Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Asuc, domani si vota a Fondo e Castelfondo

Pubblicato

-

foto trentino.com

Domani, domenica 30 maggio, appuntamento importante per i cittadini di Fondo e di Castelfondo, oggi frazioni del giovane Comune di Borgo d’Anaunia.

È in programma infatti il referendum per la costituzione delle A.S.U.C. ( Amministrazione separata degli Usi Civici) dei due centri dell’Alta Valle di Non.

Un momento di democrazia e partecipazione che assume un valore particolare perché in un certo senso completa e accompagna il processo di avvio e crescita del nuovo Comune.

Pubblicità
Pubblicità

«Mi sono avvicinato al mondo delle A.S.U.C. nel 2012 quando, in occasione di una trasferta in Austria del Corpo Bandistico di Fondo del quale sono componente, ho avuto modo di dialogare con Alberto Chini, allora presidente dell’A.S.U.C. di Segno e figura di spicco nel mondo delle A.S.U.C. trentine – afferma Paolo Bertagnolli, che parla a nome del Comitato Promotore di Fondo –. Un interesse che ho mantenuto vivo e che mi ha spinto a impegnarmi in un progetto concreto dopo la fusione dei Comuni di Fondo, Castelfondo e Malosco nel nuovo Comune di Borgo d’Anaunia».

Come si pone la nascita delle A.S.U.C. rispetto al percorso di crescita del nuovo Comune? «Tutti noi siamo consapevoli dell’importanza del percorso di fusione e siamo convinti sia un ottimo investimento per il futuro, ma al contempo pensiamo che le A.S.U.C. siano supporto ed elemento fondamentale proprio in questo processo».

«Ciò sotto due punti di vista: il mantenimento di un momento di partecipazione all’interno delle frazioni che è palestra per la futura classe dirigente e soprattutto stimolo al rafforzamento dell’identità in un’ottica di apertura e di confronto, e in secondo luogo come sgravio di impegno agli amministratori già fortemente impegnati nella difficile e complessa fase di costruzione del nuovo Comune».

Pubblicità
Pubblicità

Assumersi nuove responsabilità è garanzia di attenta amministrazione di un consistente patrimonio: 1.977 ettari di Castelfondo con una ripresa annua di 2.500 m3; 1.710 ettari di Fondo con una ripresa annua di 3.500 m3; 500 ettari a Malosco con una ripresa annua di 1.000 m3.

Nei nuovi comitati, dunque, i cittadini di ciascuna frazione potranno mettere a disposizione il patrimonio di conoscenza del territorio e di capacità gestionale in un rapporto di stretta a costruttiva collaborazione con l’amministrazione comunale per garantire un gestione mirata ed efficace.

«Non dobbiamo dimenticare – continua Bertagnolli – che Fondo possiede anche una malga, che permette di monticare circa 30 capi da latte e 40 manzette, e una ex malga, la Manzara (oggi adibita e attrezzata per campeggi). Inoltre, sul territorio della collettività di Fondo, è presente una cava di sabbia, dove negli scorsi anni è stato utilizzato un primo lotto, un secondo è in coltivazione e un terzo lotto è ancora da valorizzare».

Si tratta di un patrimonio che si estende su un’area posta per due terzi lungo il confine fra la Provincia di Trento e la vicina Provincia di Bolzano. Un territorio montano di elevato pregio, per lo più pianeggiante. Quasi un museo a cielo aperto.

«È stata, la nostra, un’iniziativa condotta con impegno, basata sul confronto franco e aperto con i cittadini e i membri del Comitato – conclude Bertagnolli –. Un processo nato già nella primavera scorsa che ha visto anche un importante e utile confronto con l’esperienza dell’A.S.U.C. di Coredo, raccontata dal presidente Mauro Erlicher, che ha saputo rispondere alle nostre numerose domande e curiosità».

«Non è stato certo facile, nelle prime fasi, trasmettere ai concittadini l’importanza strategica di questo progetto. Ma nei mesi autunnali, grazie al lavoro svolto, la curiosità e l’attenzione sono cresciute e questo ci ha consentito di raggiungere il numero firme necessarie per la richiesta del referendum».

L’8 novembre 2020 si sarebbe dovuto celebrare una sorta di “Election Day” anche per le A.S.U.C. di Castelfondo, Tuenno e Cloz; tutto era pronto e allestito in conformità alle norme anti Covid-19. Poi però, purtroppo, le ordinanze del presidente della Provincia e i vari Dpcm hanno sospeso tutto.

Ora è tempo di rinascere ed è fortemente significativo che questa ripartenza a Fondo e Castelfondo coincida con un giorno importante che può essere un ulteriore tassello per salvaguardare l’Autonomia; un autonomia capace di guardare al futuro tenendo salde le radici sulle identità sociali, ambientali e culturali delle comunità.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori
    Dopo l’ultima impennata del costo del carburante che da mesi va avanti sia in Italia che all’estero, i Paesi produttori di petrolio hanno deciso di trovare un accordo per frenare questa tendenza. L’incremento La tendenza... The post Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori appeared first on Benessere Economico.
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza