Connect with us
Pubblicità

18 politico

La questione del transfughismo e trasformismo politico: come arginarlo?

Pubblicato

-

E’ di questi giorni la notizia che più di duecento Parlamentari (138 Deputati e 65 Senatori) hanno cambiato il partito con il quale erano stati eletti. Un record negativo che vede più del 20% dei nostri politici che passano da una parte all’altra non rispettando il voto di fiducia espresso dagli elettori.

Questa prassi, denominata transfughismo e trasformismo politico, sta diventando ormai patologica.

Il record di transfughi per questa legislatura tocca al Movimento Cinque Stelle con quasi cento Parlamentari seguito da Forza Italia (quasi 40) e dal Partito democratico (circa 30).

Per cercare di limitare il fenomeno bisognerebbe affrontare tre questioni fondamentali: il l’art. 67 della Costituzione che come noto non prevede il vincolo di mandato, la legge elettorale e i regolamenti di Camera e Senato.

L’assenza del vincolo di mandato è giustificata dal fatto che i Parlamentari devono sentirsi liberi nelle loro specifiche funzioni da condizionamenti esterni e forse è corretto mantenere questa impostazione. Sulla seconda e terza questione bisognerebbe invece agire politicamente in primis per evitare che gli eletti siano catapultati in Parlamento dalle scelte unilaterali delle segreterie di partito ovvero creare delle condizioni ostative all’allegro “cambio di casacca” in corso di legislatura senza però avere conseguenze sullo status e patrimoniali.

Una nuova legge elettorale potrebbe arginare il fenomeno del transfughismo politico, ma è necessario che i partiti di maggioranza ed opposizione trovino finalmente un accordo di compromesso per permettere nuovamente agli elettori di scegliere i rappresentati più autorevoli dei singoli territori e quindi andando così a depotenziare le segreterie politiche dei partiti.

Un’altra soluzione sarebbe quella di intervenire a livello di regolamenti di funzionamento interna corporis della Camera e del Senato, ma anche di altri livelli istituzionali perché il transfughismo non c’è solo in Parlamento. Si potrebbe lasciare la libera scelta del singolo di abbandonare un partito o una coalizione rispettando così il principio costituzionale dell’art.67, ma con la conseguenza diretta di rinunciare espressamente anche all’indennità. In questo modo sono convinto che il numero dei transfughi crollerebbe subito.

Credo che la patologia del trasformismo e del transfughismo va curata con le norme e i regolamenti assumendosi le responsabilità politiche anche per evitare che l’esecutivo sia sottoposto al continuo ricatto di piccoli gruppi parlamentari formatisi post voto o continuare ad assistere a mutazioni genetiche di maggioranze a sostegno di questo o quel Governo.

Noi elettori non possiamo solo aspettare che la politica decida di autoriformarsi perché possiamo agire direttamente evitando di dare ancora fiducia ai politici transfughi e a quelle formazioni politiche che si costituiscono con il loro apporto.

Per ricollegare la politica agli elettori i segnali devono essere chiari e univoci e noi possiamo evitare che accadono ancora queste cose ogni volta che esercitiamo il nostro diritto di voto e se non lo facciamo rischiamo anche di perpetrare una sorta di complicità con un sistema che non basta solo criticare, ma cercando di cambiarlo.

a cura di Andrea Merler

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza