Connect with us
Pubblicità

Trento

Bravata Gazzadina: spunta un video degli attimi prima dell’incidente

Pubblicato

-


È ormai certo che il grave incidente di ieri notte è solo frutto di una bravata di alcuni 20 enni residenti in zona.

L’incidente è successo verso le 3.00 del mattino all’apice di una festa organizzata presso una cava di Camparta dismessa con la presenza di una decina di persone tra i 19 e 21 anni. Una festa iniziata quando ancora non era calata la notte. Quindi durata oltre 6/7 ore. 

Probabilmente i 5 giovani ventenni dopo aver bevuto una buona dose di alcol, si sentivano annoiati e hanno voluto provare nuove emozioni dimostrando magari ai coetanei di essere più «bravi» di tutti.

Pubblicità
Pubblicità

Sono saliti sul gigantesco mezzo riuscendo a metterlo in moto nonostante nel cruscotto non fossero presenti le chiavi cominciando a girare nel piazzale per dare spettacolo.

Purtroppo, complice l’oscurità, il conducente non ha visto il bosco che andava a strapiombo finendo in un burrone di 300 metri e terminando la sua corsa in riva all’Avisio. 

Per ricostruire il fatto stanno indagando i carabinieri di Trento che stanno sentendo le testimonianze dei giovani presenti.

Pubblicità
Pubblicità

Il video che in modo inopportuno e superficiale un ragazzo ha pubblicato e condiviso ieri sera su in una story su Instagram potrà essere utile ai militare per mettere insieme tutti i puzzle di questa incredibile storia.

A raccontarla quando usciranno dall’ospedale saranno anche questi sciagurati giovani che possono ringraziare qualcuno in alto di essere ancora vivi.

Nel volo nel vuoto uno di questi si è fratturato un braccio, l’altro finendo contro le rocce è rimasto ferito alla testa e al torace. Per lui l’equipe medica del santa Chiara ha confermato delle costole rotte e un polmone perforato. Per il terzo ventenne solo ferite lievi.

Per gli altri due presenti sul mezzo nessuna ferita perché sono riusciti a saltare a terra prima che il mezzo volasse nello strapiombo.

I 3 ventenni che sono scivolati lungo il burrone devono la vita solo al fatto di non essere rimasti bloccati all’interno della cabina della ruspa. Non fosse stato così sarebbe stata una strage.

Ieri mattina l’ex vicesindaco di Albiano Rosario Bertuzzi, il proprietario della cava, insieme con alcuni genitori dei ragazzi coinvolti ha fatto un sopralluogo sul posto confermando che la chiave non era assolutamente presente sul mezzo parcheggiato nel piazzale.

Va fatta anche una riflessione sul video diffuso sui social da un giovane ragazzo (probabilmente presente alla festa) che viene mostrato quasi come un trofeo, una cosa positiva da far vedere agli amici. Un segno pericoloso di come i social e quindi spesso chi li frequenta mostrino una realtà completamente deformata.  Il giovane davanti ad un incidente simile, che non è sfociato in un dramma solo per miracolo, pensa a diffondere il video invece che riflettere su quanto successo e lasciare nell’oblio i suoi coetanei. 

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza