Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Bilancio Sait, utile di 2,2 milioni di euro nel 2020

Pubblicato

-

Il 121° Bilancio di Sait – il Consorzio delle Cooperative di Consumo Trentine – evidenzia significativi indicatori di miglioramento nonostante il contesto economico complesso, segnato dalla crisi pandemica senza precedenti.

Nel 2020, l’esercizio sociale del Consorzio, guidato da Renato Dalpalù, ha registrato un aumento rispetto al valore della produzione dell’anno passato di 28,1 mln di euro, toccando quota 344,8 mln di euro.

L’utile è salito così da 1,8 mln di euro del 2019 ai 2,2 mln di euro. Tra sconti, ristorni e dividendi, il trasferimento ai soci, sui risultati di fine anno, raggiungerà il valore di 7,9 milioni di euro, un dato che contribuisce a valorizzare il percorso di ristrutturazione aziendale di Sait iniziato nel 2016. Insieme ai risultati economici migliorano anche tutti i dati relativi alla posizione finanziaria.

Pubblicità
Pubblicità

I numeri riflettono così gli importanti interventi realizzati su crescita delle vendite e sull’efficientamento di tutti i costi. Questi risultati testimoniano la resilienza del Consorzio e del sistema delle Famiglie Cooperative, anche in un momento particolarmente difficile, causato dalla pandemia.

Le quote di mercato di Sait e Trento Sviluppo, nella provincia di Trento, raggiungono su tutta la rete il 41% (in linea con l’anno precedente) che però salgono fino al 74,57% per i negozi fino a 400 metri quadrati di superficie (negozi tipicamente di servizio).

La pandemia ha accentuato il ruolo fondamentale del Consorzio e del sistema delle Famiglie Cooperative, che ha registrato sì un aumento dei ricavi nei primi mesi di lockdown, ma ha dovuto fare i conti con un turismo decisamente ridimensionato e con l’incertezza dei mesi successivi all’estate, coincidente con l’inizio della seconda ondata. Fondamentale è stata la linea impartita da parte del management del Consorzio, che proseguirà nel consolidamento attraverso una crescita sostenibile e un’oculata attenzione ai costi.

Pubblicità
Pubblicità

In lieve calo le immobilizzazioni del Gruppo che scendono a 139,2 mln di euro (-1,8 mln rispetto al 2019), al contrario del patrimonio netto del Consorzio che sale di 3,3 mln rispetto allo scorso esercizio (103,3 mln di euro).

Renato Dalpalù, neopresidente del Consorzio, ha commentato: “Il percorso di Sait prosegue all’insegna del consolidamento e dell’attenzione alla sostenibilità economica. Il Bilancio che oggi presentiamo fotografa i risultati di un anno inedito, che, a causa della pandemia, abbiamo affrontato mettendo in campo tutte le risorse di cui disponiamo. Il sistema Sait però ha risposto “presente” e ci ha permesso di essere un punto di riferimento per la comunità trentina, in un periodo complicato. Vorrei perciò ringraziare tutti i lavoratori di negozi e magazzino, che hanno profuso uno sforzo professionale e umano straordinario».

Non sono venute meno, in questo anno così complesso, iniziative finalizzate al sostegno della cultura, come per l’iniziativa realizzata al Teatro Sociale di Trento, con l’installazione dell’artista Anna Scalfi Eghenter, che ha aperto un supermercato dentro il teatro, oltre all’adesione alla campagna vaccinale della Cooperazione Trentina.

Assai significativo è stato poi l’impegno di SAIT verso le scuole e centri sportivi del Trentino con la donazione di 1200 termoscanner per la misurazione della temperatura, una misura prevista nel protocollo anticovid.

Nella stessa direzione il progetto “Prima classe. Destinazione futuro”, per contrastare il rischio di povertà educativa a diversi livelli. L’iniziativa, sviluppata con il Consorzio Consolida, ha consentito di distribuire, in collaborazione con le scuole, “pacchi educativi” contenenti voucher per interventi di supporto educativo professionale, libri, PC, ma anche visite a musei e esperienze di socializzazione, destinati ai bambini e ai ragazzi in difficoltà economiche e maggiormente colpiti dalla pandemia.

Importante e’ stato poi il contributo di Sait a sostegno delle persone in difficoltà colpite da covid con la fornitura di dotazioni di arredo alla struttura gestita dalla cooperativa Kaleidoscopio.

Il Consorzio ha aderito anche all’iniziativa intercooperativa sviluppata con Dolomiti Energia che ha lanciato Etika, un’offerta luce e gas economica, ecologica e solidale. Oltre a consentire un notevole risparmio in bolletta, Etika permette di tutelare l’ambiente grazie all’uso di energia 100% green e di sostenere progetti a favore delle persone con disabilità, grazie al contributo di 10 euro per ogni contratto destinato ad iniziative sociali.

Nell’ambito delle iniziative a supporto del sociale e dello sport è proseguito infine l’impegno, in partnership con COOP NORVEGIA, nel supportare i grandi eventi sportivi legati allo sci nordico quali Marcialonga e Tour de Sky.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza