artistico, frutto della sovrapposizione nel corso dei secoli di chiese diverse, costrette a svilupparsi in altezza, visto lo spazio ridotto a disposizione. Dall’altro la posizione in cui il santuario è sorto, su una rupe calcarea alta 70 metri, in una profonda gola che si insinua nel cuore di una ampia valle alpina.

Vi sono poi gli aspetti legati alla spiritualità e alla devozione popolare, testimoniata anche dai tanti ex-voto raccolti nel corso del tempo, e non da ultimo il richiamo ad un tema di grande attualità, quello dell’orso, associato nella leggenda e nell’iconografia a San Romedio, che lo avrebbe sellato e cavalcato per recarsi a Trento in visita al Vescovo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza