Connect with us
Pubblicità

Hi Tech e Ricerca

Dal 56k alla fibra: l’evoluzione delle connessioni internet

Pubblicato

-

Caricare una pagina in pochi secondi, consultare un sito con un click e telefonare mentre si sta navigando, oggi sembra la normalità; eppure, non è sempre stato così.

Basta tornare con la mente agli anni Novanta, quando in casa veniva utilizzato il modem 56kps che, con il suo suono inconfondibile, stabiliva la connessione sfruttando il segnale analogico della linea telefonica: era un internet “a consumo” e le bollette erano salate.

Questo tipo di connessione, chiamato Dial-Up, consentiva di raggiungere i 56k per via analogica (ma non superava quasi mai i 33k) e i 64k per via digitale con tempi di risposta di circa 400ms anche per aprire una sola pagina web, una lentezza impensabile oggi come oggi.

Pubblicità
Pubblicità

Nello stesso periodo, invece, le aziende utilizzavano già il digitale grazie alla linea ISDN, che consentiva di navigare a una velocità di 128kbps e di avere libera la linea telefonica.

Un notevole vantaggio, senza dubbio, ma la vera rivoluzione arrivò nel 2000 con la nascita della linea DSL. Quest’ultima si rivela subito una valida alternativa alla ISDN (rimasta per i centralini telefonici) con gli iniziali 640kbps, notevoli per l’epoca.

La DSL ha rappresentato un notevole passo avanti rispetto al modem 56k sfruttando sì la linea telefonica ma viaggiando su frequenze separate.

Pubblicità
Pubblicità

La sua forma più conosciuta è la ADSL, dove la “a” sta per asimmetrica poiché c’è differenza tra la ricezione e l’invio dei dati, cioè tra il download e l’upload.

Inoltre, dal 2004 una nuova compressione dei dati, chiamata adsl2 e asdl2+ ne ha portato la velocità di connessione (nominale) a 24MB/s.

Si tratta dell’ADSL definita “banda larga” che è tuttora in uso. I costi iniziano a scendere, viene introdotta la possibilità di pagare abbonamenti mensili e la linea telefonica viene finalmente liberata.

Ma le innovazioni non si sono fermate qui e oggi la fibra ottica sta lentamente sostituendo l’ADSL.

Infatti, all’aumentare della distanza dalla centrale, i cavi in rame dell’ADSL portano a una progressiva perdita della velocità di connessione mentre i cavi in fibra ottica sono in grado di far propagare la luce al loro interno e possono così raggiungere la velocità di ben 1000 megabit al secondo.

Oggi la fibra ottica si sta diffondendo sempre più velocemente ma non soltanto per via dell’elevata velocità di trasmissione. Secondo ComparaSemplice, un noto comparatore di tariffe, la fibra ottica dà vantaggi anche in termini di stabilità e sicurezza.

Inoltre, le offerte fibra oggi presenti sul mercato, hanno un prezzo molto più accessibile rispetto al passato e si può passare dalla classica ADSL alla fibra ottica con una piccola spesa aggiuntiva.

Questo breve viaggio nel mondo delle connessioni internet dal “famoso modem 56k” alla fibra ottica, che ha cambiato radicalmente il panorama e che è tuttora in evoluzione, aiuta a comprendere come la tecnologia sia sempre in costante aggiornamento.

E di questo abbiamo un esempio anche pensando agli smartphone, “accessori da film” solo pochi anni fa ma oggi compagni indispensabili della vita quotidiana, sia per il tempo libero che per le attività professionali.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza