Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Sabato 5 giugno va in scena in piazza della Costituzione Simba il re leone

Pubblicato

-

Si sarebbe dovuta tenere l’anno scorso, ma la pandemia di covid-19 l’ha bloccata. La prima di Simba il re leone va in scena sabato 5 giugno alle ore 20 in piazza della Costituzione.

Domenica si tengono due repliche: alle 16 per le famiglie e i più piccoli, alle 20 una serale aperta a tutti. La musica è dal vivo a cura di un gruppo di ragazzi dell’Orchestra delle Metamorfosi diretta dal Mo. Francesco Maria Moncher. Con la partecipazione di Andrea Picco e Pietro Lombardo (Centro studi Evolution), che hanno accompagnato sia i ragazzi sia gli adulti durante il percorso.

La partecipazione è gratuita, con prenotazione obbligatoria (dal primo giugno) online  all’indirizzo https://iscrizioni.casamiariva.it (fino alle ore 13 del giorno dello spettacolo). In caso di pioggia ci si sposta nella sala Mille del Centro congressi.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta dell’ormai consueto progetto che all’interno di «Time Out» -il percorso, giunto all’undicesima edizione, dedicato al rapporto tra adulti e ragazzi adolescenti- impegna un gruppo di giovani (quest’anno una trentina, età da 11 a 28 anni) nella realizzazione di un musical. Il teatro musicale è la forma d’arte più completa per questo tipo di approccio educativo: tratta temi nei quali i ragazzi facilmente possono immedesimarsi e permette a ciascuno di trovare un posto e di scegliere per cosa si sente più portato.

Il lavoro responsabilizza ciascun ragazzo sull’importanza del proprio lavoro, del proprio studio, di quello che sta imparando e di quello che sicuramente riuscirà a mettere in pratica, con pazienza e con responsabilità. Simba il re leone, celeberrima creatura di Walt Disney, è stata scelta per focalizzare l’attenzione sui temi dell’identità e della responsabilità.

L’anno scorso il percorso teatrale è stato bloccato dalla pandemia e portato avanti, con notevoli difficoltà, online. Il progetto è partito quest’anno il 22 gennaio, da quel giorno tutti i venerdì i ragazzi iscritti a Time Out hanno avuto la possibilità di partecipare a laboratori di arte circense (gestiti dagli educatori dell’Apsp Casa Mia e dall’esperta Sonia Cipriani) e di teatro musicale (gestito dall’associazione L’arte delle Muse).

Pubblicità
Pubblicità

Da maggio il lavoro è proseguito col gruppo unito, ovvero i ragazzi di Time Out insieme ai ragazzi più grandi dell’associazione L’Arte delle Muse, per la realizzazione del musical. Al progetto hanno collaborato Maria Pia Molinari (regista e cantante), Francesco Maria Moncher (musicista), Martina Scalini (coreografa) e Sonia Cipriani (acrobata di arti circensi e tessuti aerei).

Time Out è realizzato dal Comune di Riva del Garda nell’ambito delle azioni del Piano comunale delle politiche per il benessere familiare e del Distretto Famiglia dell’Alto Garda, con la direzione scientifica dello Studio Evolution di Verona e la collaborazione dell’Apsp Casa Mia e dell’associazione culturale «L’arte delle muse». L’edizione 2021 di Time Out si struttura in tre percorsi: «Un tempo per ragazzi», «Time out event» e «Un tempo per genitori».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza