Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

«Qualità della vita, imprenditorialità, giovani e ambiente: così garantiamo il futuro della Val di Sole»

Pubblicato

-

Che aspetto avrà il territorio montano tra 20 anni, agli occhi di residenti e turisti? Immaginarlo è difficile ma riuscirci è necessario. Una cosa è infatti certa: se vogliamo rispondere alle sfide del presente dobbiamo immaginare una montagna sostenibile e ricca di opportunità per tutti.

È questo il primo messaggio che emerge dall’incontro di presentazione del progetto “Val di Sole – Ritorno al Futuro” ospitato ieri nell’affascinante scenario della centrale idroelettrica di Cogolo di Dolomiti Energia e trasmesso in streaming per permettere di ampliare il pubblico (oltre 200 le persone collegate. L’evento è disponibile all’indirizzo: http://valdisoleritornoalfuturo.it/).

Una scelta emblematica a fronte di una necessità chiara: quella di «trasformare le risorse in energia progettuale» come ricorda Alessandro Bazzanella, coordinatore della Trentino School of Management, istituzione che è anche partner scientifico del progetto.

Pubblicità
Pubblicità

Il programma, avviato dall’Azienda per il Turismo della Val di Sole, in collaborazione con la Comunità di Valle e i Comuni della Val di Sole – è bene ricordarlo – non è solo una mera reazione alla difficile situazione attuale del comparto turistico, bensì un processo di lungo periodo destinato a modificare la nostra visione del territorio e del suo futuro.

«Perché impegnarsi in questo progetto? Perché è necessario ripensare al territorio coinvolgendo tutti suoi attori – spiega Luciano Rizzi, presidente APT Val di Sole –. Mi è stato insegnato che le strade in salita sono le più faticose ma anche le uniche che portano in cima».

Pubblicità
Pubblicità

Già, la cima. Ovvero il vertice di un pensiero che è anche punto di partenza, come spiega il direttore della stessa ApT Fabio Sacco: «Partiamo dai sogni, dalla visione d’insieme. Insomma, dalla dimensione ‘alta’. Iniziamo quindi con l’immaginare il traguardo per poi costruire la strada migliore per arrivarci: ‘Ritorno al futuro’ significa anche questo».

«Immaginare una montagna nuova significa anche superare le vecchie logiche del turismo classico», osserva Barbara Poggio, prorettrice alle Politiche di equità e diversità dell’università di Trento: «Occorre un cambio di passo nel rapporto tra il territorio e i più giovani. Ed è urgente conciliare le sfide di oggi con le specificità del luogo rendendo tutti gli attori parte attiva del processo e tenendo conto delle diversità, a cominciare da quelle generazionali e di genere, promuovendo infrastrutture al servizio comunità e facendo leva sull’accessibilità ai servizi e sull’alfabetizzazione digitale».

Quattro gli elementi chiave che dovrebbero caratterizzare il processo: la qualità della vita, l’imprenditorialità, il coinvolgimento dei giovani e la rigenerazione dell’ambiente.

«Il turismo è una risorsa che può essere riprogettata all’insegna della sostenibilità – spiega Signe Jungersted CEO di Group NAO, una società con sede a Copenhagen –. Oggi non si tratta di massimizzare il numero dei turisti ma di promuovere in pieno la capacità del turismo di contribuire al miglioramento della qualità della vita di una comunità e di un territorio. È un modo per rispondere ai problemi più pressanti del mondo post pandemico: recessione, cambiamento climatico e collasso della biodiversità».

Fondamentale anche il contributo di una nuova idea di imprenditorialità, come chiarisce Patrick Kofler, CEO di Helios, società con sede a Bolzano che si occupa di sviluppo e comunicazione di servizi di mobilità e turismo sostenibile. «Per avere un’impresa che funziona a lungo termine occorre definire mission e valori – rivela –. Ma attenzione: non dobbiamo fare confusione con i concetti. Fatturato e profitto possono essere un risultato. Ma i risultati non possono essere considerati l’obiettivo. Abbiamo bisogno di una visione d’impresa basata su pilastri decisivi come dignità, trasparenza, sostenibilità ecologica e solidarietà».

«In questo quadro le nuove generazioni dovranno essere protagoniste» sottolinea Veronica Barbati, consigliere di presidenza con delega ad ambiente e agricoltura del Consiglio Nazionale Giovani e delegata nazionale Coldiretti Giovani Impresa: «Le sfide attuali necessitano di tanta energia e i giovani possono offrire il contributo più grande. Il PNRR è una grande opportunità ma si tratta pur sempre di risorse che costituiscono un debito per le nuove generazioni. Per questo motivo possono essere realmente valorizzate solo se costituiscono un investimento per il futuro. Il protagonismo giovanile si vede nell’autodeterminazione e dal desiderio diffuso di scommettere in molte occasione sul proprio territorio. Siamo passati dalla resilienza a quella che definirei restanza, la voglia di rimanere e di puntare sullo sviluppo di progetti sostenibili in senso ambientale, economico e sociale».

Infine l’ambiente e la sua rigenerazione. «Dobbiamo superare il concetto di tutela, che fa riferimento al presente, e puntare sull’idea di conservazione, che implica un progetto per il futuro – spiega Fabio Renzi, Segretario generale della Fondazione Symbola –. La montagna tra vent’anni? La vogliamo abitata, non soltanto visitata».

E le opportunità non mancano: «La contemporaneità è amica della sostenibilità e quindi lo è anche di questi territori che in passato erano stati condannati ad essere marginali da quella stessa impostazione economicista che ha accompagnato il vecchio modello di sviluppo industriale. Oggi, insomma, la montagna può diventare la vera frontiera avanzata delle sfide del presente».

Lo stesso presente, in ogni caso, è fatto anche di obiettivi immediati come ricorda Roberto Failoni, assessore provinciale all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo: «Siamo un territorio che desidera autenticamente guardare avanti, anche in una prospettiva ventennale. Oggi però abbiamo bisogno della determinazione di tutti i nostri imprenditori per ripristinare una certa normalità. Nei prossimi giorni il progetto entrerà nel vivo con le attività di ascolto e coinvolgimento di tutti gli attori. Il futuro dobbiamo ancora scriverlo. Ma possiamo iniziare a viverlo fin da subito».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza